Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

news

Cerca

Sci alpinismo

La prima tappa della Coppa Italia di sci alpinismo, organizzata dallo Sci Club Alta Valtellina assistito dallo Sci Club Sondalo sulle nevi della Valdidentro coincide anche con i Campionati Italiani Sprint e a Staffetta per le categorie Senior, Under 23, Junior e Cadetti. Nella Sprint in notturna di giovedì 21 dicembre sulla distanza di 1.300 metri, bronzo per l'esperta cuneese Katia Tomatis (CAI Tre Rifugi) battuta nella finale Seniores-Master femminile da Bianca Balzarini (Adamello Ski) e da Alba De Silvestro (Centro Sportivo Esercito), prima delle Espoir. Settimo posto assoluto e quarto tra le Espoir per Ilaria Veronese (CAI Tre Rifugi). Tra gli Juniores vittoria di Stefano Confortola (Alta Valtellina) davanti a Giovanni Rossi (Lanzada) e Andrea Prandi (Alta Valtellina). Al ventiduesimo posto Giorgio Vinardi (Ski Nordico Valli di Lanzo), al ventisettesimo Marco Alifredi (Garessio), al trentunesimo e al trentaduesimo Matteo Mamino e Tommaso Casanova del CAI Tre Rifugi), al trentacinquesimo Pietro Talenti (Ski AVIS Borgo Libertas), al trentasettesimo Edoardo Cavallo (CAI Tre Rifugi), al quarantaduesimo Simone Rinaldi (Valle Stura). Tra i Cadetti successo di Matteo Sostizzo (CAI Schio 1910) su Simone Giacomelli (Alta Valtellina) e Luca Tomasoni (Presolana Monte Pora). Diciottesimo posto per Filippo Bernardi (Valle Varaita), ventinovesimo per Giuseppe Cantamessa (Val Vermenagna), trentunesimo per Andrea Murisasco (Valle Maira). Nessuna sorpresa nelle Staffette: uniche piemontesi in gara Katia Tomatis e Ilaria Veronese, che si sono piazzate al secondo posto nella gara Seniores con un distacco di 13”,8/10 dalla coppia del Centro Sportivo Esercito formata da Alba De Silvestro e Giulia Compagnoni, prime in 13',23”,3/10. Dimitra Theocharis e Mara Martini del Friuli Venezia Giulia si sono piazzate terze a 1',00”,1/10. Nella gara Seniores argento per il monregalese acquisito Damiano Lenzi insieme a Davide Magnini e a Manfred Reichegger con la squadra B del Centro Sportivo Esercito, che è giunta al traguardo staccata di 36”,6/10 dalla formazione Esercito A composta da Robert Antonioli, Nadir Maguet e Michele Boscacci, primi in 15',40”,2/10. Sabato 23 dicembre in Valdidentro ultimo appuntamento con le gare Vertical.

In allegato: le classifiche ed alcune foto delle prime due gare dei Campionati Italiani di sci alpinismo in Valdidentro

Leggi tutto: CAMPIONATI ITALIANI SCI...Leggi tutto: CAMPIONATI ITALIANI SCI...Leggi tutto: CAMPIONATI ITALIANI SCI...

Meglio di così non poteva iniziare la stagione dello sci alpinismo mondiale. Dopo i due podi arrivati nella Vertical Race di venerdì 15 dicembre con Michele Boscacci e Alba De Silvestro, Nicolò Ernesto Canclini si è aggiudicato la Sprint che si è disputata a Wanlong, in Cina. Si tratta del primo successo in Coppa del Mondo (che vale anche per la categoria Espoir) per il giovane valtellinese, inaspettata quanto meritata. Lo sprint si è svolto in condizioni climatiche proibitive, con freddo e vento a rendere difficile la vita degli atleti. Altri due italiani hanno concluso nella top ten: Michele Boscacci quinto e Davide Magnini nono. Più lontani Robert Antonioli e Nadir Maguet, rispettivamente dodicesimo e ventunesimo. Nella Sprint femminile a tagliare il traguardo prima di tutte è stata Laetitia Roux, che anche in Cina si è confermata la regina indiscussa dello sci alpinismo. Battute la spagnola Claudia Cotrina e Marianne Fatton. Le azzurre in gara erano Alba De Silvestro settima, la cuneese Katia Tomatis nona e Giulia Compagnoni tredicesima.


Nella foto in allegato: Katia Tomatis impegnata nella gara Sprint della Coppa del Mondo di sci alpinismo a Wanlong, in Cina

Leggi tutto: SCI ALPINISMO: NELLA...

Comincia con un terzo posto la Coppa del Mondo maschile della squadra italiana di sci alpinismo sull'inedito tracciato cinese di Wanlong, che, per la prima volta nella storia, ospita una tappa del massimo circuito. Il merito è del valtellinese dell'Esercito Michele Boscacci, vincitore della classifica generale due stagioni orsono, piazzatosi con ritardo di 28” nella Vertical Race alle spalle del vincitore tedesco Anton Palzer, il quale ha tagliato il traguardo con il tempo di 16’58”, staccando di 12” lo svizzero Werner Marti. Al via era presente anche il detentore della Coppa, Robert Antonioli, che ha terminato all'ottavo posto con un distacco di 48”. Nella categoria Espoir terzo posto di Davide Magnini e decimo di Nicolò Canclini. Podio per l'Italia anche nella prova femminile con Alba De Silvestro, terza dietro alla francese Axelle Mollaret e alla spagnola Claudia Galicia Cotrina. Brava anche la cuneese Katia Tomatis, piazzatasi quarta, mentre la graduatoria riservata alle Espoir ha visto la vittoria di Alba De Silvestro e il settimo posto di Giulia Compagnoni. Sabato 16 dicembre seconda giornata di competizioni con la disputa delle gare Sprint.


Nella foto in allegato: Katia Tomatis in gara nella Vertical Race di Wanlong

Leggi tutto: SCI ALPINISMO: KATIA...

