Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

news

Cerca

Biathlon

Giornata molto positiva per gli atleti piemontesi nella seconda giornata della tappa di Alpen Cup e Coppa Italia che si è disputata a Valdidentro, alla quale hanno partecipato anche atleti di Svizzera, Austria e Germania. Nella sprint di domenica sono arrivati i successi di Luca Ghiglione (Fiamme Gialle), Stefano Canavese (Esercito) e Marco Barale (Alpi Marittime) ma anche il secondo posto di Matteo Vegezzi Bossi (Fiamme Gialle) e i podi di Coppa Italia per Francesca Brocchiero (Valle Stura) e Maddalena Somà (Valle Pesio).


Nella gara senior Luca Ghiglione, già secondo nella sprint del sabato, si è imposto su Nicola Romanin, prendendosi così la sua rivincita dopo la gara di ieri. L’atleta delle Fiamme Gialle ha chiuso la gara senza errori al poligono. Ottava posizione per Andrea Baretto (Esercito), che ha vissuto una giornata difficile al tiro con cinque errori. Nella categoria Juniores, dove si è imposto Kevin Gontel, è arrivato il sesto posto assoluto di Nicolò Giraudo (Alpi Marittime), che ha chiuso anche quarto in Coppa Italia.

Tante soddisfazioni sono arrivate dalla categoria Giovani. La gara maschile è stata un acceso duello tra i cuneesi Stefano Canavese (Esercito) e Matteo Vegezzi Bossi (Fiamme Gialle) che hanno rifilato ampi distacchi a tutti gli altri. La gara è stata risolta a favore del primo grazie al doppio zero al poligono, che gli ha consentito di portare a casa il secondo successo stagionale. Per Vegezzi Bossi, giunto a 21”, è invece il terzo podio consecutivo. L’austriaco Weissbacher, terzo arrivato, ha chiuso addirittura con un tempo più alto di 1’06” rispetto a Canavese. Buona prestazione anche di Thomas Daziano (Alpi Marittime), giunto 13° assoluto e 7° italiano. Nella gara femminile, andata ancora una volta alla sudtirolese della nazionale azzurra Linda Zingerle, è arrivato un ottimo 7° posto assoluto di Maddalena Somà (Valle Pesio), che con un errore in piedi ha raccolto anche la terza posizione in Coppa Italia. 13ª assoluta e 8ª italiana, invece, Gaia Brunetto (Alpi Marittime), 24ª assoluta e 13ª italiana Benedetta Favilla (Alpi Marittime), 30ª assoluta e 15ª italiana Nicole Daziano (Valle Pesio).

Bella vittoria per il Comitato AOC anche nella categoria Aspiranti. Merito di Marco Barale (Alpi Marittime), capace di imporsi con poco meno di 40” di margine sul valdostano Stefan Navillod grazie a un’ottima prestazione al poligono, oltre alla solita performance positiva sugli sci. Dopo questo successo il giovane piemontese sogna la convocazione alle Olimpiadi Invernali Giovanili di Losanna. In gara per il Comitato AOC anche Mattia Bottasso (Valle Pesio) 10° italiano e 21° assoluto, Federico Tua (Valle Stura) 14° italiano e 31° assoluto e Riccardo Fenoglio (Alpi Marittime) 17° italiano e 36° assoluto. Nella gara femminile, vinta dall’austriaca Andexer, davanti alla svizzera Perren e la friulana Ilaria Scattolo, bella prova di Francesca Brocchiero (Valle Stura), giunta sesta assoluta e salita sul secondo gradino del podio di Coppa Italia. Nella stessa gara è arrivata 4ª italiana e 11ª assoluta Martina Giordano (Alpi Marittime). Al via per il Comitato AOC anche Matilde Salvagno (Alpi Marittime) 8ª italiana e 18ª assoluta.

Al termine delle gare hanno ricevuto il pettorale di leader della Coppa Italia Fiocchi ben tre atleti targati AOC: Luca Ghiglione (Senior), Matteo Vegezzi Bossi (Giovani) e Marco Barale (Aspiranti).

Leggi tutto: ALPEN CUP E COPPA...

A Valdidentro si è disputata sabato una sprint valida per il circuito internazionale di Alpen Cup e la Coppa Italia Fiocchi. Non sono arrivate vittorie per gli atleti AOC ma in ogni caso ci sono stati diversi risultati positivi.

Bella prestazione di Luca Ghiglione (Fiamme Gialle), che ha concluso al secondo posto la gara senior, alle spalle di Nicola Romanin (Esercito). Il classe ’96 di Entracque è arrivato a 14” dal vincitore, commettendo tre errori al tiro, uno in più rispetto al friulano. Le buone impressioni avute in Val Martello sono state confermate. Bene anche Andrea Baretto, quarto a 33” con un errore al tiro. L’atleta del CS Esercito ha mancato il podio di appena 3”. Bella anche la prova di Nicolò Giraudo nella gara Juniores maschile, vinta dall’alpino Kevin Gontel. L’atleta dell’Alpi Marittime ha chiuso sesto assoluto a 1’12” dal vincitore con un errore al tiro, risultando anche quarto tra gli italiani.

A un passo dalla vittoria Matteo Vegezzi Bossi (Fiamme Gialle), che si è definitivamente sbloccato. Dopo il successo in Val Martello, per lui è arrivato un secondo posto tra i Giovani, ad appena 8” da Daniel Oberegger, che l’ha battuto a parità di errore. Terzo l’austriaco Weissbacher. Qualche errore di troppo al poligono ha fermato Stefano Canavese (Esercito), sesto assoluto e quinto italiano. 38ª posizione assoluta e 19ª in Coppa Italia per Thomas Daziano (Alpi Marittime). Quarto posto in Alpen Cup e terzo in Coppa Italia per Marco Barale (Alpi Marittime), autore di tre errori al tiro, nella sprint Aspiranti vinta da Nicolò Betemps. Nella stessa gara 11ª posizione in Coppa Italia e 22ª assoluta per Leonardo Tua (Valle Stura), 22ª in Coppa Italia e 41ª assoluta per Mattia Bottasso (Valle Pesio), 24ª e 43ª per Riccardo Fenoglio (Valle Pesio).

Al femminile non si è disputata la gara senior, mentre non erano presenti atlete AOC nella sprint Juniores vinta da Martina Zappa. È arrivata una bella soddisfazione nella gara Giovani, nella quale Gaia Brunetto (Alpi Marittime) ha concluso al quinto posto assoluto, a 1’32” dalla vincitrice Linda Zingerle, concludendo sul terzo gradino del podio in Coppa Italia. Bene anche Maddalena Somà (Valle Pesio), 11ª in Alpen Cup e 7ª italiana all’arrivo. Per quanto riguarda le altre atlete AOC al via: 13ª italiana e 27ª assoluta Benedetta Favilla (Alpi Marittime), 15ª italiana e 30ª assoluta Nicole Daziano (Valle Pesio).
Infine altri sorrisi da Martina Giordano nella categoria Aspiranti. La 2003 dell’Alpi Marittime, grazie a un doppio zero al poligono, ha chiuso al 7° posto assoluto e 3ª in Coppa Italia, ancora una volta alle spalle delle sorelle Scattolo. Per quanto riguarda le altre atlete AOC al via: 6ª piazza italiana e 14ª in Alpen Cup per Matilde Salvagno (Alpi Marittime) e 7ª italiana e 18ª assoluta per Francesca Brocchiero (Valle Stura).

