Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

news

Cerca

Sci da fondo

Sabato 21 settembre prestigiosa affermazione del cuneese Daniele Serra (Centro Sportivo Esercito) nel Trofeo Penne Nere, gara Mass Start a tecnica libera organizzata dal Gruppo Sportivo Alpini di Sovere (Bergamo), valida anche per la Coppa Italia di skiroll. L’atleta classe 1996 cresciuto nella fila dello Sci Club Valle Maira e del Comitato FISI Occidentali si è imposto nettamente con il tempo di 15’,36”29/100, staccando di 16”,34/100 Matteo Tanel (Robinson Ski Team), fresco vincitore della Coppa del Mondo, che ha regolato il gruppo degli inseguitori, precedendo Davide Graz (Fiamme Gialle), Stefano Dellagiacoma (Carabinieri), Simone Daprà (Fiamme Oro Moena) e Francesco De Fabiani (Centro Sportivo Esercito). Davide Graz si è imposto nella classifica degli Under 20, mentre il primo Under 23 è Stefano Dellagiacoma, davanti a Simone Daprà e al cuneese Lorenzo Romano (Carabinieri), settimo assoluto. Il campione del mondo Federico Pellegrino (Fiamme Oro Moena) ha chiuso al decimo posto. Al tredicesimo posto il cuneese Emanuele Becchis (Ski AVIS Borgo Libertas), reduce dal trionfo nella Sprint di Coppa del Mondo della settimana scorsa a Trento. Al diciassettesimo posto Luca Ghiglione (Fiamme Gialle), al trentatreesimo Simone Negrin (Prali Val Germanasca), al trentasettesimo Francesco Becchis (Ski AVIS Borgo Libertas), Tra le donne vittoria di Greta Laurent (Fiamme Gialle), al termine di un'emozionante volata, che l'ha vista prevalere di un soffio su Elisa Brocard (Centro Sportivo Esercito) e a Cristina Pittin (Centro Sportivo Esercito).

Nelle foto: Daniele Serra in gara e sul podio del Trofeo Penne Nere (foto Flavio Becchis e Comitato provinciale FISI Bergamo)

Leggi tutto: SKIROLL: NEL TROFEO...Leggi tutto: SKIROLL: NEL TROFEO...Leggi tutto: SKIROLL: NEL TROFEO...

Leggi tutto: SKIROLL: NEL TROFEO...Leggi tutto: SKIROLL: NEL TROFEO...

 

Per i colori italiani la Coppa del Mondo di skiroll si è conclusa alla grande sulle piste mondiali della Val di Fiemme, che tra poco più di dei anni saranno anche olimpiche. Il trentino Matteo Tanel ha trionfato nella classifica generale assoluta, mentre la diciannovenne cuneese Elisa Sordello con una grande impresa ha vinto l'ultima gara ad Inseguimento, con traguardo sull’Alpe del Cermis e con questa anche il Mini Tour del Trentino. Sabato 14 settembre a Ziano di Fiemme si erano corse le gare Mass Start. Nella 15 km maschile Matteo Tanel aveva fatto capire di puntare al bersaglio grosso, vincendo in 23’,45”,1/10 con 3”,3/10 di vantaggio sul russo Ivan Anisimov e 3”,8/10 sul cuneese Emanuele Becchis (Ski AVIS Borgo Libertas), che arrivava dalla vittoria nella Sprint del giorno prima. Ottimo anche il settimo posto del più giovane dei fratelli Becchis, Francesco (Ski AVIS Borgo Libertas), a 6”,2/10 da Tanel. Dopo aver tagliato il traguardo Emanuele Becchis ha dichiarato: “La strategia di noi italiani era riuscire a dare il più possibile una mano a Matteo Tanel, perché era l’uomo della Coppa, soprattutto contro i suoi diretti avversari, il norvegese e lo svedese, poi non c’erano altri ordini di scuderia. L’obiettivo era fare meglio possibile e quando ho visto Tanel andar via e la possibilità di potermi giocare il secondo posto ho tentato il tutto per tutto, ma il quarto si è comportato scorrettamente con me. Sono contento del terzo posto ma un po’ di rammarico rimane. La vittoria di ieri mi ha comunque ripagato di una stagione storta”. In campo femminile, sulla distanza di 10 km, prima la svedese Linn Soemska in 17’,39”,7/10, con 1/10 di vantaggio sulla slovacca Alena Prochazkova e 3/10 sulla russa Svetlana Nikolaeva, con Lisa Bolzan settima. Nella gara femminile Juniores, sulla stessa distanza, successo della trevigiana Alba Mortagna in 19’,16”,9/10 in volata sulla tedesca Merle Richter, staccata di 1/10. Terza a 9/10 la russa Polina Bolshakova a 9/10, ottava la cuneese Elisa Sordello (Entracque Alpi Marittime), a 16”,8/10. Nella gara ad Inseguimento di domenica 15 settembre sulla salita dell’Alpe Cermis, classico traguardo finale del Tour de Ski di sci nordico, Matteo Tanel per vincere la Coppa del Mondo doveva solo controllare i suoi avversari e così è stato. Ha vinto l’inossidabile russo Eugeniy Dementiev, che ha chiuso il Mini Tour de Ski Trentino con il tempo complessivo di 1h,21’,19”,8/10, precedendo Tanel per 11”,7/10. Terzo Luca Curti a 17”,2/10. Bene ancora Emanuele Becchis, settimo nella gara ad Inseguimento e quinto nella classifica finale del Mini Tour de Ski ad 1’,18”,5/10, mentre Francesco Becchis ha chiuso la manifestazione a tappe in dodicesima posizione, a 4’,28”,3/10, con il quindicesimo posto nell’Inseguimento. “Non mi aspettavo il quinto posto. – ha dichiarato Emanuele Becchis fine gara - Sono partito subito forte e ho preso subito il terzo, standogli dietro in scia. Poi ho preso addirittura il secondo e in discesa mi sono sentito molto sicuro. Ho perso un po’ in salita, ma sicuramente questo è il risultato più inaspettato della mia stagione. Io sono uno sprinter e la tecnica classica la digerisco male. Al traguardo non credevo nemmeno io a quello che avevo fatto e sono davvero soddisfatto. Ho dato tutto e ce l’ho fatta. Adesso posso dire che, se il tempo fosse stato più benigno (ha piovuto spesso nelle gare che potevano favorirmi), mi sarei potuto giocare il podio in Coppa del Mondo. Bella fine stagione!”. L’impresa della giornata è stata però quella di Elisa Sordello tra le Juniores. Partita terza, in base alla somma dei risultati delle gare precedenti, la cuneese già nei primi metri ha raggiunto e superato la compagna di nazionale Laura Mortagna, impegnata a difendere il primato nella classifica generale della Coppa del Mondo. Elisa ha poi superato l’ucraina Daryna Kovalova che era in testa. Alla fine per lei risultato doppio: vittoria parziale nell’Inseguimento con il tempo 42’,34” e successo finale nel Mini Tour de Ski in 1h,14’,25”. Al secondo posto Daryna Kovalova, staccata di 1’,14”,9/10 nell’Inseguimento e di 47”,9/10 nella classifica finale. A Laura Mortagna invece la soddisfazione di vincere la Coppa del Mondo. “La gara di oggi è stata bellissima. - ha commentato entusiasta Elisa Sordello dopo aver tagliato il traguardo - Partivo in terza posizione con 27” di svantaggio. Ho incontrato l’ucraina nella parte di piano e abbiamo collaborato molto nelle prime fasi, così ho preso la salita in seconda posizione e sono partita al massimo: alla fine ho fatto la salita in solitaria! Sono arrivata molto felice perché è il mio primo podio e non potevo chiedere di meglio di questa vittoria nell’ultima tappa della Coppa del Mondo. È bellissimo conquistare un oro qui, sul Cermis, su una salita dura ma che mi piace molto”.