Partenza alle prime luci dell’alba da Cervinia, con la fanfara dei bersaglieri e i fuochi d’artificio, arrivo dei vincitori a Gressoney dopo 4 ore, 18 minuti e 50 secondi di fatica pura e dura: questo in sintesi il Trofeo Mezzalama 2017, vinto dalla squadra del Centro Sportivo Esercito, favoritissima d'obbligo della vigilia. Ma per il valsusino Matteo Eydallin, l'ossolano Damiano Lenzi e il valtellinese Michele Boscacci non è stata una passeggiata: il Mezzalama è stato combattuto fino alla fine e solo nella discesa finale verso Gressoney-La-Trinité i tre alpini hanno avuto ragione dl terzetto formato dal campionissimo catalano Kilian Jornet Burgada e dagli svizzeri Werner Marti e Martin Anthamatten, alla fine staccati di 2',18”. Oltre che per la vittoria di Eydallin e Lenzi, il Piemonte può gioire per il secondo posto conquistato nella gara femminile dalla cuneese Katia Tomatis insieme ad Alba De Silvestro e alla francese Axelle Mollaret. Ben 298 la cordate da tre atleti ciascuna in gara nella XXI edizione del Trofeo Mezzalama, prova finale 2017 del circuito “La Grande Course”. La leggendaria maratona dei ghiacciai da Breuil-Cervinia a Gressoney-La-Trinité attraverso la vetta del Castore e il Naso del Lyskamm, è stata favorita da eccellenti condizioni meteo, come aveva annunciato il meteorologo Luca Mercalli durante il briefing tecnico. In quota gli atleti hanno dovuto comunque misurarsi con un freddo intenso, acuito da raffiche di vento da Nord a 50km/h, che determinavano una temperatura percepita di venti gradi sottozero. La tempesta di vento dei giorni scorsi aveva spazzato la poca neve, lasciando affiorare il ghiaccio in molti tratti. “Malgrado ciò è stata una gara fluida e regolare. - ha dichiarato la guida alpina Adriano Favre, l’artefice del moderno Mezzalama, giunto alla sua undicesima edizione - Anche sulla cresta del Castore, il tratto oggi più temuto, non ci sono stati rallentamenti. Merito anche della maturità e della tecnica raggiunta dagli atleti”. Come detto, due cordate si sono contese la gara dall’inizio alla fine: gli alpini del Centro Sportivo Esercito Eydallin, Lenzi e Boscacci e il fortissimo team ispano-elvetico Burgada-Marti-Anthamatten. Questi ultimi, partiti con un ritmo forsennato verso il Colle del Theodulo, hanno sempre fatto l’andatura, trascinati da uno scatenato Kilian Jornet Burgada, passando per primi sul Castore, la “cima Coppi” del Mezzalama, a 4226 metri di quota. Burgada, Marti e Anthamatten sono transitati per primi anche sul Naso del Lyskamm, tallonati dagli alpini fino all’inizio della lunga discesa sul ghiacciaio del Lys. Passati in testa con una volata fulminate dopo il Rifugio Mantova, nel vertiginoso imbuto del Canalino dell’Aquila i tre atleti del Centro Sportivo Esercito di Courmayeur hanno accumulato un vantaggio di oltre due minuti, che hanno conservato fino al traguardo di Gressoney-La-Trinité. Il valsusino Matteo Eydallin è ormai alla sua quarta vittoria nella gara più classica dello sci alpinismo italiano e, dopo aver tagliato il traguardo molto provato dalla fatica, ha affermato che quello del 2017 potrebbe essere il suo ultimo Mezzalama. Ma, chissà, potrebbe ripensarci fra due anni. L’ossolano Damiano Lenzi, ormai monregalese d'adozione, è alla terza vittoria nel Mezzalama, mentre per il valtellinese Michele Boscacci quella del 2017 è stata è la seconda affermazione. Avendo vinto le ultime tre edizioni (2013 2015 e 2017), il Centro Sportivo Esercito si è aggiudicato il prestigioso trofeo, peraltro già conquistato nel 1937 e nel 2009, sempre per aver vinto la gara per tre edizioni consecutive. La terza posizione non è mai stata in discussione. William Boffelli, Pietro Lanfranchi e Jakob Herrmann sono stati saldamente sul podio già al Colle del Breithorn e poi hanno tenuto sino al traguardo, arrivando a 12’,33” dai vincitori. Quarti a 31’,21” Nadir Maguet, Manfred Reichegger e Robert Antonioli, quinti a 42’ Valentin Favre, il pinerolese Filippo Barazzuol e Alexis Sévennec. Completano la top ten Martin Stofner, François Cazzanelli e Stefano Stradelli; Filippo Beccari, Henri Aymonod e il norvegese Lars Erik; Alex Salvadori, Alex Oberbacher e Daniele Cappelletti; il team andorrano con David Albos Cavaliere, Xavi Areny Bernabé, Joan Albos; la terza squadra dell’Esercito con Fabio Pasini, Daniel Antonioli e Richard Tiraboschi. In campo femminile la squadra del Centro Sportivo Esercito, formata da Alba De Silvestro, Katia Tomatis e dalla francese Axelle Mollaret, pur avendo condotto in testa fino al Naso del Lyskamm, è stata superata nelle discesa finale dalle agguerrite rivali Jennifer Fiechter, Emelie Forsberg e Laetitia Roux, che hanno vinto in 5h,37',49”, staccando di 2',12” il team italo-francese e di 1h,13',58” il team formato da Annie e Katrin Bieler e da Dimitra Theocaris. “Purtroppo le gare si costruiscono in salita, ma si vincono in discesa. - ha spiegato dopo l'arrivo Katia Tomatis - Nel finale non ne avevamo quasi più, ma per il nostro team resta un grande Mezzalama”. Per garantire la sicurezza di novecento scialpinisti sui ghiacciai del Monte Rosa la Fondazione Trofeo Mezzalama, presieduta dal gressonaro Luca Bieler, ha schierato sul percorso oltre 150 addetti, guide alpine, uomini del Soccorso Alpino, Carabinieri, Polizia, Forestali Regionali, Guardia di Finanza, medici, e cronometristi; senza contare i tantissimi volontari che, operando dietro le quinte, rendono possibile una gara unica al mondo per lunghezza e durezza.

Per consultare le classifiche complete del Trofeo Mezzalama 2017: http://www.trofeomezzalama.it/classifiche-it

In allegato: alcune immagini della gara

Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...Leggi tutto: TRIONFO DEL TRIO...

Alla vigilia dell'attesissimo Trofeo Mezzalama di sci alpinismo si è disputata la altrettanto spettacolare seconda edizione del Mezzalama Jeunes, partita nei pressi della stazione della cabinovia di Cime Bianche a Breuil-Cervinia. In gara c'erano le categorie Junior e Cadetti e la competizione era valevole come prova del circuito “La Grande Course Jeunes”. Il tracciato di gara, disegnato da François Cazzanelli e da Stefano Stradelli e supervisionato dal direttore tecnico del Trofeo Mezzalama Adriano Favre, prevedeva per la categoria Juniores maschile un dislivello positivo di 1000 metri, diluito su tre salite, con tre tratti da affrontare a piedi con gli sci nello zaino. I Cadetti e le Juniores hanno invece affrontato un tracciato più breve con 880 metri di dislivello, con due salite e altrettanti tratti a piedi. I gemelli di Cogne classe 1999 Sébastien e Fabien Guichardaz hanno vinto nella categoria Juniores con il tempo di 1h,23’,56”, precedendo per 19',50” il team francese composto da Ciferman Esteban e Bastien Flammier. Al terzo posto, staccati di 29',48”, i biellesi del Team Oropa, Lorenzo Bozino e Gabriele Gazzetto, tesserati per lo Sci Club Corrado Gex. Tra le Juniores sono state le francesi Celia Perillat Pessey e Marie Pollet-Villard a dominare, fermando i cronometri dopo 1h,25’,04”. In seconda posizione si sono classificate la trentina Giorgia Felicetti e l'altoatesina Melanie Ploner, staccate di 36”. La cuneese Francesca Zucco (CAI Tre Rifugi) e la veneta Olesia Ronzon hanno conquistato la terza piazza, con un distacco di 12',55”. Nella categoria Cadette erano in gara solo la francese Aurelie Avanturier e la valtellinese Anna Folini, giunte al traguardo dopo 1h,50’,45”. Nella gara dei Cadetti si sono imposti il vicentino Matteo Sostizzo e il veronese Mattia Tanara in 1h,16',02”, con un vantaggio di 8',52” sul trentino Alessandro Morandini e sul cadorino Pietro Festini Purlan. Terzi a 10',21” gli atleti valdostani dello Sci Club Corrado Gex Albert Gontier e Alessandro Mantega, mentre si è classificata quinta a 18',43” la coppia dei “Mondolè Boys”, formata da Tommaso Casanova e Matteo Mamino (CAI Tre Rifugi).