Domenica in programma una nuova sprint.

Leggi tutto: COPPA ITALIA E ALPEN...

Archiviati i successi ottenuti in Val Martello con Stefano Canavese, Matteo Vegezzi Bossi, Marco Barale e Martina Giordano, si torna subito in gara. A Valdidentro, in Valtellina, sono in programma due gare Sprint sabato 14 dicembre e domenica 15 dicembre. Le competizioni organizzate dallo Sci Club Alta Valtellina saranno valide per la Coppa Italia Fiocchi e per l’Alpen Cup. Infatti al cancelletto di partenza si presenteranno ben 317 atleti, provenienti da sei nazioni, rendendo il livello della competizione sicuramente più alto e dando soprattutto ai giovani l’opportunità di confrontarsi con pari età delle nazioni del centro Europa. Nella categoria Seniores saranno presenti Luca Ghiglione (Fiamme Gialle) e Andrea Baretto (Centro Sportivo Esercito), che hanno fatto una buona impressione in occasione della prima uscita stagionale in Val Martello e vogliono confermarsi in crescita. Tra i tesserati per i corpi sportivi, saranno al via anche altri due piemontesi nella categoria Giovani: Stefano Canavese (Centro Sportivo Esercito) e Matteo Vegezzi Bossi (Fiamme Gialle). I due si sono spartiti le vittorie nel primo weekend di Coppa Italia e quindi ci si augura di vederli battagliare tra loro anche nelle due Sprint di Valdidentro. Il Comitato FISI Alpi Occidentali sarà presente in Lombardia con tredici atleti, convocati dal responsabile Gianluca Barale. Si tratta di Nicolò Giraudo (Entracque Alpi Marittime), Marco Barale (Entracque Alpi Marittime), Thomas Daziano (Entracque Alpi Marittime), Gaia Brunetto (Entracque Alpi Marittime), Benedetta Favilla (Entracque Alpi Marittime), Maddalena Somà (Valle Pesio), Martina Giordano (Entracque Alpi Marittime), Francesca Brocchiero (Valle Stura), Matilde Salvagno (Entracque Alpi Marittime), Riccardo Fenoglio (Entracque Alpi Marittime), Leonardo Tua (Valle Stura), Mattia Bottasso (Valle Pesio) e Nicole Daziano (Valle Pesio). Ad accompagnarli l’allenatore responsabile Alessandro Fiandino (Centro Sportivo Esercito), insieme ai tecnici Dario Degioanni, Rachele Fanesi, Enzo Canavese e Amilcare Daziano.

Leggi tutto: DOPO LE SODDISFAZIONI...

Non poteva iniziare in una maniera migliore la stagione del biathlon piemontese. Nella prima tappa della Coppa Italia Fiocchi, partita in Val Martello questo weekend, sono arrivati altri due successi per il Comitato FISI AOC nella pursuit, che si sono aggiunti a quelli ottenuti sabato nella sprint da Stefano Canavese e Martina Giordano. Merito oggi di Marco Barale (Alpi Marittime) e Matteo Vegezzi Bossi (Fiamme Gialle), che si sono imposti rispettivamente tra i Giovani e gli Aspiranti, categoria dove è arrivato un altro podio anche per Martina Giordano, giunta terza.

Iniziamo dai più grandi. Nella categoria senior è arrivato il quinto posto di Luca Ghiglione (Fiamme Gialle), giunto a 3’23” da Rudi Zini, dopo aver commesso cinque errori al poligono. La sensazione è che il classe ’96 di Entracque sia in buone condizioni fisiche, analizzando anche il buon tempo di giornata (la gara di oggi era un inseguimento, quindi gli atleti partivano con il ritardo accumulato nella sprint di sabato, ndr). Discreta anche la prova di Andrea Baretto (Esercito), capace di recuperare due posizioni e chiudere al settimo posto con due errori al tiro. Alle spalle del vincitore Rudy Zini sono giunti Mattia Nicase e Paolo Rodigari, per una tripletta firmata Esercito. Nella gara juniores, vinta da Didier Bionaz (Esercito) davanti a Tommaso Giacomel (Fiamme Gialle) e Michele Molinari (Esercito), è arrivato l’11° posto di Nicolò Giraudo (Alpi Marittime).

Passiamo ai Giovani, dove è arrivato il successo di Matteo Vegezzi Bossi, tesserato da aggregato per le Fiamme Gialle. L’atleta cresciuto nell’Entracque Alpi Marittime ha vinto con una bella rimonta, grazie a una bellissima prestazione sugli sci e una gara solida al poligono, se si considera che le condizioni del vento avevano reso il tiro piuttosto complicato. Con cinque errori Vegezzi Bossi ha recuperato dalla quinta piazza fino alla prima, vincendo davanti ad Elia Zini (Cauriol) e Fabio Cappelari (Fornese). La pursuit Giovani avrebbe potuto regalare una splendida doppietta tutta cuneese, se Stefano Canavese (Esercito), che aveva tagliato il traguardo in prima posizione, non fosse stato squalificato per aver sbagliato il percorso dopo il primo poligono. Un vero peccato, se si considera che non ne aveva tratto vantaggio, avendo allungato, ma la regola in merito è piuttosto chiara. Un’ingenuità che gli è costata il bis dopo il successo della sprint, ma a parte ciò la sua bella prestazione non è passata inosservata ai tecnici, che a gennaio decideranno i nomi degli atleti che andranno al Mondiale Giovani di Lenzerheide. In gara anche Thomas Daziano (Alpi Marittime), che ha concluso 10°.

Tra le Giovani ha sfiorato un altro podio Gaia Brunetto (Alpi Marittime), giunta quarta nella pursuit ad appena 5” da Martina Trabucchi, che l’ha beffata nel finale. Nella gara vinta da Rebecca Passler (Carabinieri) davanti a Linda Zingerle (Esercito) è arrivato anche il sesto posto di Maddalena Somà (Valle Pesio), che ha mancato cinque bersagli. Erano presenti anche Benedetta Favilla (Alpi Marittime) e Nicole Daziano (Valle Pesio), che hanno chiuso rispettivamente 14ª e 20ª.

L’inseguimento Aspiranti maschile è stato un dominio di Marco Barale (Alpi Marittime), che ha vinto addirittura con 1’55” sul secondo classificato, il valdostano Nicolò Betemps. Al poligono il giovane 2003 della “Valanga Arancio” ha commesso 4 errori, recuperando dalla seconda piazza di ieri e sfruttando anche i nove bersagli mancati da Betemps. Un successo importantissimo, se si considera che queste gare saranno tenute in considerazione per le convocazioni alle Olimpiadi Giovanili Invernali di Losanna. Altri cinque i piemontesi in gara: Riccardo Fenoglio (Alpi Marittime) 12°, Mattia Bottasso (Valle Pesio) 23°, Paolo Barale (Alpi Marittime) 27°, Michele Carollo (Alpi Marittime) 29°, Nicola Giordano (Alpi Marittime) 32° e Leonardo Tua (Valle Stura) 33°.