In allegato: le classifiche e le foto delle gare della Coppa del Mondo di skiroll disputate a Ziano di Fiemme e all’Alpe Cermis (foto agenzia Newspower e Flavio Becchis)

Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI...

Venerdì 13 settembre a Trento prima gara Sprint della Coppa del Mondo di skiroll con il sole e con temperature estive, e quindi con asfalto asciutto: condizioni ideali per gli specialisti italiani, il cuneese Emanuele Becchis in primis, che, sul tracciato lungo 165 metri di via Santa Croce ha dettato ancora una volta legge. A Trento trionfa sempre lui e lo ha fatto anche nella quinta edizione del massimo circuito mondiale nella città del Concilio. Un podio tricolore è poi giunto anche dalla bellunese Alba Mortagna, seconda fra le Juniores, mentre il trentino Alessio Berlanda ha sfiorato la medaglia, dovendosi accontentare della quarta piazza. Dopo le prime tre gare brevi di Coppa del Mondo disputate sotto la pioggia e con gli azzurri fuori dal podio, nella tappa italiana del Mini Tour Rollerski Trentino 2019 Becchis ha rinnovato una tradizione che lo vuole sempre vincente a Trento. In campo femminile il successo è andato alla russa Olga Letucheva, che in finale ha avuto la meglio per un’inezia nei confronti della svedese Linn Soemskar, mentre nelle due gare junior hanno primeggiato il russo Iliya Proskurin sullo svedese Johan Ekberg, e la norvegese Julie Henriette Arnesen sull’azzurra di Belluno Alba Mortagna. Emanuele Becchis ha dominato sin dalle qualifiche, stabilendo il tempo di 15”40, identico alla prestazione fatta registrare dall’atleta di casa Alessio Berlanda. Nelle fasi ad eliminazione diretta Becchis ha battuto il lettone Arturs Brants agli ottavi, il norvegese Sigurd Braathen Reigstad ai quarti, l’altro norvegese Jostein Olafsen in semifinale e Dmitriy Voronin nella finalissima, dopo che il russo nelle qualifiche aveva stabilito il terzo miglior tempo per soli 4/100 dalla coppia azzurra.
Per Emanuele Becchis il successo nella Sprint è stata una liberazione: “Si tratta della quinta volta consecutiva qui a Trento, è vero, ma stavolta ne avevo bisogno più che mai e quindi è probabilmente il più importante di tutti. – ha dichiarato l’atleta bovesano a fine gara - Nelle precedenti gare sprint di Coppa del Mondo è sempre piovuto e non sono mai riuscito nemmeno a salire sul podio, avevo accumulato tanta rabbia, che ho scaricato oggi in gara. In finale sono riuscito a partire bene e poi ad allungarmi senza mai perdere di vista l'avversario, ma la gara in cui ho fatto meglio è stata la semifinale. Questa città mi porta davvero fortuna”. Per quanto riguarda gli altri azzurri il trentino di Carisolo Michele Valerio è uscito agli ottavi, concludendo 11° grazie al tempo fatto registrare in qualifica, così come Francesco Becchis, alla fine 14°. Il leader di Coppa del Mondo Matteo Tanel ha ottenuto il 18° posto, accumulando altri punti in chiave classifica generale, che conduce sempre con un vantaggio di 23 punti sul norvegese Ragnar Bragvin Andresen e di 27 punti su Victor Gustaffson. Tutto si deciderà nelle due tappe conclusive in Val di Fiemme di sabato 14 (Mass Start a tecnica libera) e di domenica 15 settembre (Inseguimento a tecnica classica sull’Alpe del Cermis).
Giovedì 12 settembre, nella prima giornata del Mini Tour de Ski trentino della Coppa del Mondo di skiroll Matteo Tanel aveva vinto la gara “Up Hill” di 5 Km sulla salita del Monte Bondone, battendo sul traguardo di Vason il re incontrastato negli ultimi quattro anni della gara organizzata dall'Asd Charly Gaul Internazionale in collaborazione con l'Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi: il romeno Paul Costantin Pepene, trionfatore in ben tre occasioni su quattro.
Terzo l'altro azzurro, il bergamasco Luca Curti, che quindici giorni fa aveva ottenuto il titolo italiano sempre sul Bondone, ma su una distanza più lunga. Al femminile prova di forza della svedese Linn Soemskar, mentre fra gli Juniores è giunta una perentoria affermazione italiana con il veronese Riccardo Lorenzo Masiero e ucraina con Daryna Kovalova, ma con l'azzurra Laura Mortagna ottima terza e nuova leader della classifica generale. Molto bene anche la cuneese Elisa Sordello, quarta ad 8”,9/10 dal podio.

Nelle foto in allegato: il trionfo di Emanuele Becchis nella gara Sprint della Coppa del Mondo di skiroll a Trento e un’immagine di Elisa Sordello in gara nella Up Hill al Monte Bondone (credits agenzia Pegasomedia)

Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI...