I favoriti del “Mezzalama”

La ventunesima edizione del Trofeo Mezzalama prenderà il via da Cervinia sabato 22 aprile alle 5,30 e sarà valida come ultima tappa del Circuito “La Grande Course”. La squadra degli alpini del Centro Sportivo Esercito, formata da Damiano Lenzi, Matteo Eydallin e Michele Boscacci, parte favorita, ma gli avversari in grado di insediare loro la leadership non mancano. La lotta per completare il podio sarà sicuramente interessate, vista la presenza di squadre di assoluto valore come quella composta da Nadir Maguet, Robert Antonioli (vincitore della Coppa del Mondo ISMF 2017) e Manfred Reichegger. Da tenere d'occhio anche il team di Pietro Lanfranchi, Jakob Hermann, William Boffelli. Potranno dire la loro anche il catalano Kilian Jornet Burgada, Werner Marti e Martin Anthamatten. I probabili outsider sono i team di Filippo Beccari, Lars Erik Skjervheim e Henri Aymonod, del pinerolese Filippo Barazzuol, Valentin Favre e Alexis Sévennec e di Franco Collè, Tadei Pivk e Guido Giacomelli. Tra le squadre femminili, le maggiori accreditate al successo sono ovviamente Laetitia Roux, Jennifer Fiechter ed Emelie Forsberg, ma la pattuglia italo-francese composta dalla cuneese Katia Tomatis, da Alba De Silvestro e da Axelle Mollaret potrebbe avere buone possibilità di salire sul podio. A partire dalle 8,30 di sabato 22 aprile nel sito Internet ufficiale www.trofeomezzalama.it inizierà la diretta streaming, commentata dal telecronista di Eurosport Silvano Gadin, dalla campionessa olimpica Stefania Belmondo, dalla campionessa mondiale Arianna Follis e da Bruno Brunod, due volte campione del mondo di skyrunning. Al Rifugio Quintino Sella ci saranno in collegamento l'azzurro Francesco De Fabiani, Paolo Riva e il giornalista Maurizio Torri, mentre sul ghiaccio del Naso del Lyskamm in collegamento ci sarà la guida alpina Marco Camandona.

Nelle foto in allegato: alcuni momenti del Mezzalama Jeunes

Leggi tutto: PIEMONTESI IN EVIDENZA...Leggi tutto: PIEMONTESI IN EVIDENZA...Leggi tutto: PIEMONTESI IN EVIDENZA...Leggi tutto: PIEMONTESI IN EVIDENZA...Leggi tutto: PIEMONTESI IN EVIDENZA...Leggi tutto: PIEMONTESI IN EVIDENZA...Leggi tutto: PIEMONTESI IN EVIDENZA...Leggi tutto: PIEMONTESI IN EVIDENZA...

Damiano Lenzi ha vinto il Rosa Ski Raid a Macugnaga. L'atleta del Centro Sportivo Esercito di Courmayeur, originario della Valle Anzasca ma ormai monregalese d'adozione, era il grande favorito alla vigilia e non ha tradito le attese nella gara corsa sulle montagne di casa, andando a vincere in 1h,40’,03”,5/10, con un vantaggio di 14'48” su Daniel Antonioli e 15',59”,9/10 su Henri Aymonod. Al quarto posto Cristian Minoggio, al quinto Marzio Bondioli, al sesto Christian Biffiger. Al settimo posto assoluto la prima delle donne, Erika Forni, al traguardo in 2h,02’,49”,1/10, davanti a Silvia Pedrini e a Sabrina Bendotti.

In allegato: la classifica del Rosa Ski Raid e alcune immagini della gara, tratte dalla photo gallery pubblicata dal Comitato Organizzatore del Rosa Ski Raid
http://lavalledelrosa.forumfree.it/?t=73898225#.WPIyUlyS2wE.facebook

Leggi tutto: SCI ALPINISMO: DAMIANO...Leggi tutto: SCI ALPINISMO: DAMIANO...Leggi tutto: SCI ALPINISMO: DAMIANO...Leggi tutto: SCI ALPINISMO: DAMIANO...Leggi tutto: SCI ALPINISMO: DAMIANO...Leggi tutto: SCI ALPINISMO: DAMIANO...Leggi tutto: SCI ALPINISMO: DAMIANO...Leggi tutto: SCI ALPINISMO: DAMIANO...

Chiusura trionfale per l'Italia nella Coppa del Mondo di sci alpinismo in Val d’Aran con la gara Vertical che ha confermato ancora una volta il dominio dei Seniores azzurri. Ha vinto l'ossolano del Centro Sportivo Esercito (ma ormai monregalese d'adozione) Damiano Lenzi in 26’,50”,06/100, conquistando anche la Coppa di specialità. Secondo posto a 13”,92/100 per lo svizzero Martin Anthamatten, mentre Michele Boscacci (Centro Sportivo Esercito) è giunto terzo a 27”,19/100, Robert Antonioli (Centro Sportivo Esercito) quinto a 33” e il valsusino Matteo Eydallin (Centro Sportivo Esercito) si è piazzato undicesimo ad 1',14”,40/100. Nella classifica generale della Coppa del Mondo ha vinto Antonioli, precedendo Boscacci e Lenzi, mentre Eydallin è quinto, ma si consola con la Coppa del Mondo della specialità Individual. In campo femminile altra prestazione super della cuneese Katia Tomatis CAI Tre Rifugi), terza. La gara Vertical che ha chiuso la Coppa del Mondo femminile è stata vinta dalla francese Axelle Mollaret, che ha chiuso la sua fatica nel tempo di 32',31”,71/100, staccando di 31”,27/100 la svizzera Victoria Kreuzer e di 45”,43/100 la Tomatis: un risultato che vale alla cuneese il terzo posto nella classifica della Coppa del Mondo nella specialità Vertical, così come in quella dell'Individuale, mentre nella graduatoria generale Katia è quarta. Nella categoria Juniores ennesima affermazione di Davide Magnini e Giulia Murada, il modo migliore per celebrare la vittoria nella Coppa del Mondo generale, in quella Vertical e in quella Individuale.