Infine è arrivato un altro podio per Martina Giordano (Alpi Marittime), vincitrice sabato della sprint. La classe 2003 ha chiuso al terzo posto a 2’07” dalla vincitrice, Sara Scattolo, friulana del Monte Coglians, che si è imposta davanti a sua sorella Ilaria Scattolo. Buona prestazione anche di Matilde Salvagno (Alpi Marittime), classe 2004, che è giunta quinta. Non è passato inosservato agli addetti ai lavori anche il 13° posto di Giulia Piacenza (Alpi Marittime), classe 2005, che gareggia nell’aria compressa e ha fatto il suo esordio tra le calibro 22. Altre tre le piemontesi in gara: Francesca Brocchiero (Valle Stura) 16ª, Elena Costa (Valle Pesio) 29ª e Benedetta Gautero (Alpi Marittime) 30ª.
Marco Barale e Matteo Vegezzi Bossi sono anche leader nelle rispettive categorie della classifica generale della Coppa Italia Fiocchi.

Leggi tutto: COPPA ITALIA FIOCCHI:...

Non poteva partire in un modo migliore la Coppa Italia di biathlon per il Comitato AOC. Nella sprint disputatasi in Val Martello sono arrivati i successi di Stefano Canavese (Esercito) tra i Giovani e Martina Giordano (Entracque Alpi Marittime) tra le Aspiranti, oltre al secondo posto di Marco Barale (Entracque Alpi Marittime) nella gara Aspiranti e il terzo di Gaia Brunetto (Entracque Alpi Marittime) tra le Giovani.

Partiamo, però, dalla sprint senior, che ha visto al via Luca Ghiglione e Andrea Baretto. L’entracquese delle Fiamme Gialle ha concluso al sesto posto, con quattro errori al poligono, nella prova vinta da Rudy Zini davanti a Paolo Rodigari e Mattia Nicase. Ghiglione ha dato però l’impressione di aver ritrovato una buona condizione fisica, quindi nonostante qualche errore di troppo esce sicuramente con pensieri positivi dalla giornata di oggi. Nona piazza per Andrea Baretto (Esercito), che ha concluso con due errori nella serie a terra. Tra gli juniores, invece, è giunto 11° Nicolò Giraudo (Entracque Alpi Marittime), al suo esordio nella categoria. Per lui due errori al poligono nella gara vinta da Didier Bionaz davanti a Tommaso Giacomel, le due grandi speranze del biathlon italiano.

Passiamo quindi alla sprint Giovani maschile, vinta nettamente da Stefano Canavese. Il diciottenne neo arruolato nel CS Esercito ha conquistato il successo con oltre un minuto di vantaggio sul sudtirolese Daniel Oberegger, grazie a una prestazione perfetta al poligono, dove non ha commesso errori. Qualche errore di troppo al tiro è costato il podio a Matteo Vegezzi Bossi, tesserato da aggregato per le Fiamme Gialle, che ha concluso al quarto posto. Il giovane cresciuto nell’Entracque Alpi Marittime ha mostrato una buona condizione sugli sci, ma ha commesso 4 errori al tiro, tre dei quali nella serie in piedi. Nella stessa gara 18ª posizione per Thomas Daziano (Entracque Alpi Marittime). Tra le Giovani, irraggiungibili le due nazionali azzurre Rebecca Passler e Linda Zingerle, che hanno fatto gara a parte. Alle loro spalle ottima terza piazza per Gaia Brunetto, che grazie a un doppio zero al poligono si è messa dietro la forte Hannah Auchentaller. Positiva anche la prestazione di Maddalena Somà (Valle Pesio), quinta con un errore a terra. 20ª piazza per Nicole Daziano (Valle Pesio), che ha mancato tre bersagli.

La seconda vittoria piemontese è arrivata nella gara Aspiranti femminile con Martina Giordano, classe 2003, dello Sci Club Entracque Alpi Marittime. Decisiva la precisione al tiro, dove ha piazzato un doppio zero che le ha consentito di tenersi alle spalle Sara Scattolo e Ilaria Scattolo, friulane del Monte Coglians, staccate di poco più di 19” con due errori al tiro. Buono anche il piazzamento di Matilde Salvagno (Alpi Marittime), giunta sesta con un bersaglio mancato a terra. Da sottolineare la performance di Giulia Piacenza, 2005 all’esordio nella calibro 22. La giovane dell’Entracque Alpi Marittime ha concluso 17ª nonostante sei errori al tiro, dimostrando un bel passo vista la giovanissima età. Al via altre tre atlete piemontesi: Francesca Brocchiero (Valle Stura) ha chiuso 22ª, Elena Costa (Valle Pesio) 33ª e Benedetta Gautero (Alpi Marittime) 35ª.

Infine, la gara Aspiranti maschile ha sorriso al valdostano Nicolò Betemps (Bionaz Oyace), che ha vinto grazie a una grande prestazione sugli sci. Marco Barale (Alpi Marittime) si è così dovuto accontentare del secondo posto, nonostante un errore in meno al tiro rispetto al primo classificato. Settimo Riccardo Fenoglio (Alpi Marittime) con un errore in piedi, mentre più indietro ha concluso Paolo Barale (Alpi Marittime), altro 2005, giunto 28°, davanti a Leonardo Tua (Valle Stura) e Mattia Bottasso (Valle Pesio) 30°. A completare il folto gruppo di atleti del Comitato FISI AOC ci sono Nicola Giordano (Alpi Marittime) e Michele Carollo (Alpi Marittime), giunti rispettivamente 32° e 33°.

Domani in programma le gare a inseguimento, nelle quali gli atleti del Comitato FISI AOC cercheranno di sfruttare al meglio le ottime posizioni di partenza maturate dopo le gare di oggi. Da tenere d’occhio soprattutto gli Aspiranti, in quanto queste gare saranno tra quelle valide come selezione in vista delle Olimpiadi Invernali Giovanili di Losanna.

Leggi tutto: BIATHLON: IN COPPA...

Mentre in Coppa del Mondo l’Italia del biathlon si è tolta la prime soddisfazioni già lo scorso weekend, grazie alle vittoria della staffetta mista azzurra e di Dorothea Wierer, inizierà sabato mattina la stagione italiana con la prima tappa della Coppa Italia 2019/20. In programma ci sono la sprint il sabato e l’inseguimento la domenica. In Val Martello saranno tanti i piemontesi al via nelle varie categorie. Assente Pietro Dutto, che ha dato l’addio alla sua carriera agonistica proprio nella località sudtirolese lo scorso marzo, ci saranno tra i senior Andrea Baretto (CS Esercito) e Luca Ghiglione (GS Fiamme Gialle). Sempre con le divise dei corpi sportivi, gareggeranno nella categoria Under 19 Matteo Vegezzi Bossi, tesserato da aggregato per le Fiamme Gialle, e Stefano Canavese, nazionale Juniores e Giovani oltre che neo arruolato dal CS Esercito.