Domenica 8 settembre una fitta pioggia ha accolto i protagonisti della seconda giornata di gare nei Campionati Italiani Estivi di sci nordico alla Carnia Arena di Forni Avoltri (Udine). Nella gara Individuale Seniores femminile sulla distanza di 10 Km a tecnica libera vittoria della Under 23 Francesca Franchi in 27’,20”,5/10, che ha preceduto per 13”,9/10 Lucia Scardoni e per 52”,8/10 Anna Comarella. Al diciannovesimo assoluto posto la cuneese Chiara Becchis (Carabinieri). Nella 15 km maschile bella prova del finanziere trentino Giandomenico Salvadori, che ha chiuso in 37’,23”,4/10, precedendo per 28” il carabiniere Stefano Gardener e per 35”,1/10 il poliziotto Dietmar Nöckler. Al decimo posto il carabiniere cuneese Lorenzo Romano, al quattordicesimo il conterraneo Daniele Serra (Centro Sportivo Esercito), al ventisettesimo Alberto Piasco (Valle Stura). Nella categoria Juniores Under 20, in campo femminile sulla distanza di 7,5 km vittoria della friulana Martina Di Centa (Carabinieri) in 20’,49”,1/10, con un vantaggio di 31”,2/10 sulla valdostana Emilie Jeantet (Centro Sportivo Esercito) e di 48”,8/10 sulla trentina Nicole Monsorno (Fiamme Gialle). Al quinto posto la cuneese Elisa Sordello (Ski AVIS Borgo Libertas), al dodicesimo Giorgia Salvagno (Valle Pesio). Ha bissato il successo conquistato nella Sprint il finanziere friulano Davide Graz, primo sulla distanza di 10 Km in 23’,48”,6/10, con 1’.00”,6/10 di vantaggio sul valtellinese Michele Gasperi (Centro Sportivo Esercito) e con 1’,06”,7/10 sul trentino Giovanni Ticcò (Fiamme Oro Moena). Al ventunesimo posto il bardonecchiese Andrea Bompard, che corre per lo Ski College Veneto, al trentatreesimo Stefano Menusan (Sestriere), al trentacinquesimo Mattia Peyrot (Sestriere). Le atlete della categoria Aspiranti femminile hanno corso sulla distanza di 5 km ed ha vinto la valtellinese Veronica Silvestri in 14’,46”,6/10, precedendo per 1/10 la corregionale Francesca Cola e per 3” la romana Maria Gismondi. All’ottavo posto la cuneese Elisa Gallo (Entracque Alpi Marittime). In campo maschile, sulla distanza di 7,5 Km, il titolo è andato al bellunese Elia Barp, con il tempo di 17’,31”,3/10, con un vantaggio di 3”,5/10 sul trentino Simone Mastrobattista e di 4”,6/10 sull’altoatesino Benjamin Schwingshackl. Ha mancato il podio per 1”,6/10 il cuneese Samuele Giraudo, dello Sci Club Valle Stura. All’ottavo posto Martino Carollo (Entracque Alpi Marittime), al dodicesimo Simone Negrin (Prali Val Germanasca), al quattordicesimo Davide Ghio (Entracque Alpi Marittime), al sedicesimo Gabriele Rigaudo (Entracque Alpi Marittime), al venticinquesimo Lorenzo Castoldi (Valle Stura), al ventisettesimo Andrea Gastaldi (Valle Pesio), al trentatreesimo Filippo Tranchero (Valle Pesio), al trentanovesimo Nicolò Garcia (Sestriere), al quarantacinquesimo Paolo Milano (Valle Stura), al quarantaseiesimo Giacomo Alifredi (Prali Val Germanasca), al quarantasettesimo Raoul Bertalotto (Sestriere).
La giornata di sabato 7 settembre era stata invece dedicata alle gare Sprint. Nella categoria Seniores femminile titolo alla valdostana Greta Laurent (Fiamme Gialle), che in finale ha preceduto Lucia Scardoni e Ilaria Debertolis. Chiara Becchis non è approdata alla finali ed ha chiuso la gara al ventesimo posto assoluto. In campo maschile primo il valdostano Francesco De Fabiani (Centro Sportivo Esercito), seguito da Florian Capello e da Stefano Dellagiacoma. Al sesto posto il cuneese Francesco Becchis (Ski AVIS Borgo Libertas), che ha conquistato la medaglia d'argento nella classifica Under 23, dietro a Dellagiacoma. Al quindicesimo posto assoluto Daniele Serra, al diciassettesimo Lorenzo Romano, al trentaduesimo Alberto Piasco. Tra le Juniores prima Nicole Monsorno, seconda Martina Di Centa, terza la cuneese Elisa Sordello. Giorgia Salvagno si è piazzata al quattordicesimo posto. In campo titolo Juniores al friulano Davide Graz (Fiamme Gialle), davanti al trentino Giovanni Ticcò e al veronese Riccardo Lorenzo Masiero (Carabinieri). Al 18° posto Andrea Bompard, al ventottesimo Stefano Menusan, al trentaseiesimo Mattia Peyrot. Nella categoria Aspiranti femminile vittoria della valtellinese Francesca Cola davanti a Maria Gismondi e alla cuneese Elisa Gallo. Nella gara maschile successo del friulano Andrea Gartner sull’altoatesino Benjamin Schwingshackl e sul trentino Simone Mastrobattista. Al settimo posto Samuele Giraudo, al nono Martino Carollo, all’undicesimo Davide Ghio, al diciannovesimo Simone Negrin, al ventesimo Gabriele Rigaudo, al trentaquattresimo Lorenzo Castoldi, al trentaseiesimo Andrea Gastaldi, al trentottesimo Raoul Bertalotto, al quarantacinquesimo Paolo Milano, al quarantanovesimo Filippo Tranchero, al cinquantacinquesimo Nicolò Garcia, al cinquantaseiesimo Giacomo Alifredi.

Foto Flavio Becchis

Leggi tutto: SCI NORDICO: NEI...Leggi tutto: SCI NORDICO: NEI...Leggi tutto: SCI NORDICO: NEI...Leggi tutto: SCI NORDICO: NEI...Leggi tutto: SCI NORDICO: NEI...Leggi tutto: SCI NORDICO: NEI...Leggi tutto: SCI NORDICO: NEI...Leggi tutto: SCI NORDICO: NEI...

Luca Curti (Under Up) e Paola Beri (Nordic Ski) sono i nuovi campioni italiani di skiroll a tecnica classica in salita. Hanno conquistato il titolo nella gara Mass Start disputata domenica 1 settembre sul Monte Bondone, con partenza a Candriai ed arrivo a Vason. Curti ha chiuso con il tempo di 33’,33”,2/10 precedendo per 10”,4/1’ Matteo Tanel (Robinson Ski Team), attuale leader della Coppa Italia Cascina Bianca, che fra due settimane al Bondone si giocherà il podio della Coppa del Mondo, visto che sono tre gli atleti racchiusi nello spazio di 5 punti. Terzo a 44”,8/10 Michael Galassi (Orsago). Al settimo posto il cuneese Francesco Becchis dello Ski AVIS Borgo Libertas), al tredicesimo il fratello Emanuele Becchis (Anche lui dello Ski AVIS Borgo Libertas). Il neo campione italiano dei giovani è Mattia Giusti, altoatesino dell’Amateursportverein Prad Raffeisen, che ha preceduto Michele Valerio (Unione Sportiva Carisolo) e Gianmarco Gatti (Valle Anzasca). Tra le Seniores femmine ha vinto la più esperta Paola Beri (Nordik Ski ASD) che ha percorso i 4,7 km che separano Vaneze da Vason nel tempo di 22’,45”,2/10, precedendo per 14”,4/10 Lisa Bolzan (Orsago) e per 47”,1/10 Anna Bolzan (Orsago). La cuneese Chiara Becchis (Carabinieri) si è classificata settima assoluta e quarta nella classifica delle Giovani, in cui ha primeggiato Giulia Cozzi (UBI Banca Goggi), con il tempo di 23’,36”,6/10 e con vantaggi rispettivamente di 1’,06”,4/10 e di 1’,07”,9/10 su Maria Eugenia Boccardi (Sci Club Marzola) e su Marta Gentile (CUS Trento). Sabato 31 agosto a Trento Emanuele Becchis e Lisa Bolzan hanno vinto invece le gare Sprint valide per la Coppa Italia. Becchis è imbattuto sul percorso di via Santa Croce, dove ha sempre vinto, sia in Coppa Italia che in Coppa del Mondo. In qualifica Emanuele ha staccato il miglior tempo fermando il cronometro sul crono di 15”,65/100, staccando di 23/100 l’atleta di casa Alessio Berlanda (Team Futura) e per 43/100 Michele Valerio (US Carisolo). In campo femminile il miglior tempo l'ha realizzato la leader di Coppa Italia Cascina Bianca, Lisa Bolzan in 18”,09/100, staccando di 43/100 la sorella Anna e di 1”,69/100 Chiara Becchis. In semifinale Alessio Berlanda è stato battuto a sorpresa da Michele Valerio ed ha poi vinto la finale per il terzo posto davanti a Francesco Becchis, mentre Emanuele si è aggiudicato per l'ennesima volta la sprint di via Santa Croce, questa volta davanti a Michele Valerio. La finale femminile ha visto, come di consueto, le sorelle Lisa ed Anna Bolzan sfidarsi, con Lisa che ha vinto di misura. Nella finale per il terzo posto Chiara Becchis ha battuto Marta Gentile. Nel prossimo weekend l'appuntamento con la Coppa Italia di skiroll sarà a Forni Avoltri (Udine) per il Summer Cross Country, manifestazioni in cui verranno assegnati i titoli di campione Italiano Sprint e Distance. Nel terzo fine settimana di settembre si ritornerà sul Bondone a partire da giovedì 12 settembre, giorno in cui inizieranno le fasi finali della Coppa del Mondo.