Per consultare i risultati delle gare della Coppa del Mondo ISMF di sci alpinismo: http://www.ismf-ski.org/www/content/ismf-race-calendar&EventType=WC

In allegato: le foto dell'ultima gara Vertical della Coppa del Mondo di sci alpinismo 2016-2017

 

Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI SCI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI SCI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI SCI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI SCI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI SCI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI SCI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI SCI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI SCI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI SCI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI SCI...Leggi tutto: COPPA DEL MONDO DI SCI...

 

 

I nostri Sponsor

 

Regione Piemonte
Energia Pura
C. S. Esercito - Sez. Sport Invernali
Lauretana - natural mineral water
BVB medical center
College Frejus 1966
Liski - sport equipment

GRANDE INIZIO DI STAGIONE

Grandi soddisfazioni dallo Sci alpino!

Sci alpino news

Entusiasmante sci di fondo!

News dal fondo

Sci alpinismo, soddisfazioni estreme!

L'avventura dello Sci alpinismo

Nuovi successi nel Biathlon

Successi nel Biathlon

Notizie dallo Snowboard

Snowboard vincente

News

AGLI SPAGNOLI CARDONA COLL E PINSACH RUBIROLA IL TOUR DU GRAND PARADIS....

on 29 Aprile 2018
AGLI SPAGNOLI CARDONA COLL E PINSACH RUBIROLA IL TOUR DU GRAND PARADIS. ILARIA VERONESE SECONDA NELLA CLASSIFICA FEMMINILE INSIEME ALLA TRENTINA ZULIAN

Vittoria spagnola nell’ottava edizione del Tour du Grand Paradis di sci alpinismo, disputata in condizioni meteo certamente non ideali e su di un percorso accorciato, con il giro di boa a quota 3200 metri. A trionfare sul traguardo di Pont di Valsavarenche sono stati Oriol Cardona Coll e Marc Pinsach Rubirola, che hanno chiuso la loro gara in 2h,09’,53”, precedendo per due soli secondi i francesi Arnaud Equy e Yoann...

PIETRO MAROCCO CONSIGLIERE FEDERALE FISI CON IL RECORD DEI CONSENSI. “IL LAVORO,...

on 22 Aprile 2018
PIETRO MAROCCO CONSIGLIERE FEDERALE FISI CON IL RECORD DEI CONSENSI. “IL LAVORO, LA PASSIONE E IL GIOCO DI SQUADRA PAGANO” COMMENTA IL PRESIDENTE USCENTE DEL COMITATO AOC

“Il lavoro, la passione e il gioco di squadra pagano: dieci anni di impegno nel Comitato FISI Alpi Occidentali e nella consulta dei Presidenti dei Comitati hanno costruito un patrimonio di credibilità che ha avuto una riprova concreta nell’assemblea federale. Ringrazio tutti coloro che hanno avuto fiducia in me e considerazione per il lavoro portato avanti insieme ai colleghi Consiglieri AOC e ai colleghi Presidenti regionali”: con queste parole (e...

AL GOLDEN TEAM CECCARELLI IL TROFEO NUOVA 13 LAGHI SULLE PISTE DI...

on 22 Aprile 2018
AL GOLDEN TEAM CECCARELLI IL TROFEO NUOVA 13 LAGHI SULLE PISTE DI PRALI. MIGLIARDI E LAZZARO MIGLIORI ALLIEVI, LEONE E BANCHI PRIMI RAGAZZI

Condizioni di innevamento e pista perfetta in occasione dell’ultimo appuntamento stagionale per i Children del Comitato Alpi Occidentali, impegnati domenica 22 aprile a Prali nel Trofeo Nuova 13 Laghi. Nella classifica a squadre vittoria del Golden Team Ceccarelli con 488 punti, davanti allo Sci Club Sansicario Cesana con 323 e al Valchisone Camillo Passet con 321. Sulla pista numero 2 “Gara” nella categoria Allievi ha vinto Nicola Migliardi (Valchisone Camillo...

NEL SECONDO GIGANTE CITTADINI ALL'ABETONE LA STAGIONE DELLE GARE FIS IN ITALIA...

on 21 Aprile 2018
NEL SECONDO GIGANTE CITTADINI ALL'ABETONE LA STAGIONE DELLE GARE FIS IN ITALIA SI CHIUDE CON LA VITTORIA DI DANIEL ALLEMAND

Dice il proverbio che chi ben comincia è a metà dell’opera e, il 14 novembre scorso, gli atleti delle squadre regionali di sci alpino del Comitato FISI Alpi Occidentali la stagione 2017-2018 l’avevano iniziata nel migliore dei modi, con la vittoria di Carola Gardano (Sansicario Cesana) nello Slalom FIS-NJR disputato a Solda all’Ortles. Non è stato da meno il Gigante Cittadini che, sabato 21 aprile all’Abetone, dopo oltre cinque mesi...

SCI ALPINISMO: NELLA PATROUILLE DES GLACIERS MATTEO EYDALLIN IN TRIONFO CON ROBERT...

on 21 Aprile 2018
SCI ALPINISMO: NELLA PATROUILLE DES GLACIERS MATTEO EYDALLIN IN TRIONFO CON ROBERT ANTONIOLI E MATTEO BOSCACCI A TEMPO DI RECORD. LA CUNEESE KATIA TOMATIS SECONDA

Erano i grandi favoriti della vigilia e non hanno tradito le attese: gli azzurri Robert Antonioli, Michele Boscacci e Matteo Eydallin, tutti tesserati per il Centro Sportivo Esercito, hanno centrato un'altra vittoria di prestigio in una stagione internazionale dello sci alpinismo indimenticabile per gli italiani, dominando la classicissima Patrouille des Glaciers sulle montagne che circondano Verbier. Il terzetto Antonioli-Boscacci-Eydallin ha chiuso i 53 km complessivi della gara sul durissimo percorso...

NEL PRIMO GIGANTE FIS CITTADINI ALL'ABETONE CAROLA GARDANO VINCE IN RIMONTA E...

on 20 Aprile 2018
NEL PRIMO GIGANTE FIS CITTADINI ALL'ABETONE CAROLA GARDANO VINCE IN RIMONTA E DANIEL ALLEMAND É SECONDO

Esaurita la parentesi dedicata agli Slalom, sulle piste dell'Abetone è cominciata la due giorni dei Giganti Cittadini che chiude il calendario italiano delle gare FIS per la stagione 2017-2018. Nel primo Gigante hanno ben figurati gli atleti torinesi. Carola Gardano, portacolori dello Sci Club Sansicario Cesana e veterana della squadra del Comitato FISI Alpi Occidentali, ha vinto in rimonta la gara femminile, con il tempo totale di 2’,08”,84/100, superando la...