Il Comitato FISI Alpi Occidentali si presenterà con ben diciannove atleti, tra la squadra AOC, gli osservati e cinque giovani 2005, che gareggiano ancora nella categoria “aria compressa”, ma ai quali si vuole dare la possibilità di fare esperienza. Sono convocati: Gaia Brunetto (Alpi Marittime), Benedetta Favilla (Alpi Marittime), Martina Giordano (Alpi Marittime), Matilde Salvagno (Alpi Marittime), Maddalena Somà (Valle Pesio), Francesca Brocchiero (Valle Stura), Nicolò Giraudo (Alpi Marittime), Thomas Daziano (Alpi Marittime), Marco Barale (Alpi Marittime), Riccardo Fenoglio (Alpi Marittime), Mattia Bottasso (Valle Pesio), Leonardo Tua (Valle Stura), Nicole Daziano (Valle Pesio), Elena Costa (Valle Pesio), Benedetta Gautero (Alpi Marittime), Giulia Piacenza (Alpi Marittime), Paolo Barale (Alpi Marittime), Michele Carollo (Alpi Marittime), Nicola Giordano (Alpi Marittime). A guidarli ci sarà l’allenatore responsabile Alessandro Fiandino (CS Esercito), coadiuvato dai tecnici Amos Pepino, Roberto Biarese, Simone Canavese, Amilcare Daziano ed Enzo Canavese.

Ecco le aspettative di Alessandro Fiandino alla vigilia della prima stagionale: «Arriviamo all’esordio con tanta fiducia e un contingente importante tra squadra, osservati e i ragazzi del 2005, che faranno questa prima esperienza con la calibro 22. Queste gare di Coppa Italia saranno molto importanti in quanto valide come selezione per gli YOG e l’IBU Junior Cup. Fortunatamente l’abbondante nevicata dei giorni scorsi ci ha permesso di lavorare nelle migliori condizioni possibili a Entracque e sfruttare al meglio gli ultimi giorni di preparazione. Siamo fiduciosi, i ragazzi stanno bene e sono determinati a raccogliere subito dei risultati positivi. Veniamo da stagioni ricche di soddisfazioni e vogliamo mantenerci su un alto livello, magari migliorare ulteriormente. Perché abbiamo portato i 2005? Volevamo dagli l’opportunità di fare questa prima esperienza con la calibro 22 e, guardando il calendario stagionale, abbiamo ritenuto che questa fosse l’occasione migliore. Per loro è anche un premio all’ottimo lavoro che hanno fatto sia con l’aria compressa che con la calibro 22 nel corso dell’estate. La loro priorità saranno ovviamente i due Campionati Italiani ad aria compressa, in particolari quelli di Chiusa Pesio, ma nel corso della stagione valuteremo se fargli fare ancora queste esperienze».

Leggi tutto: BIATHLON - IN VAL...

Partirà con la gara Sprint di sabato 7 dicembre in Val Martello la stagione nazionale del biathlon. Il Comitato FISI AOC, dopo le tante soddisfazioni che si è tolto nelle ultime stagioni con la vittoria di numerose medaglie nazionali e il recente arruolamento di Stefano Canavese nel Centro Sportivo Esercito, punta anche quest’anno a ottenere risultati importanti. La squadra del Comitato si è ritrovata domenica mattina, sotto una fitta nevicata, presso il Centro Fondo di Entracque per l’ultimo raduno prima del via ufficiale della stagione. Guidati dall’allenatore responsabile Alessandro Fiandino, distaccato dal Centro Sportivo Esercito, si è ritrovato un gruppo di 14 atleti, 8 ragazze e 6 ragazzi: Benedetta Favilla (Entracque Alpi Marittime), Gaia Brunetto (SC Alpi Marittime), Maddalena Somà (SC Valle Pesio), Francesca Brocchiero (SC Valle Stura), Martina Giordano (SC Alpi Marittime), Matilde Salvagno (SC Alpi Marittime), Elena Costa (SC Valle Pesio), Nicole Daziano (SC Valle Pesio), Nicolò Giraudo (SC Alpi Marittime), Marco Barale (SC Alpi Marittime), Thomas Daziano (SC Alpi Marittime), Leonardo Tua (SC Valle Stura), Mattia Bottasso (SC Valle Pesio) e Riccardo Fenoglio (SC Alpi Marittime). Con loro si sono uniti al gruppo per partecipare al test, nel quale hanno fatto una buona impressione in particolare Marco Barale e Martina Giordano, anche il 2001 Matteo Vegezzi Bossi, tesserato da aggregato per le Fiamme Gialle, e i giovani Nicola Giordano, Michele Carollo, Parolo Barale e Giulia Piacenza, tutti dello Sci Club Alpi Marittime. Al termine dell’ultimo test queste le parole di Gianluca Barale, responsabile del biathlon per il Comitato FISI AOC: «Ci aspetta una stagione importante, nella quale sono in programma le Olimpiadi Invernali Giovanili di Losanna, che coinvolgeranno gli atleti nati dal 2003 in poi. Abbiamo alcuni giovani che potrebbero ricevere la convocazione, due di essi hanno anche partecipato ai raduni del “Gruppo YOG 2020” della nazionale (Marco Barale e Benedetta Favilla, ndr) ma altri hanno le carte da giocarsi per partecipare a questo grande evento, che al di là di un eventuale futuro nel biathlon, sarebbe comunque un’esperienza che gli resterebbe per tutta la vita. I 2001 e 2002, invece, possono partecipare ad eventi internazionali, provando a conquistare la convocazione per i Mondiali Giovanili. In estate abbiamo fatto un buon lavoro, come dimostrato anche dai risultati dei recenti test, dai riscontri molto positivi, che fanno ben sperare in vista della stagione ormai alle porte. Voglio sottolineare, poi, quanto sia stato importante per tutti noi l’arruolamento di Stefano Canavese nel Centro Sportivo Esercito. Gli altri componenti della squadra hanno capito che è un traguardo possibile, non inarrivabile come molti pensavano. I nostri ragazzi sono però consapevoli che per raggiungerlo dovranno andare forte, perché il biathlon non regala nulla, è uno sport in crescita nei numeri e nelle prestazioni. Le opportunità, però, ci sono tutte grazie anche al Comitato AOC che ci aiuta"

.Leggi tutto: BIATHLON: ULTIMO RADUNO...Leggi tutto: BIATHLON: ULTIMO RADUNO...Leggi tutto: BIATHLON: ULTIMO RADUNO...Leggi tutto: BIATHLON: ULTIMO RADUNO...Leggi tutto: BIATHLON: ULTIMO RADUNO...Leggi tutto: BIATHLON: ULTIMO RADUNO...Leggi tutto: BIATHLON: ULTIMO RADUNO...

{article Sponsor}{text}{/article}

GRANDE INIZIO DI STAGIONE

LO SCI D'ERBA

Sci alpino news

Entusiasmante sci di fondo!

News dal fondo

Sci alpinismo, soddisfazioni estreme!