Nelle foto di Flavio Becchis in allegato: i fratelli Becchis impegnati nella gara Sprint della Coppa Italia di skiroll a Trento

Leggi tutto: COPPA ITALIA DI...Leggi tutto: COPPA ITALIA DI...Leggi tutto: COPPA ITALIA DI...

Finalmente, domenica 11 agosto, l'inno di Mameli è risuonato ed è stato cantato dagli atleti e tecnici azzurri ai Mondiali di skiroll di Madona. L'Italia ha vinto la sua prima Team Sprint della storia dei Mondiali FIS. Fino al 2011 la prova a squadre era la staffetta a tre, nel 2013 a Bad Peterstal è stata introdotta la Team Sprint e da allora ha sempre vinto in volata la Norvegia con Ragnar Bragvin Andresen, nel 2013 davanti all'attuale allenatore responsabile Emanuele Sbabo, nel 2015 in Val di Fiemme su Federico Pellegrino e nel 2017 a Solleftea in Svezia davanti alla Svezia. Nella seconda domenica dell’agosto 209 l'impresa l'hanno fatta Matteo Tanel del Robinson Ski Team e il cuneese Francesco Becchis dello Ski Avis Borgo Libertas). Matteo Tanel ha corso bene, sempre attento a controllare la gara, per cercare di portare l'Italia all'ultimo cambio nelle prime posizioni: così è stato. All'ultimo giro erano rimaste quattro nazioni a contendersi la volata e il miracolo ancora una volta l'ha fatto Francesco Becchis che con un'ultima curva spettacolare è riuscito ad infilarsi all'interno e ad affiancare il Ragnar Bragvin Andresen, che aveva a fianco il vincitore della Mass Start di sabato 10, lo svedese Viktor Gustafsson. Nel lungo rettilineo finale Becchis non si è lasciato intimorire ed è andato a vincere davanti a Norvegia e Svezia, con poco dietro l'Ucraina che per una irregolarità nel cambio è stata penalizzata di 10”. In precedenza un’altra medaglia importante è stata conquistata dalle Seniores italiane, con Lisa Bolzan in prima frazione e Lucia Scardoni in seconda. Le due atlete sono state interpreti di una grande prova e soltanto nel finale Lucia Scardoni si è dovuta piegare alla forte svedese Linn Soemskar, che in questa edizione dei Mondiali ha vinto tre medaglie d'oro e un bronzo. L' Italia chiude il mondiale con un bottino di cinque medaglie, che era l'obiettivo che si era prefissato il direttore tecnico Michel Rainer, per cercare di confermare il numero di medaglie conquistate a Solleftea (Svezia) nel 2017.

In allegato: alcune foto della gara Team Sprint dei Campionati Mondiali di skiroll (foto Flavio Becchis)

Leggi tutto: ORO PER FRANCESCO...Leggi tutto: ORO PER FRANCESCO...Leggi tutto: ORO PER FRANCESCO...Leggi tutto: ORO PER FRANCESCO...

Ottimi risultati per gli atleti del Comitato FISI Alpi Occidentali nelle gare della Coppa Italia e del Criterium nazionale giovanile di skiroll, disputate nello scorso fine settimana a Rapy di Verrayes in Valle d’Aosta. Domenica 4 agosto si sono disputate una gara Mass start a tecnica libera per i più giovani, mentre Giovani e Seniores hanno corso un Prologo e una competizione ad Inseguimento, ottimo test per nove azzurri che dal 6 all’11 agosto saranno impegnati nei Campionati mondiali di Madona, in Lituania. Nella categoria Giovani-Seniores femminile, sulla distanza di 16 km e dopo i Km del Prologo, ad imporsi allo sprint è stata Lisa Bolzan (Orsago) in 25’,40”,9/10, con 1/10 di vantaggio sulla sorella Anna (Orsago) e con 1”,2/10 sulla cuneese Elisa Sordello (Ski AVIS Borgo Libertas). Ancor più serrata la volata dell’Inseguimento maschile, che ha premiato il cuneese Francesco Becchis (Ski AVIS Borgo Libertas), al traguardo in 34’,44”,8/10) con 1/10 di vantaggio sul fratello Emanuele (Ski AVIS Borgo Libertas) e 3/10 su Matteo Tanel (Robinson Ski Team). Nella categoria Allievi femminile, sulla distanza di 8 km, affermazione della cuneese Francesca Brocchiero (Valle Stura) in 17’,07”,1/10, con un vantaggio di 2”,07/10 sulla conterranea e compagna di squadra Marta Revelant (Valle Stura) e di 30”,2/10 su Giulia Leonardo (Amis de Verrayes). In campo maschile primo Aksel Artusi (Primaluna) in 17’,49”,9/10, con 8/10 di vantaggio sul cuneese Samuele Giraudo (Valle Stura) e 1”,3/10 su Marco Gaudenzio (Bachmann Cultura e Sport). Al quinto posto Paolo Milano (Valle Stura). Nella categoria Ragazzi femminile, sulla distanza di 6 km, successo di Vanessa Comensoli (Polisportiva Le Prese) in 11’,27”,3/10. Seconda a 23” Aurora Giraudo (Valle Stura), terza a 57”,3/10 Letizia Papa (Pavullese). In campo maschile vittoria di Sebastiano Maestri (Carisolo) in 10’,40”,1/10 davanti a Manuel Contoz (Amis de Verrayes) e a Matteo Arlian (Sci Club St-Barthélemy). Tra i Cuccioli, sulla distanza di 2 km, primo il cuneese Stefano Occelli (Valle Stura) in 4’,41,”8/10, davanti a due atleti dello Sci Club Amis de Verrayes: a 16” Gabriele Leone, a 16”,9/10 Jody Vittaz.
Nel pomeriggio di sabato 3 agosto si erano invece corse le gare Sprint a tecnica libera. Dopo le qualifiche contro il cronometro, erano stati Anna Bolzan ed Emanuele Becchis ad imporsi nelle categorie Giovani-Seniores. Anna Bolzan aveva vinto la finale a quattro davanti alla sorella Lisa Bolzan, alla cuneese Chiara Becchis (Carabinieri) e ad Elisa Sordello. In campo maschile, primo Emanuele Becchis davanti al fratello Francesco Becchis e a Jacopo Giardina (Team Futura). Tra i Children primo il lombardo Aksel Artusi, davanti a Samuele Giraudo e a Riccardo Munari (Valdobbiadene), con Paolo Milano quinto ed Edoardo Forneris (Valle Stura) diciottesimo. Nadine Laurent (Gressoney Monte Rosa) ha vinto la finale femminile precedendo Sabrina Borettaz (Amis de Verrayes) e Vanessa Comensoli. Dal settimo al nono posto in classifica troviamo Marta Revelant, Aurora Giraudo e Francesca Brocchiero. Nella categoria Giovanissimi lo Sprint di 200 metri lo ha vinto Stefano Occelli dello Sci Club Valle Stura, precedendo Jody Vittaz e Gabriele Leone dello Sci Club Amis de Verrayes.

In allegato: le classifiche e le foto delle gare della Coppa Italia e del Criterium nazionale giovanile disputate a Rapy di Verrayes (foto Flavio Becchis)

Leggi tutto: COPPA ITALIA E...Leggi tutto: COPPA ITALIA E...Leggi tutto: COPPA ITALIA E...Leggi tutto: COPPA ITALIA E...Leggi tutto: COPPA ITALIA E...Leggi tutto: COPPA ITALIA E...Leggi tutto: COPPA ITALIA E...Leggi tutto: COPPA ITALIA E...Leggi tutto: COPPA ITALIA E...