NEL SECONDO SLALOM FIS CITTADINI ALL'ABETONE DANIEL ALLEMAND È SETTIMO. MARTINA PIAGGIO...

on 19 Aprile 2018
NEL SECONDO SLALOM FIS CITTADINI ALL'ABETONE DANIEL ALLEMAND È SETTIMO. MARTINA PIAGGIO DODICESIMA ASSOLUTA E SESTA ASPIRANTE

Atmosfera più che primaverile all’Abetone in occasione del secondo giorno di gare valide per il Trofeo Mediolanum. Al secondo Slalom FIS Cittadini maschile e femminile hanno preso parte anche alcuni atleti del Comitato FISI Alpi Occidentali. Nella prova maschile successo dello sloveno Kristof Fabjan (SDP - SD Postojna) nel tempo totale di 1’,33”,33/100, con un vantaggio di 84/100 sul valdostano Michael Tedde (Centro Sportivo Esercito) e di 1”,25/100 sull’Aspirante Tommaso...

NEGLI SLALOM FIS DI PRALI MATTEO FRANZOSO VINCE DUE VOLTE. NELLE GARE...

on 18 Aprile 2018
NEGLI SLALOM FIS DI PRALI MATTEO FRANZOSO VINCE DUE VOLTE. NELLE GARE FEMMINILI PRIME CHIARA TERONI E MARION CHÉVRIER. VERONIKA CALATI E GIORGIA NOSENZO SECONDE

Salvo recuperi di gare annullate durante la stagione invernale appena conclusa, il calendario delle gare internazionali FIS nel territorio del Comitato FISI Alpi Occidentali ha proposto l’ultimo appuntamento mercoledì 18 aprile sulla pista 2 Bacias di Prali. Nella località della Val Germanasca, che beneficia di un innevamento ancora abbondante, si sono disputati due Slalom FIS maschili e altrettanti femminili, che hanno fatto registrare risultati importanti per gli atleti della squadra...

NEL SECONDO SLALOM FIS AL MONTE PORA MATTEO FRANZOSO TERZO ASSOLUTO. AVALLONE...

on 15 Aprile 2018
NEL SECONDO SLALOM FIS AL MONTE PORA MATTEO FRANZOSO TERZO ASSOLUTO. AVALLONE OTTAVO ASPIRANTE, EYDALLIN SESTA ASSOLUTA

Seconda giornata di gare molto positiva per Matteo Franzoso sulle nevi bergamasche del Monte Pora. Nello Slalom FIS che recuperava quello saltato al Passo Stelvio il diciottenne genovese dello Sci Club Sestriere, si è piazzato terzo, a soli 23/100 dal vincitore, Andrea Ballerin (Fiamme Oro Moena), atleta che ha al suo attivo già diverse presenze in Coppa del Mondo. Ballerin ha vinto con il tempo totale di 1’,18”,58/100 e con...

GAREGGIARE E VINCERE IN SPAGNA E SULLE ALPI: LA SCOMMESSA VINCENTE DI...

on 15 Aprile 2018
GAREGGIARE E VINCERE IN SPAGNA E SULLE ALPI: LA SCOMMESSA VINCENTE DI DAVID DEL MARE

Con un innevamento da ricordare negli annali, almeno per il mese di aprile, la stagione agonistica dello sci alpino volge al termine in tutta Europa. È così anche in Spagna, dove a Puerto de Navacerrada, località della Sierra de Guadarrama a 65 Kilometri da Madrid, si sono disputati nel fine settimana i campionati della Federación Madrileña de Deportes de Invierno, una della articolazioni regionali della Real Federación Española de Deportes...

AD ENTRACQUE NELL’ALOBA SKI RACE OLTRE TRECENTO ATLETI HANNO RISPOSTO ALL’APPELLO ALLA...

on 15 Aprile 2018
AD ENTRACQUE NELL’ALOBA SKI RACE OLTRE TRECENTO ATLETI HANNO RISPOSTO ALL’APPELLO ALLA SOLIDARIETA’, PER SOSTENERE LA LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI

Domenica 15 aprile ad Entracque oltre trecento atleti piccoli e grandi, illustri e sconosciuti, giovani e meno giovani, hanno risposto all’appello lanciato al mondo dello sport piemontese, dimostrando concretamente il loro spirito di solidarietà nella prima edizione dell’Aloba Ski Race. La manifestazione ha abbinato lo sci nordico e il biathlon ed è stata promossa dallo Sci Club Alpi Marittime e dai biatleti locali Andrea Baretto e Luca Ghiglione con l’intento...

LE PREMIAZIONI DEI CAMPIONATI ITALIANI CHILDREN DI TUTTE LE DISCIPLINE FISI IN...

on 15 Aprile 2018
LE PREMIAZIONI DEI CAMPIONATI ITALIANI CHILDREN DI TUTTE LE DISCIPLINE FISI IN VAL SENALES

Successo pieno per il gran finale dell’iniziativa “FISI in Tour” in Val Senales, baciata da un sole primaverile. C’erano tutti i campioni della FISI per l'ultimo appuntamento di stagione, a fare da guida ai moltissimi appassionati e Sci Club accorsi nello scorso fine settimana sul ghiacciaio altoatesino per poter sciare accompagnati da Dominik Paris, Christof Innerhofer, Federica Brignone, Peter Fill, ma anche dai grandi dello sci nordico e del biathlon:...

ALLEMAND, SILVESTRO, DAMANTI E BORGOGNO ALLO STAGE NAZIONALE ASPIRANTI DI SANTA CATERINA...

on 14 Aprile 2018
ALLEMAND, SILVESTRO, DAMANTI E BORGOGNO ALLO STAGE NAZIONALE ASPIRANTI DI SANTA CATERINA VALFURVA DEDICATO ALLE DISCIPLINE VELOCI

Velocità per quattro giorni a Santa Caterina Valfurva, grazie allo stage nazionale dedicato agli Aspiranti che hanno potuto allenarsi in Discesa e Super-G sotto la supervisione dei tecnici federali. La pista Deborah Compagnoni è stata il teatro degli allenamenti della mattina, mentre nel pomeriggio ognuno ha potuto ristudiare se stesso e i propri compagni al video, seguendo i consigli dei tecnici della squadra di Coppa del Mondo Alberto Ghidoni, Lorenzo...