L'avventura dello Sci alpinismo

Nuovi successi nel Biathlon

Successi nel Biathlon

Notizie dallo Snowboard

Snowboard vincente

News

CAMPIONATI ITALIANI: ORO PER ILARIA VERONESE E BRONZO PER KATIA TOMATIS NELLA...

on 15 Dicembre 2019
CAMPIONATI ITALIANI: ORO PER ILARIA VERONESE E BRONZO PER KATIA TOMATIS NELLA VERTICAL

Due splendide giornate per lo sci alpinismo piemontese a Ponte di Legno, dove già venerdì erano arrivate due medaglie di bronzo. Tra sabato e domenica, infatti, il Comitato AOC ha conquistato un oro, un argento e un bronzo grazie a Ilaria Veronese e Katia Tomatis. Partiamo dalla gara più importante, la vertical senior che si è disputata domenica e ha visto Ilaria Veronese (Tre Rifugi CAI) imporsi da autentica dominatrice....

ALPEN CUP E COPPA ITALIA A VALDIDENTRO: NELLA SPRINT ARRIVANO LE VITTORIE...

on 15 Dicembre 2019
ALPEN CUP E COPPA ITALIA A VALDIDENTRO: NELLA SPRINT ARRIVANO LE VITTORIE DI GHIGLIONE, CANAVESE E BARALE

Giornata molto positiva per gli atleti piemontesi nella seconda giornata della tappa di Alpen Cup e Coppa Italia che si è disputata a Valdidentro, alla quale hanno partecipato anche atleti di Svizzera, Austria e Germania. Nella sprint di domenica sono arrivati i successi di Luca Ghiglione (Fiamme Gialle), Stefano Canavese (Esercito) e Marco Barale (Alpi Marittime) ma anche il secondo posto di Matteo Vegezzi Bossi (Fiamme Gialle) e i podi...

FONDO - 74° POSTO PER LORENZO ROMANO A DAVOS NELLA SUA SECONDA...

on 15 Dicembre 2019
FONDO - 74° POSTO PER LORENZO ROMANO A DAVOS NELLA SUA SECONDA GARA IN COPPA DEL MONDO

Il Piemonte è tornato in Coppa del Mondo di sci di fondo domenica pomeriggio con Lorenzo Romano. Il classe ’97 di Demonte, atleta del Centro Sportivo Carabinieri, ha partecipato alla 15km in skating che si è disputata a Davos. Una buona occasione per fare esperienza, visto che per l’atleta cresciuto nello Ski Avis Borgo Libertas e Sci Club Valle Stura era soltanto la seconda gara con i big internazionali. È...

NELLA SECONDA GIORNATA DEGLI INTERNATIONAL SKI GAMES VITTORIE PER I CUCCIOLI AMELIA...

on 14 Dicembre 2019
NELLA SECONDA GIORNATA DEGLI INTERNATIONAL SKI GAMES VITTORIE PER I CUCCIOLI AMELIA GRACE CURTO E FRANCESCO SADOWSKI E PER I BABY BEATRICE RANIERI E NICCOLÒ CASTRI

Due vittorie per l’Equipe Beaulard, una per lo Sci Club Limone e una per l’Equipe Beaulard nelle gare mattutine della seconda giornata degli International Ski Games a Prato Nevoso. Nello Slalom della categoria Cuccioli maschile sulla pista Tre il miglior tempo lo ha fatto segnare Francesco Sadowski dell’Equipe Limone, al traguardo in 28”,37/100, con un vantaggio di 59/100 su Sebastiano Cirrincione (EUR) e di 1”,83/100 su Tommaso Vistali (Brixia Sci)....

COPPA ITALIA E ALPEN CUP A VALDIDENTRO: GHIGLIONE E VEGEZZI BOSSI SECONDI...

on 14 Dicembre 2019
COPPA ITALIA E ALPEN CUP A VALDIDENTRO: GHIGLIONE E VEGEZZI BOSSI SECONDI NELLA SPRINT

A Valdidentro si è disputata sabato una sprint valida per il circuito internazionale di Alpen Cup e la Coppa Italia Fiocchi. Non sono arrivate vittorie per gli atleti AOC ma in ogni caso ci sono stati diversi risultati positivi. Bella prestazione di Luca Ghiglione (Fiamme Gialle), che ha concluso al secondo posto la gara senior, alle spalle di Nicola Romanin (Esercito). Il classe ’96 di Entracque è arrivato a 14”...

COPPA ITALIA A GRESSONEY: SESTO SERRA NELLA MASS START SENIOR, CAROLLO QUINTO...

on 14 Dicembre 2019
COPPA ITALIA A GRESSONEY: SESTO SERRA NELLA MASS START SENIOR, CAROLLO QUINTO TRA GLI ASPIRANTI

Seconda giornata di gare a Gressoney per la tappa della Coppa Italia Gamma (Senior e U23) e Rode (U20 e U18). In programma sabato mattina una mass start in tecnica classica. Nessun podio ma tanti piazzamenti per gli atleti piemontesi. Nella gara senior maschile è arrivato il sesto posto di Daniele Serra (Esercito), autore di una buona prestazione nella 15km. L’atleta della Valle Maira ha chiuso con un distacco di...

CAMPIONATI ITALIANI: NELLA SPRINT MEDAGLIA DI BRONZO PER ILARIA VERONESE ED EMANUELE...

on 14 Dicembre 2019
CAMPIONATI ITALIANI: NELLA SPRINT MEDAGLIA DI BRONZO PER ILARIA VERONESE ED EMANUELE BALMAS

CAMPIONATI ITALIANI: DUE MEDAGLIE DI BRONZO PER GLI ATLETI FISI AOC NELLA SPRINT CON ILARIA VERONESE ED EMANUELE BALMAS Due medaglie di bronzo per gli atleti del Comitato FISI AOC nella sprint dei Campionati Italiani, che si è disputata venerdì sera a Ponte di Legno, arrivate con Ilaria Veronese ed Emanuele Balmas. Nella gara assoluta femminile Ilaria Veronese, torinese del Tre Rifugi CAI di Mondovì, ha chiuso al terzo posto...

NEL GIGANTE DI COPPA EUROPA AD ANDALO ASJA ZENERE SUL PODIO. CARLOTTA...

on 14 Dicembre 2019
NEL GIGANTE DI COPPA EUROPA AD ANDALO ASJA ZENERE SUL PODIO. CARLOTTA SARACCO VENTESIMA IN RIMONTA, ALLEMAND A PUNTI

La diciannovenne norvegese Marte Monsen (Aron Skiklub) ha vinto sulla pista Olimpionica 2 di Andalo il primo dei due Giganti della Coppa Europa femminili in programma nel comprensorio della Paganella. La scandinava ha concluso le due manche con il tempo totale di 2’,16”,95/100, con 50/100 di vantaggio sull’austriaca Elisa Moerzinger. Terza a 51/100 l’azzurra Asja Zenere (Carabinieri) che era seconda dopo la prima manche. Per lei comunque un altro podio...