{article Sponsor}{text}{/article}

GRANDE INIZIO DI STAGIONE

LO SCI D'ERBA

Sci alpino news

Entusiasmante sci di fondo!

News dal fondo

Sci alpinismo, soddisfazioni estreme!

L'avventura dello Sci alpinismo

Nuovi successi nel Biathlon

Successi nel Biathlon

Notizie dallo Snowboard

Snowboard vincente

News

COPPA EUROPA: NELLO SLALOM DI ZELL AM SEE PRIMA E TERZA MARTA...

on 17 Gennaio 2020
COPPA EUROPA: NELLO SLALOM DI ZELL AM SEE PRIMA E TERZA MARTA ROSSETTI E LARA DELLA MEA. DICIOTTESIMO POSTO PER ANITA GULLI

Marta Rossetti ci ha preso gusto. La ventenne bresciana delle Fiamme Oro dopo i primi punti in Coppa del Mondo conquistati martedì scorso a Flachau ha vinto il suo primo Slalom di Coppa Europa sulla pista austriaca di Zell am See. Una vittoria netta, con i migliori tempi in entrambe le manche e un crono finale di 1’,22”,84/100. Alle sue spalle la svizzera Elena Stoffel (Ski Club Ginals-Unterbaech), seconda a...

ALPEN CUP A PRAGELATO – LA START LIST DELLE GARE; GLI ATLETI...

on 17 Gennaio 2020
ALPEN CUP A PRAGELATO – LA START LIST DELLE GARE; GLI ATLETI APPREZZANO IL TRACCIATO: “È DURO MA BELLO; VORREMMO PIÙ PISTE DEL GENERE IN COPPA EUROPA”; BAPTISTE GROS SCHERZA: “QUI PER FARMI CRESCERE UN TERZO POLMONE”

Bellissimo ma durissimo. Con queste parole gli atleti descrivono l’anello da 5km, che affronteranno nella due giorni di Alpen Cup, che segna il ritorno di Pragelato nello sci di fondo internazionale. Un percorso che le donne affronteranno tre volte nel corso della mass start di 15km in alternato, mentre gli uomini dovranno girare ben sei volte nella 30km. «Pista durissima – ha affermato Elisa Brocard, azzurra della Squadra A e...

A VALGRISENCHE IL PRIMO SLALOM FIS VINTO DA HANS VACCARI. MATTEO FRANZOSO...

on 17 Gennaio 2020
A VALGRISENCHE IL PRIMO SLALOM FIS VINTO DA HANS VACCARI. MATTEO FRANZOSO DODICESIMO, CORRADO BARBERA QUARTO ASPIRANTE

L’azzurro Hans Vaccari (Centro Sportivo Esercito) si è imposto nel primo slalom FIS disputato a Valgrisenche e valido come tappa del Grand Prix Italia Juniores. Il ventitreenne pontebbano ha chiuso le due manche con il tempo totale di 1’,24”,28/100, precedendo i francesi Simon Piolaine (Ski Club Morillon) e Hugo Desgrippes (Club des Sports La Clusaz), secondi a pari merito e staccati di 44/100. La speciale classifica dedicata ai nati dal...

SESTRIERE È PRONTA A RIPROPORRE LO SPETTACOLO DELLA COPPA DEL MONDO SULLA...

on 17 Gennaio 2020
SESTRIERE È PRONTA A RIPROPORRE LO SPETTACOLO DELLA COPPA DEL MONDO SULLA PISTA OLIMPICA KANDAHAR GIOVANNI ALBERTO AGNELLI

Ultimissimi preparativi a Sestriere, in vista dei due giorni di gara dell’Audi FIS Ski World Cup. Venerdì 17 gennaio, completati gli allestimenti della pista, è stata tracciata la prima manche del Gigante Femminile che scatterà alle 11 di sabato 18. Nel frattempo nella zona del parterre di arrivo sono state ultimate le postazioni delle varie televisioni internazionali per le interviste a caldo delle atlete. Si lavora anche in sala stampa...

IL FONDO INTERNAZIONALE TORNA A PRAGELATO: TANTI FONDISTI PIEMONTESI AL VIA DELLA...

on 16 Gennaio 2020
IL FONDO INTERNAZIONALE TORNA A PRAGELATO: TANTI FONDISTI PIEMONTESI AL VIA DELLA TAPPA DI ALPEN CUP IN PROGRAMMA SABATO 18 E DOMENICA 19 GENNAIO

È arrivato il grande weekend di Pragelato. Sabato 18 e domenica 19 gennaio, infatti, lo sci di fondo internazionale torna nella località olimpica. In programma due gare di Alpen Cup, una mass start in tecnica classica il sabato e un’individuale a cronometro in skating la domenica. Per l’occasione è stato omologato un anello da 5km che unisce le piste olimpiche del 2006. Sabato mattina, a partire dalle 9.30, si disputeranno...

LA VALLE GESSO ACCOGLIE I SUOI OLIMPIONICI: MARCO BARALE E MARTINA GIORDANO...

on 16 Gennaio 2020
LA VALLE GESSO ACCOGLIE I SUOI OLIMPIONICI: MARCO BARALE E MARTINA GIORDANO FESTEGGIATI DOPO LE OLIMPIADI GIOVANILI DI LOSANNA

Tornati a casa dopo l’emozionante esperienza delle Olimpiadi Invernali Giovanili di Losanna, giovedì sera Marco Barale e Martina Giordano, atleti dello Sci Club Entracque Alpi Marittime, sono stati festeggiati dalle autorità politiche locali, da dirigenti e allenatori dello sci club e del Comitato FISI AOC, ma anche da tanti amici e semplici appassionati. Tanti i presenti al Salone “Alberto Bianco” di Valdieri, dove i due giovani si sono recati non...

TRE PIEMONTESI CONVOCATI PER I MONDIALI JUNIORES E GIOVANI DI LENZERHEIDE

on 16 Gennaio 2020
TRE PIEMONTESI CONVOCATI PER I MONDIALI JUNIORES E GIOVANI DI LENZERHEIDE

Ci sarà anche tanto Piemonte ai Campionati Mondiali Juniores e Giovani, che dal 26 gennaio al 2 febbraio si svolgeranno a Lenzerheide, in Svizzera. Tra i sedici atleti convocati nelle due diverse categorie, infatti, sono presenti ben tre piemontesi. La biellese Martina Zappa, tesserata da aggregata per il CS Carabinieri, è stata inserita tra le tre atlete convocate per la categoria Juniores Femminile. Con lei ci saranno Samuela Comola e...

A SESTRIERE, TUTTO PRONTO PER LA COPPA DEL MONDO. QUATTRO ATLETI DELLA...

on 16 Gennaio 2020
A SESTRIERE, TUTTO PRONTO PER LA COPPA DEL MONDO. QUATTRO ATLETI DELLA SQUADRA REGIONALE AOC SARANNO APRIPISTA IN GIGANTE

Le gigantiste della Nazionale femminile hanno terminato i due giorni di allenamenti ad Artesina e hanno raggiunto il Villaggio Olimpico di Sestriere, per disputare il Gigante di Coppa del Mondo di sabato 18 gennaio e il Gigante Parallelo di domenica 19. Al Colle, a bordo pista, saranno presenti a fare il tifo per le italiane migliaia di atleti e allenatori di tutti gli Sci Club del Comitato FISI Alpi Occidentali....