NELLO SLALOM FIS AD INVITI DEL MONTE PORA QUINTI POSTI PER VALENTINA...

on 14 Aprile 2018
NELLO SLALOM FIS AD INVITI DEL MONTE PORA QUINTI POSTI PER VALENTINA EYDALLIN E MATTEO FRANZOSO

Nella giornata segnata dall’annullamento dei Giganti FIS in programma ad Alagna Valsesia, trasferta bergamasca per alcuni degli atleti che fanno parte della squadra regionale del Comitato FISI Alpi Occidentali, impegnati in uno Slalom FIS ad inviti sul Monte Pora, organizzato dallo Sci Club UBI Banca Goggia e valido per il 15° Criterium Italiano a Squadre. Nella gara femminile successo di Giulia Lorini del Circolo Sciatori Madesimo nel tempo totale di...

GRAND PRIX ITALIA 2017-2018: MATTEO FRANZOSO PRIMO NELLA CLASSIFICA GENERALE GIOVANI. GIULIA...

on 13 Aprile 2018
GRAND PRIX ITALIA 2017-2018: MATTEO FRANZOSO PRIMO NELLA CLASSIFICA GENERALE GIOVANI. GIULIA PAVENTA SESTA TRA LE DONNE

Tempo di bilanci e di premiazioni finali per lo sci alpino piemontese, a cominciare da quelle per il Grand Prix Italia 2017-2018, che si sono svolte nella cornice della fiera Prowinter di Bolzano. Nel Gran Premio Italia Giovani erano considerati gli atleti nati negli anni dal 1997 al 2001 e gli atleti dei primi due anni, 2000 e 2001, godevano di una maggiorazione del 10% del punteggio di ciascuna gara....

« »

News

« »

AGLI SPAGNOLI CARDONA COLL E PINSACH RUBIROLA IL TOUR DU GRAND PARADIS....

on 29 Aprile 2018
AGLI SPAGNOLI CARDONA COLL E PINSACH RUBIROLA IL TOUR DU GRAND PARADIS. ILARIA VERONESE SECONDA NELLA CLASSIFICA FEMMINILE INSIEME ALLA TRENTINA ZULIAN

Vittoria spagnola nell’ottava edizione del Tour du Grand Paradis di sci alpinismo, disputata in condizioni meteo certamente non ideali e su di un percorso accorciato, con il giro di boa a quota 3200 metri. A trionfare sul traguardo di Pont di Valsavarenche sono stati Oriol Cardona Coll e Marc Pinsach Rubirola, che hanno chiuso la loro gara in 2h,09’,53”, precedendo per due soli secondi i francesi Arnaud Equy e Yoann Sert e per 6’,36”,5/10 Alex Oberbacher (Bogn da Nia) e Filippo Beccari (Ski Team Fassa). Per quanto riguarda le prestazioni dei piemontesi, da segnalare il sedicesimo posto di Gabriele Vergano (CUS Torino) e Alberto Turin (Sauze d’Oulx), mentre Stefano Rey (Sauze d’Oulx) e Luciano Veronese (Valsangone) si sono classificati ventisettesimi. Oltre la trentesima posizione assoluta gli altri atleti del Comitato FISI Alpi Occidentali. In campo femminile bel secondo posto dell’atleta originaria della Val Sangone Ilaria Veronese, ch...

PIETRO MAROCCO CONSIGLIERE FEDERALE FISI CON IL RECORD DEI CONSENSI. “IL LAVORO,...

on 22 Aprile 2018
PIETRO MAROCCO CONSIGLIERE FEDERALE FISI CON IL RECORD DEI CONSENSI. “IL LAVORO, LA PASSIONE E IL GIOCO DI SQUADRA PAGANO” COMMENTA IL PRESIDENTE USCENTE DEL COMITATO AOC

“Il lavoro, la passione e il gioco di squadra pagano: dieci anni di impegno nel Comitato FISI Alpi Occidentali e nella consulta dei Presidenti dei Comitati hanno costruito un patrimonio di credibilità che ha avuto una riprova concreta nell’assemblea federale. Ringrazio tutti coloro che hanno avuto fiducia in me e considerazione per il lavoro portato avanti insieme ai colleghi Consiglieri AOC e ai colleghi Presidenti regionali”: con queste parole (e con una certa commozione) l’ingegner Pietro Marocco ha commentato la sua elezione nel Consiglio Federale della FISI, con 49.651 voti. I risultati dell’Assemblea Federale svoltasi a Milano fanno del Presidente uscente del Comitato FISI Alpi Occidentali il più votato tra i candidati consiglieri federali. “Il Presidente Roda, rieletto con una percentuale di consensi vicina all’80%, sa di poter contare da subito su di un Consiglio federale che lo sosterrà nel lavoro imponente che ci attende nei p...

AL GOLDEN TEAM CECCARELLI IL TROFEO NUOVA 13 LAGHI SULLE PISTE DI...

on 22 Aprile 2018
AL GOLDEN TEAM CECCARELLI IL TROFEO NUOVA 13 LAGHI SULLE PISTE DI PRALI. MIGLIARDI E LAZZARO MIGLIORI ALLIEVI, LEONE E BANCHI PRIMI RAGAZZI

Condizioni di innevamento e pista perfetta in occasione dell’ultimo appuntamento stagionale per i Children del Comitato Alpi Occidentali, impegnati domenica 22 aprile a Prali nel Trofeo Nuova 13 Laghi. Nella classifica a squadre vittoria del Golden Team Ceccarelli con 488 punti, davanti allo Sci Club Sansicario Cesana con 323 e al Valchisone Camillo Passet con 321. Sulla pista numero 2 “Gara” nella categoria Allievi ha vinto Nicola Migliardi (Valchisone Camillo Passet) nel tempo totale di 1’,37”,45/100, con un vantaggio di ben 4”,17/100 su Riccardo Laganà (Golden Team Ceccarelli) e di 5”,01/100 su Simone Drappero (Ala di Stura). Al quarto posto Elia Leone (Golden Team Ceccarelli), al quinto Carlo Andrea Picco (Ski Team Sauze 2012), al sesto Luca Ribet (Equipe Prali All Sports), al settimo Matteo Trommacco (Pragelato), all’ottavo Cristian Ressent (Prali Val Germanasca), al nono Filippo Caballo (Lancia), al decimo Francesco Sanmartino (Pr...

NEL SECONDO GIGANTE CITTADINI ALL'ABETONE LA STAGIONE DELLE GARE FIS IN ITALIA...

on 21 Aprile 2018
NEL SECONDO GIGANTE CITTADINI ALL'ABETONE LA STAGIONE DELLE GARE FIS IN ITALIA SI CHIUDE CON LA VITTORIA DI DANIEL ALLEMAND

Dice il proverbio che chi ben comincia è a metà dell’opera e, il 14 novembre scorso, gli atleti delle squadre regionali di sci alpino del Comitato FISI Alpi Occidentali la stagione 2017-2018 l’avevano iniziata nel migliore dei modi, con la vittoria di Carola Gardano (Sansicario Cesana) nello Slalom FIS-NJR disputato a Solda all’Ortles. Non è stato da meno il Gigante Cittadini che, sabato 21 aprile all’Abetone, dopo oltre cinque mesi di impegni agonistici ha concluso la stagione delle gare FIS in Italia. Carola Gardano, che aveva vinto il Gigante di venerdì 20 aprile sulle nevi dell’Appennino tosco-emiliano, è purtroppo uscita nella prima manche. Ma a salvare l’onore del Comitato Alpi Occidentali ci ha pensato il valsusino Daniel Allemand, portacolori dello Sci Club Bardonecchia, già secondo venerdì 20 e vincitore il 21 con il tempo totale di 2’,01”,25/100 e un margine di 62/100 su Davide Iozzelli (Riolunato) e di 93/100 sull'austriaco J...