COPPA DEL MONDO: A SANKT MORITZ DOPPIETTA ITALIANA IN SUPER-G CON GOGGIA...

on 14 Dicembre 2019
COPPA DEL MONDO: A SANKT MORITZ DOPPIETTA ITALIANA IN SUPER-G CON GOGGIA E BRIGNONE. MARSAGLIA DICIASSETTESIMA, BASSINO DICIOTTESIMA

Questione di centesimi, anzi, di un centesimo, quello che alla fine del Super-G di Sankt Moritz ha separato Sofia Goggia (Fiamme Gialle) da Federica Brignone (Carabinieri) e ha fatto la differenza a favore della bresciana, che torna così a vincere in Coppa del Mondo con il tempo di 1’,,12”,96/100. E con Mikaela Shiffrin (Ski and Snowboard Club Vail) terza a 13/100 il podio è davvero regale. Per l’Italia è l'ottava...

NEL GIGANTE FIS DI ALLEGHE VINCE IL TEDESCO FABIAN GRATZ. MICHELE GUALAZZI...

on 14 Dicembre 2019
NEL GIGANTE FIS DI ALLEGHE VINCE IL TEDESCO FABIAN GRATZ. MICHELE GUALAZZI È SEDICESIMO

Fabian Gratz, ventiduenne tedesco dello Ski Club Altenau, ha vinto il secondo Gigante FIS maschile disputato ad Alleghe, valido anche per il Grand Prix Italia Seniores. Ha chiuso la gara nel tempo complessivo di 2’,02”,35/100, con 78/100 di vantaggio su Giulio Zuccarini (Fiamme Oro Moena) ed 1”,04/100 sullo svizzero Maurus Sparr (Ski Club Buehler). Quarto assoluto e primo nella classifica ai fini del Grand Prix Italia Seniores il finanziere altoatesino...

ETTORE LOVERA E AMELIA GRACE CURTO I MIGLIORI CUCCIOLI NEL GIGANTE DEL...

on 13 Dicembre 2019
ETTORE LOVERA E AMELIA GRACE CURTO I MIGLIORI CUCCIOLI NEL GIGANTE DEL PRIMO GIORNO DEGLI INTERNATIONAL SKI GAMES. TRA I BABY VINCONO BENEDETTA ROSA RANIERI E NICCOLO' CASTRI

Due vittorie per l’Equipe Beaulard ed una ciascuno per lo Sci Club Limone e per l’Equipe Limone nel Gigante delle categorie Cuccioli e Baby che sulla pista Verde di Prato Nevoso ha aperto l’edizione 2019 degli International Ski Games. Quasi 300 giovanissimi sciatori al via in una giornata che la nebbia è riuscita solo parzialmente a rovinare, obbligando gli organizzatori a sospendere le discese per un paio di ore. Sparita...

NEL GIGANTE FIS DI ALLEGHE VINCE MATTEO CANINS. GUALAZZI SECONDO NEL GRAND...

on 13 Dicembre 2019
NEL GIGANTE FIS DI ALLEGHE VINCE MATTEO CANINS. GUALAZZI SECONDO NEL GRAND PRIX ITALIA SENIORES, SARACCO TERZO ASPIRANTE

Parla tutto italiano il podio del Gigante FIS maschile disputato venerdì 13 dicembre ad Alleghe, valido anche come tappa del Grand Prix Italia Seniores. Ha vinto Matteo Canins (Fiamme Gialle) nel tempo totale di 1’,58”,74/100, con 2/100 di vantaggio su Giovanni Franzoni (Ski College Veneto) e 4/100 su Filippo Della Vite (Radici Group). Sul podio del Grand Prix Italia Seniores sono saliti Alex Hofer (Fiamme Gialle, quinto assoluto) e, a...

SCI NORDICO: SECONDO POSTO DI MARTINO CAROLLO NELLA SPRINT IN SKATING DI...

on 13 Dicembre 2019
SCI NORDICO: SECONDO POSTO DI MARTINO CAROLLO NELLA SPRINT IN SKATING DI COPPA ITALIA RODE

Dopo il gustoso antipasto estivo sugli skiroll a Forni Avoltri e la gara FIS di Santa Caterina, valida anche per la Coppa Italia Gamma, riservata a Senior e Under 23, è tornata anche la Coppa Italia Rode, che vede al via Under 20 e Under 18. Venerdì 13 dicembre Gressoney ha ospitato una sprint in skating, che si è dilungata di molto a causa di una forte nevicata che ha...

SCI NORDICO: PRESENTATA A TORINO LA TAPPA DI OPA CUP IN PROGRAMMA...

on 13 Dicembre 2019
SCI NORDICO: PRESENTATA A TORINO LA TAPPA DI OPA CUP IN PROGRAMMA A PRAGELATO IL 18 E 19 GENNAIO

Il grande Sci di fondo internazionale tornerà a Pragelato rinverdendo i fasti delle Olimpiadi 2006. Il 18 e 19 gennaio 2020 per la prima volta arriva in Val Chisone l'OPA/Alpen Cup, la Coppa Europa di Fondo che raccoglie atleti di otto nazioni leader: Italia, Francia, Germania, Austria, Slovenia, Svizzera, Spagna, Liechtenstein e Andorra. Il programma prevede sabato 18 una Mass start in tecnica classica sulla distanza di 30 km maschile e 15 femminile, e una Individuale skating...

NICOL DELAGO, LA SORELLA NADIA ED ELENA CURTONI IN ALLENAMENTO A SESTRIERE

on 13 Dicembre 2019
NICOL DELAGO, LA SORELLA NADIA ED ELENA CURTONI IN ALLENAMENTO A SESTRIERE

A Sestriere si è conclusa la sessione di allenamento di ben 6 squadre nazionali maschili: Italia, Svezia, Svizzera, Gran Bretagna, Slovenia e Spagna. Ora tocca a tre atlete del gruppo delle polivalenti della nazionale femminile azzurra di Coppa del Mondo. Sono attese al Colle la gardenese Nicol Delago, reduce dal secondo posto nel Super-G dello scorso weekend a Lake Louise, la sorella Nadia Delago ed Elena Curtoni. Il programma prevede...

« »

News

« »

CAMPIONATI ITALIANI: ORO PER ILARIA VERONESE E BRONZO PER KATIA TOMATIS NELLA...

on 15 Dicembre 2019
CAMPIONATI ITALIANI: ORO PER ILARIA VERONESE E BRONZO PER KATIA TOMATIS NELLA VERTICAL

Due splendide giornate per lo sci alpinismo piemontese a Ponte di Legno, dove già venerdì erano arrivate due medaglie di bronzo. Tra sabato e domenica, infatti, il Comitato AOC ha conquistato un oro, un argento e un bronzo grazie a Ilaria Veronese e Katia Tomatis. Partiamo dalla gara più importante, la vertical senior che si è disputata domenica e ha visto Ilaria Veronese (Tre Rifugi CAI) imporsi da autentica dominatrice. La torinese che gareggia per la società di Mondovì ha infatti vinto con 45” di vantaggio su Giulia Compagnoni (Esercito) e 1’02” sulla cuneese Katia Tomatis (Tre Rifugi CAI), rientrata benissimo dalla gravidanza e capace di prendersi il bronzo. Le due erano riuscite a salite sul podio già sabato nella staffetta femminile, nella quale avevano rappresentato il Comitato AOC. Le due piemontesi avevano vinto l’argento chiudendo di 26” alle spalle delle fortissime Alba De Silvestro e Giulia Murada, coppia d’oro del Centro Sp...