NEL SECONDO GIGANTE DI LA THUILE MICHELE GUALAZZI 17°. LORENZO THOMAS BINI...

on 16 Gennaio 2020
NEL SECONDO GIGANTE DI LA THUILE MICHELE GUALAZZI 17°. LORENZO THOMAS BINI PRIMO ASPIRANTE E CORRADO BARBERA TERZO

Giovedì 16 gennaio si è disputato il secondo Gigante FIS sulla pista Diretta 2 di La Thuile, gara valida anche come Grand Prix Italia Giovani, riservato agli atleti nati dopo il 1999 non inseriti nelle squadre nazionali. Vittoria assoluta per il francese Leo Anguenot (Club des Sports La Clusaz), che si era già imposto mercoledì 15 e ha chiuso la seconda gara nel tempo totale di 1’.59”,88/100, precedendo per 10/100...

ENTUSIASMO DEGLI APPASSIONATI PER LE AZZURRE IN ALLENAMENTO AD ARTESINA. LE FRANCESI...

on 15 Gennaio 2020
 ENTUSIASMO DEGLI APPASSIONATI PER LE AZZURRE IN ALLENAMENTO AD ARTESINA. LE FRANCESI IN PISTA A BARDONECCHIA

Valanga rosa ad Artesina, avalanche française a Bardonecchia: le piste del Piemonte, in vista delle gare della Coppa del Mondo a Sestriere, sono già sulla ribalta del Circo Bianco, con gli allenamenti delle gigantiste italiane sulla pista Mirafiori di Artesina e quelli delle squadre nazionali francese, norvegese, svizzera, finlandese e spagnola sulla 25 del Melezet a Bardonecchia. Sulla pista perfettamente barrata del comprensorio del Mondolé Ski sono in azione Sofia...

NEL PRIMO GIGANTE FIS DI LA THUILE MICHELE GUALAZZI SECONDO NEL GRAND...

on 15 Gennaio 2020
NEL PRIMO GIGANTE FIS DI LA THUILE MICHELE GUALAZZI SECONDO NEL GRAND PRIX ITALIA SENIORES. BINI E BARBERA PRIMO E TERZO ASPIRANTI

Il Grand Prix Italia maschile è ripartito da La Thuile con un Gigante FIS valido per la classifica del circuito istituzionale dei Seniores, mentre giovedì 16 gennaio toccherà agli Juniores. La gara organizzata dallo Sci Club La Thuile Rutor e valida per il Memorial Franco Berthod è stata in realtà dominata dai francesi, che hanno occupato tutto il podio. Ha vinto Leo Anguenot del Club des Sports La Clusaz, autore...

GIOCHI OLIMPICI DELLA GIOVENTÙ: L’ITALIA CON MARCO ABBRUZZESE ELIMINATA NEL PARALLELO, MA...

on 15 Gennaio 2020
GIOCHI OLIMPICI DELLA GIOVENTÙ: L’ITALIA CON MARCO ABBRUZZESE ELIMINATA NEL PARALLELO, MA IL BILANCIO FINALE È POSITIVO

Chiusura in tono minore per l’Italia dello sci alpino agli YOG di Losanna. A Les Diablerets il genovese Marco Abbruzzese (Fiamme Oro Moena) ha partecipato in coppia con la valdostana Sophie Mathiou (Carabinieri) al Parallelo del Team Event, ma i due azzurri sono stati eliminati negli ottavi di finale dalla Finlandia (Rosa Pohjolainen e Jaakko Tapanainen), che poi si è aggiudicata la medaglia d’oro, precedendo la Germania (Lara Klein e...

OLIMPIADI GIOVANILI: MARCO BARALE VINCE LA MEDAGLIA D’ORO NELLA STAFFETTA MISTA CON...

on 15 Gennaio 2020
OLIMPIADI GIOVANILI: MARCO BARALE VINCE LA MEDAGLIA D’ORO NELLA STAFFETTA MISTA CON TRABUCCHI, ZINGERLE E BETEMPS

È arrivata un’altra forte emozione per Marco Barale, che a Les Tuffes ha vinto la medaglia d’oro nella staffetta mista delle Olimpiadi Invernali Giovanili. Il valdierese dello Sci Club Entracque Alpi Marittime, domenica scorsa già argento nella single mixed relay in coppia con Linda Zingerle, è stato grandissimo protagonista nella giornata storica del biathlon italiano, al primo oro olimpico nel biathlon. Grande la prestazione di tutta la squadra azzurra. La...

PETRA VHLOVA VINCE DI MISURA NELLO SLALOM DI FLACHAU. ANITA GULLI SFIORA...

on 14 Gennaio 2020
PETRA VHLOVA VINCE DI MISURA NELLO SLALOM DI FLACHAU. ANITA GULLI SFIORA NUOVAMENTE LA QUALIFICAZIONE PER LA SECONDA MANCHE

Petra Vlhova (Ski Team Vlha) si è imposta nello Slalom in notturna della Coppa del Mondo femminile disputato a Flachau per il secondo anno consecutivo. La slovacca, apparsa in grandissima forma, si è ripetuta nuovamente dopo Zagabria, riprendendosi cosi il secondo posto nella classifica generale della Coppa del Mondo, dietro solo a Mikaela Shiffrin (Ski and Snowboard Club Vail). La detentrice della sfera di cristallo è distante dalla forma migliore...

GIOCHI OLIMPICI INVERNALI DELLA GIOVENTÙ – LOSANNA 2020: È DI EDOARDO SARACCO...

on 14 Gennaio 2020
GIOCHI OLIMPICI INVERNALI DELLA GIOVENTÙ – LOSANNA 2020: È DI EDOARDO SARACCO LA PRIMA MEDAGLIA AZZURRA NELLO SCI ALPINO

L’Italia è finalmente sul podio nelle gare di sci alpino degli YOG, i Giochi Olimpici Invernali della Gioventù sulle piste svizzere di Les Diablerets. Il merito è di Edoardo Saracco, bronzo nella penultima gara del programma, lo Slalom. Il sedicenne dell’Equipe Limone, classifiche alla mano, è stato il migliore della spedizione azzurra dello sci alpino e ha chiuso in bellezza salendo sul podio nella gara a lui più congeniale. Secondo...

« »

News

« »

COPPA EUROPA: NELLO SLALOM DI ZELL AM SEE PRIMA E TERZA MARTA...

on 17 Gennaio 2020
COPPA EUROPA: NELLO SLALOM DI ZELL AM SEE PRIMA E TERZA MARTA ROSSETTI E LARA DELLA MEA. DICIOTTESIMO POSTO PER ANITA GULLI

Marta Rossetti ci ha preso gusto. La ventenne bresciana delle Fiamme Oro dopo i primi punti in Coppa del Mondo conquistati martedì scorso a Flachau ha vinto il suo primo Slalom di Coppa Europa sulla pista austriaca di Zell am See. Una vittoria netta, con i migliori tempi in entrambe le manche e un crono finale di 1’,22”,84/100. Alle sue spalle la svizzera Elena Stoffel (Ski Club Ginals-Unterbaech), seconda a 48/100. Terza a 66/100 la friulana Lara Della Mea (Centro Sportivo Esercito), terza a 66/100. Giornata positiva anche per Martina Peterlini (Fiamme Oro), quinta al traguardo anche se era seconda a metà gara. A punti pure la torinese Anita Gulli (Centro Sportivo Esercito) diciottesima a 2”,88/100, Petra Unterholzner (Carabinieri) ventiseiesima e Roberta Midali (Centro Sportivo Esercito) ventisettesima. La classifica dello Slalom femminile di Coppa Europa a Zell am See https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=AL&...