SCI ALPINISMO: NELLA PATROUILLE DES GLACIERS MATTEO EYDALLIN IN TRIONFO CON ROBERT...

on 21 Aprile 2018
SCI ALPINISMO: NELLA PATROUILLE DES GLACIERS MATTEO EYDALLIN IN TRIONFO CON ROBERT ANTONIOLI E MATTEO BOSCACCI A TEMPO DI RECORD. LA CUNEESE KATIA TOMATIS SECONDA

Erano i grandi favoriti della vigilia e non hanno tradito le attese: gli azzurri Robert Antonioli, Michele Boscacci e Matteo Eydallin, tutti tesserati per il Centro Sportivo Esercito, hanno centrato un'altra vittoria di prestigio in una stagione internazionale dello sci alpinismo indimenticabile per gli italiani, dominando la classicissima Patrouille des Glaciers sulle montagne che circondano Verbier. Il terzetto Antonioli-Boscacci-Eydallin ha chiuso i 53 km complessivi della gara sul durissimo percorso da Zermatt a Verbier in 5h,35’,27”, tempo record della manifestazione. E se per Antonioli è una prima assoluta, Boscacci ed Eydallin sono alla seconda vittoria nella prova svizzera dopo quella del 2014. Tre anni fa loro c'era Damiano Lenzi, ora infortunato ma presente sul percorso per dispensare consigli e dare assistenza ai commilitoni. Alle spalle degli italiano gli svizzeri Martin Anthamatten, Rémi Bonnet e Werner Marti staccati di be...

NEL PRIMO GIGANTE FIS CITTADINI ALL'ABETONE CAROLA GARDANO VINCE IN RIMONTA E...

on 20 Aprile 2018
NEL PRIMO GIGANTE FIS CITTADINI ALL'ABETONE CAROLA GARDANO VINCE IN RIMONTA E DANIEL ALLEMAND É SECONDO

Esaurita la parentesi dedicata agli Slalom, sulle piste dell'Abetone è cominciata la due giorni dei Giganti Cittadini che chiude il calendario italiano delle gare FIS per la stagione 2017-2018. Nel primo Gigante hanno ben figurati gli atleti torinesi. Carola Gardano, portacolori dello Sci Club Sansicario Cesana e veterana della squadra del Comitato FISI Alpi Occidentali, ha vinto in rimonta la gara femminile, con il tempo totale di 2’,08”,84/100, superando la valdostana Elisa Pilar Lucchini (Azzurri del Cervino) per 26/100 e l'altra valdostana Nadine Brunet (Aosta) per 44/100. Lucchini e Brunet sono anche le prime due Aspiranti, mentre la terza è Matilde Gavazzi (Academy School), sesta assoluta. Buon tredicesimo posto assoluto per Martina Piaggio (Mondolè Ski Team), con il sesto posto nella classifica delle Aspiranti. In ventiquattresima posizione Beatrice Baldassar Ferrero (Valchisone Camillo Passet), trentesima assoluta e sedicesima d...

NEL SECONDO SLALOM FIS CITTADINI ALL'ABETONE DANIEL ALLEMAND È SETTIMO. MARTINA PIAGGIO...

on 19 Aprile 2018
NEL SECONDO SLALOM FIS CITTADINI ALL'ABETONE DANIEL ALLEMAND È SETTIMO. MARTINA PIAGGIO DODICESIMA ASSOLUTA E SESTA ASPIRANTE

Atmosfera più che primaverile all’Abetone in occasione del secondo giorno di gare valide per il Trofeo Mediolanum. Al secondo Slalom FIS Cittadini maschile e femminile hanno preso parte anche alcuni atleti del Comitato FISI Alpi Occidentali. Nella prova maschile successo dello sloveno Kristof Fabjan (SDP - SD Postojna) nel tempo totale di 1’,33”,33/100, con un vantaggio di 84/100 sul valdostano Michael Tedde (Centro Sportivo Esercito) e di 1”,25/100 sull’Aspirante Tommaso Saccardi (Schia Monte Caio). Miglior piemontese il valsusino Daniel Allemand dello Sci Club Bardonecchia, settimo. Il saluzzese Sebastiano Andreis (Sansicario Cesana) si è classificato nono, Stefano Cordone (Equipe Limone) quattordicesimo, Simone Bauducco (Olimpionica Sestriere) quarantaseiesimo assoluto e ventiseiesimo degli Aspiranti, Erik Bersezio (Lurisia) cinquantunesimo.Tra le donne vittoria dell'Aspirante valdostana Nadine Brunet (Aosta) in 1’,42”,14/100, con un...

NEGLI SLALOM FIS DI PRALI MATTEO FRANZOSO VINCE DUE VOLTE. NELLE GARE...

on 18 Aprile 2018
NEGLI SLALOM FIS DI PRALI MATTEO FRANZOSO VINCE DUE VOLTE. NELLE GARE FEMMINILI PRIME CHIARA TERONI E MARION CHÉVRIER. VERONIKA CALATI E GIORGIA NOSENZO SECONDE

Salvo recuperi di gare annullate durante la stagione invernale appena conclusa, il calendario delle gare internazionali FIS nel territorio del Comitato FISI Alpi Occidentali ha proposto l’ultimo appuntamento mercoledì 18 aprile sulla pista 2 Bacias di Prali. Nella località della Val Germanasca, che beneficia di un innevamento ancora abbondante, si sono disputati due Slalom FIS maschili e altrettanti femminili, che hanno fatto registrare risultati importanti per gli atleti della squadra regionale piemontese. In campo maschile Matteo Franzoso, atleta classe 1999 dello Sci Club Sestriere, recente vincitore del Grand Prix Italia Giovani nella classifica generale, ha vinto la gara 1 nel tempo totale di 1’,15”,14/100, con un vantaggio di 2”,53/100 sul saluzzese Sebastiano Andreis (Sansicario Cesana) e con 2”,62/100 sull’azzurro Giuliano Razzoli (Centro Sportivo Esercito). Al quarto posto Benedetto Avallone (Sestriere), al quinto assoluto e al...