ALPEN CUP E COPPA ITALIA A VALDIDENTRO: NELLA SPRINT ARRIVANO LE VITTORIE...

on 15 Dicembre 2019
ALPEN CUP E COPPA ITALIA A VALDIDENTRO: NELLA SPRINT ARRIVANO LE VITTORIE DI GHIGLIONE, CANAVESE E BARALE

Giornata molto positiva per gli atleti piemontesi nella seconda giornata della tappa di Alpen Cup e Coppa Italia che si è disputata a Valdidentro, alla quale hanno partecipato anche atleti di Svizzera, Austria e Germania. Nella sprint di domenica sono arrivati i successi di Luca Ghiglione (Fiamme Gialle), Stefano Canavese (Esercito) e Marco Barale (Alpi Marittime) ma anche il secondo posto di Matteo Vegezzi Bossi (Fiamme Gialle) e i podi di Coppa Italia per Francesca Brocchiero (Valle Stura) e Maddalena Somà (Valle Pesio). Nella gara senior Luca Ghiglione, già secondo nella sprint del sabato, si è imposto su Nicola Romanin, prendendosi così la sua rivincita dopo la gara di ieri. L’atleta delle Fiamme Gialle ha chiuso la gara senza errori al poligono. Ottava posizione per Andrea Baretto (Esercito), che ha vissuto una giornata difficile al tiro con cinque errori. Nella categoria Juniores, dove si è imposto Kevin Gontel, è arrivato il sest...

FONDO - 74° POSTO PER LORENZO ROMANO A DAVOS NELLA SUA SECONDA...

on 15 Dicembre 2019
FONDO - 74° POSTO PER LORENZO ROMANO A DAVOS NELLA SUA SECONDA GARA IN COPPA DEL MONDO

Il Piemonte è tornato in Coppa del Mondo di sci di fondo domenica pomeriggio con Lorenzo Romano. Il classe ’97 di Demonte, atleta del Centro Sportivo Carabinieri, ha partecipato alla 15km in skating che si è disputata a Davos. Una buona occasione per fare esperienza, visto che per l’atleta cresciuto nello Ski Avis Borgo Libertas e Sci Club Valle Stura era soltanto la seconda gara con i big internazionali. È arrivata una 74ª posizione finale a 3’35” dal vincitore, l’oro olimpico Simen Krüger, norvegese, che si è imposto davanti al russo Sergey Ustiugov e l’idolo di casa Dario Cologna. In sofferenza, purtroppo, la gara degli azzurri. Come accaduto poche ore prima nella gara femminile, infatti, nessun atleta italiano è riuscito a entrare in zona punti. Si è addirittura ritirato Francesco De Fabiani, leader del movimento azzurro insieme a Federico Pellegrino. Non è soddisfatto Romano, consapevole di non aver espresso al meglio il proprio po...

NELLA SECONDA GIORNATA DEGLI INTERNATIONAL SKI GAMES VITTORIE PER I CUCCIOLI AMELIA...

on 14 Dicembre 2019
NELLA SECONDA GIORNATA DEGLI INTERNATIONAL SKI GAMES VITTORIE PER I CUCCIOLI AMELIA GRACE CURTO E FRANCESCO SADOWSKI E PER I BABY BEATRICE RANIERI E NICCOLÒ CASTRI

Due vittorie per l’Equipe Beaulard, una per lo Sci Club Limone e una per l’Equipe Beaulard nelle gare mattutine della seconda giornata degli International Ski Games a Prato Nevoso. Nello Slalom della categoria Cuccioli maschile sulla pista Tre il miglior tempo lo ha fatto segnare Francesco Sadowski dell’Equipe Limone, al traguardo in 28”,37/100, con un vantaggio di 59/100 su Sebastiano Cirrincione (EUR) e di 1”,83/100 su Tommaso Vistali (Brixia Sci). Dal quarto al decimo posto in classifica troviamo Ettore Lovera (Equipe Limone), Luca Bedogni (Falconeri Ski Team), Matteo Pasculli (Lecco), Ubaldo Mutti (Brixia Sci), Filippo Maria Vanni (Drusciè Cortina), Marco Luigi Cortesi (Club des Sports de Valtournenche), Aimè Marc Maquignaz (Club des Sports de Valtournenche). Amelia Grace Curto (Equipe Beaulard) ha vinto la gara femminile con il tempo di 28”,54/100, lasciando a 23/100 Sofia Mattio (Ski College Limone) e ad 81/100 Alessandra Tabarini...

COPPA ITALIA E ALPEN CUP A VALDIDENTRO: GHIGLIONE E VEGEZZI BOSSI SECONDI...

on 14 Dicembre 2019
COPPA ITALIA E ALPEN CUP A VALDIDENTRO: GHIGLIONE E VEGEZZI BOSSI SECONDI NELLA SPRINT

A Valdidentro si è disputata sabato una sprint valida per il circuito internazionale di Alpen Cup e la Coppa Italia Fiocchi. Non sono arrivate vittorie per gli atleti AOC ma in ogni caso ci sono stati diversi risultati positivi. Bella prestazione di Luca Ghiglione (Fiamme Gialle), che ha concluso al secondo posto la gara senior, alle spalle di Nicola Romanin (Esercito). Il classe ’96 di Entracque è arrivato a 14” dal vincitore, commettendo tre errori al tiro, uno in più rispetto al friulano. Le buone impressioni avute in Val Martello sono state confermate. Bene anche Andrea Baretto, quarto a 33” con un errore al tiro. L’atleta del CS Esercito ha mancato il podio di appena 3”. Bella anche la prova di Nicolò Giraudo nella gara Juniores maschile, vinta dall’alpino Kevin Gontel. L’atleta dell’Alpi Marittime ha chiuso sesto assoluto a 1’12” dal vincitore con un errore al tiro, risultando anche quarto tra gli italiani. A un passo dalla vittor...

COPPA ITALIA A GRESSONEY: SESTO SERRA NELLA MASS START SENIOR, CAROLLO QUINTO...

on 14 Dicembre 2019
COPPA ITALIA A GRESSONEY: SESTO SERRA NELLA MASS START SENIOR, CAROLLO QUINTO TRA GLI ASPIRANTI

Seconda giornata di gare a Gressoney per la tappa della Coppa Italia Gamma (Senior e U23) e Rode (U20 e U18). In programma sabato mattina una mass start in tecnica classica. Nessun podio ma tanti piazzamenti per gli atleti piemontesi. Nella gara senior maschile è arrivato il sesto posto di Daniele Serra (Esercito), autore di una buona prestazione nella 15km. L’atleta della Valle Maira ha chiuso con un distacco di 53” da Maicol Rastelli, che ha vinto davanti a Simone Daprà e Stefano Gardener. 19ª posizione finale per Alberto Piasco (Valle Stura), staccato di 3’43” dal vincitore. Per lui è arrivato anche il 12° posto Under 23. Nessuna piemontese al via della gara senior femminile, alla quale hanno partecipato soltanto sette atlete. C’era invece Elisa Sordello (Alpi Marittime) nella 5km Juniores, che la fondista di Robilante ha concluso 10ª a 51” dalla vincitrice Martina Di Centa. Nella stessa categoria i maschi hanno gareggiato su distanz...