ALPEN CUP A PRAGELATO – LA START LIST DELLE GARE; GLI ATLETI...

on 17 Gennaio 2020
ALPEN CUP A PRAGELATO – LA START LIST DELLE GARE; GLI ATLETI APPREZZANO IL TRACCIATO: “È DURO MA BELLO; VORREMMO PIÙ PISTE DEL GENERE IN COPPA EUROPA”; BAPTISTE GROS SCHERZA: “QUI PER FARMI CRESCERE UN TERZO POLMONE”

Bellissimo ma durissimo. Con queste parole gli atleti descrivono l’anello da 5km, che affronteranno nella due giorni di Alpen Cup, che segna il ritorno di Pragelato nello sci di fondo internazionale. Un percorso che le donne affronteranno tre volte nel corso della mass start di 15km in alternato, mentre gli uomini dovranno girare ben sei volte nella 30km. «Pista durissima – ha affermato Elisa Brocard, azzurra della Squadra A e del CS Esercito – secondo me una delle più dure, forse seconda soltanto a Lillehammer. Ho già gareggiato qui in passato, ma mai su questo anello. Ci sono tre salite molto lunghe e dure, dopo le quali però non puoi recuperare, perché le discese sono molto tecniche e non permettono di far riposare le gambe. Ci sarà una grande selezione sin da subito». Sulla stessa lunghezza d’onda anche l’altra azzurra della Squadra A presente a Pragelato, Caterina Ganz (Fiamme Gialle), rimasta affascinata dal tracciato olimpico: «L...

A VALGRISENCHE IL PRIMO SLALOM FIS VINTO DA HANS VACCARI. MATTEO FRANZOSO...

on 17 Gennaio 2020
A VALGRISENCHE IL PRIMO SLALOM FIS VINTO DA HANS VACCARI. MATTEO FRANZOSO DODICESIMO, CORRADO BARBERA QUARTO ASPIRANTE

L’azzurro Hans Vaccari (Centro Sportivo Esercito) si è imposto nel primo slalom FIS disputato a Valgrisenche e valido come tappa del Grand Prix Italia Juniores. Il ventitreenne pontebbano ha chiuso le due manche con il tempo totale di 1’,24”,28/100, precedendo i francesi Simon Piolaine (Ski Club Morillon) e Hugo Desgrippes (Club des Sports La Clusaz), secondi a pari merito e staccati di 44/100. La speciale classifica dedicata ai nati dal 1999 al 2003, non facenti parte delle Nazionali, vede al primo posto Giovanni Franzoni (Fiamme Gialle), quinto in quella assoluta, davanti a Tommaso Saccardi (CUS Parma), sedicesimo assoluto, e a Giovanni Zazzaro (Carabinieri), diciassettesimo. Primo degli atleti del Comitato FISI Alpi Occidentali l’azzurro genovese Matteo Franzoso: il finanziere ex dello Sci Club Sestiere si è piazzato dodicesimo ad 1”,85/100. Ventitreesimo Daniel Allemand (Fiamme Oro, ex Sci Club Bardonecchia), trentaduesimo assoluto...

SESTRIERE È PRONTA A RIPROPORRE LO SPETTACOLO DELLA COPPA DEL MONDO SULLA...

on 17 Gennaio 2020
SESTRIERE È PRONTA A RIPROPORRE LO SPETTACOLO DELLA COPPA DEL MONDO SULLA PISTA OLIMPICA KANDAHAR GIOVANNI ALBERTO AGNELLI

Ultimissimi preparativi a Sestriere, in vista dei due giorni di gara dell’Audi FIS Ski World Cup. Venerdì 17 gennaio, completati gli allestimenti della pista, è stata tracciata la prima manche del Gigante Femminile che scatterà alle 11 di sabato 18. Nel frattempo nella zona del parterre di arrivo sono state ultimate le postazioni delle varie televisioni internazionali per le interviste a caldo delle atlete. Si lavora anche in sala stampa con 80 postazioni a disposizione di giornalisti, fotografi e teleoperatori, che seguiranno e diffonderanno le gare di Sestriere. Anche il villaggio sponsor sta prendendo forma e sarà tappa di passaggio per migliaia di appassionati che saliranno al Colle per assistere dal vivo all’evento. In centro a Sestriere il grande palco allestito in piazza Fraiteve è pronto ad accogliere la festa dello sci di sabato pomeriggio, con le premiazioni ufficiali del Gigante e la passerella delle atlete che si sfideranno...

IL FONDO INTERNAZIONALE TORNA A PRAGELATO: TANTI FONDISTI PIEMONTESI AL VIA DELLA...

on 16 Gennaio 2020
IL FONDO INTERNAZIONALE TORNA A PRAGELATO: TANTI FONDISTI PIEMONTESI AL VIA DELLA TAPPA DI ALPEN CUP IN PROGRAMMA SABATO 18 E DOMENICA 19 GENNAIO

È arrivato il grande weekend di Pragelato. Sabato 18 e domenica 19 gennaio, infatti, lo sci di fondo internazionale torna nella località olimpica. In programma due gare di Alpen Cup, una mass start in tecnica classica il sabato e un’individuale a cronometro in skating la domenica. Per l’occasione è stato omologato un anello da 5km che unisce le piste olimpiche del 2006. Sabato mattina, a partire dalle 9.30, si disputeranno le quattro mass start in classico di Alpen Cup: le donne senior e junior saranno le prime a gareggiare, su distanza di 15km, mentre successivamente toccherà a junior e senior uomini su 30km. Nel pomeriggio, a partire dalle 14.30, spazio anche alla Coppa Italia Rode riservata agli Aspiranti Under 18, con i maschi che affronteranno una mass start di 15km e le ragazze di 10. Domenica, invece, a partire dalle 9.30 si svolgeranno le individuali a cronometro in skating, 10km per gli uomini e 5km per le donne. In questo caso...

LA VALLE GESSO ACCOGLIE I SUOI OLIMPIONICI: MARCO BARALE E MARTINA GIORDANO...

on 16 Gennaio 2020
LA VALLE GESSO ACCOGLIE I SUOI OLIMPIONICI: MARCO BARALE E MARTINA GIORDANO FESTEGGIATI DOPO LE OLIMPIADI GIOVANILI DI LOSANNA

Tornati a casa dopo l’emozionante esperienza delle Olimpiadi Invernali Giovanili di Losanna, giovedì sera Marco Barale e Martina Giordano, atleti dello Sci Club Entracque Alpi Marittime, sono stati festeggiati dalle autorità politiche locali, da dirigenti e allenatori dello sci club e del Comitato FISI AOC, ma anche da tanti amici e semplici appassionati. Tanti i presenti al Salone “Alberto Bianco” di Valdieri, dove i due giovani si sono recati non appena tornati dalla Svizzera. Marco Barale ha ancora negli occhi l’emozione vissuta soltanto mercoledì mattina, quando ha vinto la medaglia d’oro nella staffetta mista con Martina Trabucchi, Linda Zingerle e Nicolò Betemps. Intervistato dal quotidiano online Fondoitalia, il 2003 di Valdieri non ha nascosto la propria gioia: “È stato il giorno più bello della mia vita”. Martina Giordano ha disputato un Olimpiade di alto livello, non ha sentito la pressione dell’evento e al tiro ha confermato...