NEL SECONDO SLALOM FIS AL MONTE PORA MATTEO FRANZOSO TERZO ASSOLUTO. AVALLONE...

on 15 Aprile 2018
NEL SECONDO SLALOM FIS AL MONTE PORA MATTEO FRANZOSO TERZO ASSOLUTO. AVALLONE OTTAVO ASPIRANTE, EYDALLIN SESTA ASSOLUTA

Seconda giornata di gare molto positiva per Matteo Franzoso sulle nevi bergamasche del Monte Pora. Nello Slalom FIS che recuperava quello saltato al Passo Stelvio il diciottenne genovese dello Sci Club Sestriere, si è piazzato terzo, a soli 23/100 dal vincitore, Andrea Ballerin (Fiamme Oro Moena), atleta che ha al suo attivo già diverse presenze in Coppa del Mondo. Ballerin ha vinto con il tempo totale di 1’,18”,58/100 e con 19/100 di vantaggio su Jan Grozelj (OLI - SK Olimpija), atleta della squadra nazionale B slovena . Il terzo posto conquistato sotto l’occhio attento dell’allenatore del Comitato AOC, Marco Gullino, è un risultato importante per Matteo Franzoso, che ha conquistato 15,77 punti FIS in un colpo solo. Daniel Allemand (Bardonecchia) si è classificato venticinquesimo, Benedetto Avallone (Sci Club Sestriere) trentunesimo, Andrea Calzati (Bardonecchia) trentaseiesimo, Umberto Avallone (Sestriere) quarantunesimo assoluto e ot...

GAREGGIARE E VINCERE IN SPAGNA E SULLE ALPI: LA SCOMMESSA VINCENTE DI...

on 15 Aprile 2018
GAREGGIARE E VINCERE IN SPAGNA E SULLE ALPI: LA SCOMMESSA VINCENTE DI DAVID DEL MARE

Con un innevamento da ricordare negli annali, almeno per il mese di aprile, la stagione agonistica dello sci alpino volge al termine in tutta Europa. È così anche in Spagna, dove a Puerto de Navacerrada, località della Sierra de Guadarrama a 65 Kilometri da Madrid, si sono disputati nel fine settimana i campionati della Federación Madrileña de Deportes de Invierno, una della articolazioni regionali della Real Federación Española de Deportes de Invierno. Ne riferiamo perché a vincere la gara di Gigante della categoria Ragazzi, disputata domenica 15 aprile su piste in cui il manto nevoso raggiunge ancora i 180 centimetri di altezza, è stato un atleta che divide la sua vita agonistica e scolastica tra Madrid e la Valle di Susa. Si tratta di David Del Mare, che in Spagna gareggia con lo Sci Club Tecalp nella pre-stagione indoor e in Piemonte difende i colori dell’Equipe Beaulard. La vittoria nel Gigante del Campeonato de Madrid Under 14 con...

News Istituzionali

ASSEMBLEA REGIONALE ORDINARIA ELETTIVA 2018

on 14 Maggio 2018
ASSEMBLEA REGIONALE ORDINARIA ELETTIVA 2018

L’Assemblea Regionale Ordinaria Elettiva 2018 del Comitato Alpi Occidentali avrà luogo Venerdì 15 giugno 2018 presso la Sala Convegni CONI - Via Giordano Bruno 191, Torino  alle ore 16:00  in prima convocazione  e alle ore 17:00 in seconda convocazione. INFORMAZIONI E MODULISTICA PER L'ASSEMBLEA ELETTIVA: CONVOCAZIONE MODULO CANDIDATURE STRALCIO VERBALE CONSIGLIO DIRETTIVO DELEGA AD ALTRA SOCIETA' DICHIARAZIONE RAPPRESENTANTE ATLETA DICHIARAZIONE RAPPRESENTANTE TECNICI NOTE INFORMATIVE VOTI SOCIETA' FISI AOC  NOTA INFORMATIVA IN RELAZIONE ALLE...

CONVENZIONE FISI AOC - TORINO OUTLET VILLAGE

on 10 Ottobre 2017
CONVENZIONE FISI AOC - TORINO OUTLET VILLAGE

La FISI AOC ha sottoscritto con Torino Outlet Village, per la stag. 2017/2018, una convenzione destinata a tutti i tesserati FISI del Comitato Meta obbligata per tutti gli amanti dello shopping e a soli 15 minuti dal centro città Torino Outlet Village, offe tutto l’anno le firme italiane e internazionali più prestigiose con sconti fino al 70%. Abbigliamento, accessori e calzature, articoli per la casa, lo sport e la cura...

CONVENZIONE FISI AOC - CDC Centro Diagnostico Cernaia

on 06 Febbraio 2017
CONVENZIONE FISI AOC - CDC Centro Diagnostico Cernaia

Il Comitato AOC ha sottoscritto con la CDC – Centro Diagnostico Cernaia una convenzione, riservata a tutti di tesserati FISI AOC, relativa all’erogazione di prestazioni sanitarie a tariffa agevolata. I tesserati FISI AOC che vorranno accedere alle prestazioni della CDC, dovranno presentare, all’atto della registrazione, la tessera FISI stag. 16/17.

« »

News Istituzionali

« »

ASSEMBLEA REGIONALE ORDINARIA ELETTIVA 2018

14 Maggio 2018
ASSEMBLEA REGIONALE ORDINARIA ELETTIVA 2018

L’Assemblea Regionale Ordinaria Elettiva 2018 del Comitato Alpi Occidentali avrà luogo Venerdì 15 giugno 2018 presso la Sala Convegni CONI - Via Giordano Bruno 191, Torino  alle ore 16:00  in prima convocazione  e alle ore 17:00 in seconda...

CONVENZIONE FISI AOC - TORINO OUTLET VILLAGE

10 Ottobre 2017
CONVENZIONE FISI AOC - TORINO OUTLET VILLAGE

La FISI AOC ha sottoscritto con Torino Outlet Village, per la stag. 2017/2018, una convenzione destinata a tutti i tesserati FISI del Comitato Meta obbligata per tutti gli amanti dello shopping e a soli 15...

CONVENZIONE FISI AOC - CDC Centro Diagnostico...

06 Febbraio 2017
CONVENZIONE FISI AOC - CDC Centro Diagnostico Cernaia

Il Comitato AOC ha sottoscritto con la CDC – Centro Diagnostico Cernaia una convenzione, riservata a tutti di tesserati FISI AOC, relativa all’erogazione di prestazioni sanitarie a tariffa agevolata. I tesserati FISI AOC che vorranno...

F.I.S.I. AOC - via Giordano Bruno, 191 (palazzina 4) - 10134 Torino - P.IVA: 05027640159
Tel. 011.3143890 - Fax 011.6193848 - Scrivi una email
Orario: lunedì/venerdì ore 10:00 - 15:00
BNL, Ag. 1, Torino - Cod. IBAN: IT 71 I 01005 01001 0000 0000 0240