CAMPIONATI ITALIANI: NELLA SPRINT MEDAGLIA DI BRONZO PER ILARIA VERONESE ED EMANUELE...

on 14 Dicembre 2019
CAMPIONATI ITALIANI: NELLA SPRINT MEDAGLIA DI BRONZO PER ILARIA VERONESE ED EMANUELE BALMAS

CAMPIONATI ITALIANI: DUE MEDAGLIE DI BRONZO PER GLI ATLETI FISI AOC NELLA SPRINT CON ILARIA VERONESE ED EMANUELE BALMAS Due medaglie di bronzo per gli atleti del Comitato FISI AOC nella sprint dei Campionati Italiani, che si è disputata venerdì sera a Ponte di Legno, arrivate con Ilaria Veronese ed Emanuele Balmas. Nella gara assoluta femminile Ilaria Veronese, torinese del Tre Rifugi CAI di Mondovì, ha chiuso al terzo posto al termine di un’emozionante finale che l’ha vista terminare alle spalle di Giulia Murada e Alba De Silvestro. Eliminata in semifinale la rientrante Katia Tomatis (Tre Rifugi CAI), giunta 8ª. Tra gli uomini quinto posto per Damiano Lenzi (CS Esercito), che ha raggiunto la finale vinta da Robert Antonioli davanti a Giovanni Rossi e Michele Boscacci. Bravissimo Emanuele Balmas (Prali), che si è piazzato al terzo posto nella gara Cadetti, alle spalle dei due atleti dell’Albosaggia, Luca Vanotti e Tommaso Colombini. Bel...

NEL GIGANTE DI COPPA EUROPA AD ANDALO ASJA ZENERE SUL PODIO. CARLOTTA...

on 14 Dicembre 2019
NEL GIGANTE DI COPPA EUROPA AD ANDALO ASJA ZENERE SUL PODIO. CARLOTTA SARACCO VENTESIMA IN RIMONTA, ALLEMAND A PUNTI

La diciannovenne norvegese Marte Monsen (Aron Skiklub) ha vinto sulla pista Olimpionica 2 di Andalo il primo dei due Giganti della Coppa Europa femminili in programma nel comprensorio della Paganella. La scandinava ha concluso le due manche con il tempo totale di 2’,16”,95/100, con 50/100 di vantaggio sull’austriaca Elisa Moerzinger. Terza a 51/100 l’azzurra Asja Zenere (Carabinieri) che era seconda dopo la prima manche. Per lei comunque un altro podio dopo la seconda piazza sempre in Gigante a Kvitfjell. Peccato per Valentina Cillara Rossi, la genovese delle Fiamme Gialle cresciuta nello Sci Club Claviere, che era sesta ma è uscita nella seconda manche a poche porte dal traguardo. A punti anche Luisa Bertani (Ski Racing Camp) e Vivien Insam (Fiamme Oro Moena), entrambe in rimonta e rispettivamente decima e dodicesima. Michela Azzola (Fiamme Gialle) si è classificata diciottesima, ma, soprattutto, ha stupito in positivo la prestazione d...

COPPA DEL MONDO: A SANKT MORITZ DOPPIETTA ITALIANA IN SUPER-G CON GOGGIA...

on 14 Dicembre 2019
COPPA DEL MONDO: A SANKT MORITZ DOPPIETTA ITALIANA IN SUPER-G CON GOGGIA E BRIGNONE. MARSAGLIA DICIASSETTESIMA, BASSINO DICIOTTESIMA

Questione di centesimi, anzi, di un centesimo, quello che alla fine del Super-G di Sankt Moritz ha separato Sofia Goggia (Fiamme Gialle) da Federica Brignone (Carabinieri) e ha fatto la differenza a favore della bresciana, che torna così a vincere in Coppa del Mondo con il tempo di 1’,,12”,96/100. E con Mikaela Shiffrin (Ski and Snowboard Club Vail) terza a 13/100 il podio è davvero regale. Per l’Italia è l'ottava doppietta nella Coppa del Mondo femminile (l’ultima solo due settimana fa nel Gigante di Killington con Marta Bassino davanti a Federica Brignone), ma ci sono anche tre triplette. Sofia è riuscita a vincere pur perdendo un bastoncino a 20 secondi dalla fine, grazie ad una parte centrale fenomenale. A punti anche Elena Curtoni (Centro Sportivo Esercito), quindicesima, mentre le alpine piemontesi Francesca Marsaglia e Marta Bassino si sono classificate rispettivamente diciassettesima e diciottesima. Nicol Delago (Fiamme Gialle)...

NEL GIGANTE FIS DI ALLEGHE VINCE IL TEDESCO FABIAN GRATZ. MICHELE GUALAZZI...

on 14 Dicembre 2019
NEL GIGANTE FIS DI ALLEGHE VINCE IL TEDESCO FABIAN GRATZ. MICHELE GUALAZZI È SEDICESIMO

Fabian Gratz, ventiduenne tedesco dello Ski Club Altenau, ha vinto il secondo Gigante FIS maschile disputato ad Alleghe, valido anche per il Grand Prix Italia Seniores. Ha chiuso la gara nel tempo complessivo di 2’,02”,35/100, con 78/100 di vantaggio su Giulio Zuccarini (Fiamme Oro Moena) ed 1”,04/100 sullo svizzero Maurus Sparr (Ski Club Buehler). Quarto assoluto e primo nella classifica ai fini del Grand Prix Italia Seniores il finanziere altoatesino Alex Hofer, che nella graduatoria del circuito istituzionale ha preceduto Pietro Franceschetti (Sporting Club Madonna di Campiglio, settimo assoluto) ed Alex Zingerle (Fiamme Gialle, ottavo assoluto). Come già nella gara di venerdì 13 dicembre, anche questa volta il migliore degli atleti del Comitato FISI Alpi Occidentali è stato Michele Gualazzi, bergamasco tesserato per lo Ski Team Cesana, sedicesimo a 2”,26/100. Fuori invece nella prima manche Matteo Franzoso (Fiamme Gialle), Daniel A...

News Istituzionali

Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019

on 21 Maggio 2019
Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019

Il 4 giugno 2019 presso il Palazzo Birago di Borgaro - via Carlo Alberto 16, Torino - si svolgerà  l'evento  "Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019" . In allegato la locandina, il programma e i candidati al premio.    

« »

News Istituzionali

« »

Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019

21 Maggio 2019
Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019

Il 4 giugno 2019 presso il Palazzo Birago di Borgaro - via Carlo Alberto 16, Torino - si svolgerà  l'evento  "Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019" . In allegato la locandina, il programma e i candidati al...

F.I.S.I. AOC - via Giordano Bruno, 191 (palazzina 4) - 10134 Torino - P.IVA: 05027640159
Tel. 011.3143890 - Fax 011.6193848 - Scrivi una email
Orario: lunedì/venerdì ore 10:00 - 15:00
BNL, Ag. 1, Torino - Cod. IBAN: IT 71 I 01005 01001 0000 0000 0240