TRE PIEMONTESI CONVOCATI PER I MONDIALI JUNIORES E GIOVANI DI LENZERHEIDE

on 16 Gennaio 2020
TRE PIEMONTESI CONVOCATI PER I MONDIALI JUNIORES E GIOVANI DI LENZERHEIDE

Ci sarà anche tanto Piemonte ai Campionati Mondiali Juniores e Giovani, che dal 26 gennaio al 2 febbraio si svolgeranno a Lenzerheide, in Svizzera. Tra i sedici atleti convocati nelle due diverse categorie, infatti, sono presenti ben tre piemontesi. La biellese Martina Zappa, tesserata da aggregata per il CS Carabinieri, è stata inserita tra le tre atlete convocate per la categoria Juniores Femminile. Con lei ci saranno Samuela Comola e Beatrice Trabucchi. Tra i Giovani, invece, sono stati convocati i due cuneesi Stefano Canavese (CS Esercito) e Matteo Vegezzi Bossi (Fiamme Gialle). Entrambi sono stati protagonisti di un ottimo inizio di stagione, che li ha visti già salire sul podio più alto in Coppa Italia. Con loro, a completare il poker di convocati, ci sono anche Fabio Cappellari (US Fornese) ed Elia Zeni (ASD Cauriol). Per quanto riguarda le altre categorie. Cinque gli atleti chiamati per la Juniores maschile, sono Didier Bionaz (...

A SESTRIERE, TUTTO PRONTO PER LA COPPA DEL MONDO. QUATTRO ATLETI DELLA...

on 16 Gennaio 2020
A SESTRIERE, TUTTO PRONTO PER LA COPPA DEL MONDO. QUATTRO ATLETI DELLA SQUADRA REGIONALE AOC SARANNO APRIPISTA IN GIGANTE

Le gigantiste della Nazionale femminile hanno terminato i due giorni di allenamenti ad Artesina e hanno raggiunto il Villaggio Olimpico di Sestriere, per disputare il Gigante di Coppa del Mondo di sabato 18 gennaio e il Gigante Parallelo di domenica 19. Al Colle, a bordo pista, saranno presenti a fare il tifo per le italiane migliaia di atleti e allenatori di tutti gli Sci Club del Comitato FISI Alpi Occidentali. In pista scenderanno i migliori sciatori della squadra regionale AOC, che proveranno l'emozione di scendere come apripista nelle due manche del Gigante. Sono stato scelti il limonese Edoardo Saracco (Equipe Limone), vincitore della medaglia bronzo agli YOG di Losanna-Les Diablerets, il novese Lorenzo Thomas Bini (Ski Team Cesana), il cuneese Corrado Barbera (Ski College Limone) e il varazzino Stefano Cordone (Equipe Limone).

NEL SECONDO GIGANTE DI LA THUILE MICHELE GUALAZZI 17°. LORENZO THOMAS BINI...

on 16 Gennaio 2020
NEL SECONDO GIGANTE DI LA THUILE MICHELE GUALAZZI 17°. LORENZO THOMAS BINI PRIMO ASPIRANTE E CORRADO BARBERA TERZO

Giovedì 16 gennaio si è disputato il secondo Gigante FIS sulla pista Diretta 2 di La Thuile, gara valida anche come Grand Prix Italia Giovani, riservato agli atleti nati dopo il 1999 non inseriti nelle squadre nazionali. Vittoria assoluta per il francese Leo Anguenot (Club des Sports La Clusaz), che si era già imposto mercoledì 15 e ha chiuso la seconda gara nel tempo totale di 1’.59”,88/100, precedendo per 10/100 Giovanni Franzoni (Fiamme Gialle) e per 22/100 Alex Hofer (Fiamme Gialle). Nel Grand Prix Italia Giovani primo posto per Giovanni Zazzaro (Carabinieri), dodicesimo al traguardo, seguito da Davide Iozzelli (Riolunato), diciottesimo. Terzi nella classifica del circuito istituzionale Davide Baruffaldi (Sporting Club Madonna di Campiglio), ventesimo assoluto. Michele Gualazzi, bergamasco dello Ski Team Cesana, si è classificato diciassettesimo. Venticinquesimo assoluto, quinto nel Grand Prix Italia ma soprattutto primo Aspirante i...

ENTUSIASMO DEGLI APPASSIONATI PER LE AZZURRE IN ALLENAMENTO AD ARTESINA. LE FRANCESI...

on 15 Gennaio 2020
 ENTUSIASMO DEGLI APPASSIONATI PER LE AZZURRE IN ALLENAMENTO AD ARTESINA. LE FRANCESI IN PISTA A BARDONECCHIA

Valanga rosa ad Artesina, avalanche française a Bardonecchia: le piste del Piemonte, in vista delle gare della Coppa del Mondo a Sestriere, sono già sulla ribalta del Circo Bianco, con gli allenamenti delle gigantiste italiane sulla pista Mirafiori di Artesina e quelli delle squadre nazionali francese, norvegese, svizzera, finlandese e spagnola sulla 25 del Melezet a Bardonecchia. Sulla pista perfettamente barrata del comprensorio del Mondolé Ski sono in azione Sofia Goggia, Federica Brignone, Marta Bassino, Karoline Pichler, Francesca Marsaglia, Laura Pirovano e Valentina Cillara Rossi. Le azzurre hanno conquistato dall’inizio della stagione otto podi, la metà dei quali opera di Federica Brignone, con due vittorie nel Gigante di Courchevel e nella Combinata di Altenmarkt e altrettanti secondi posti a Killington e Sankt Moritz. Marta Bassino ha vinto a Killington ed è arrivata seconda a Lienz e terza ad Altenmarkt. La campionessa olimpi...

News Istituzionali

TR. ALPE CIMBRA - FOLGARIA 27-28 GENNAIO 2020

on 14 Gennaio 2020
TR. ALPE CIMBRA - FOLGARIA 27-28 GENNAIO 2020

Nella sezione SCI ALPINO - Graduatorie sono pubblicati i nominativi degli atleti convocati alla Selezione Nazionale TR. ALPE CIMBRA che avrà luogo a Folgaria il 27 -28 gennaio 2020

Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019

on 21 Maggio 2019
Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019

Il 4 giugno 2019 presso il Palazzo Birago di Borgaro - via Carlo Alberto 16, Torino - si svolgerà  l'evento  "Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019" . In allegato la locandina, il programma e i candidati al premio.    

« »

News Istituzionali

« »

TR. ALPE CIMBRA - FOLGARIA 27-28 GENNAIO...

14 Gennaio 2020
TR. ALPE CIMBRA - FOLGARIA 27-28 GENNAIO 2020

Nella sezione SCI ALPINO - Graduatorie sono pubblicati i nominativi degli atleti convocati alla Selezione Nazionale TR. ALPE CIMBRA che avrà luogo a Folgaria il 27 -28 gennaio 2020

Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019

21 Maggio 2019
Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019

Il 4 giugno 2019 presso il Palazzo Birago di Borgaro - via Carlo Alberto 16, Torino - si svolgerà  l'evento  "Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019" . In allegato la locandina, il programma e i candidati al...

F.I.S.I. AOC - via Giordano Bruno, 191 (palazzina 4) - 10134 Torino - P.IVA: 05027640159
Tel. 011.3143890 - Fax 011.6193848 - Scrivi una email
Orario: lunedì/venerdì ore 10:00 - 15:00
BNL, Ag. 1, Torino - Cod. IBAN: IT 71 I 01005 01001 0000 0000 0240