Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

news

Cerca

Sci alpinismo

Grande spettacolo e vittoria bergamasco-pinerolese nella sessantottesima edizione del Trofeo Parravicini, gara di sci alpinismo che si sviluppa lungo le cime Madonnino, Cabianca e Reseda sul confine fra le valli bergamasche Seriana e Brembana. Una giornata di sole, una neve in condizioni perfette e un percorso tecnico e impegnativo hanno accolto i concorrenti di primo mattino. Al Rifugio Calvi è arrivata per prima la coppia formata dall'atleta di casa Pietro Lanfranchi e dal campione di Torre Pellice Filippo Barazzuol (Team Nuovi Traguardi) che hanno chiuso la loro fatica in 1h,58',54”, precedendo per 5',50” gli atleti del Centro Sportivo Esercito Fabio Pasini e Daniel Antonioli. Andrea Dolci e Andrea Olivari si sono classificati terzi a 14',51”. Nella gara femminile successo della bergamasca Paola Pezzoli in coppia con Corinna Ghirardi. “Definirei questa gara uno spettacolo dello sci alpinismo, forse la più bella dell’anno. - ha dichiarato Pietro Lanfranchi dopo aver tagliato il traguardo - Questa vittoria è un risultato importante in vista del Trofeo Mezzalama. Un grazie al mio compagno Filippo Barazzuol, con cui spesso siamo rivali, ma che oggi ha voluto condividere con me questa importante vittoria”.

Condizioni ottimali nella mattinata di domenica 9 aprile a Rhêmes-Notre-Dame per la quarantaduesima edizione del Trofeo Rollandoz, gara nazionale di sci alpinismo, organizzata dallo Sci Club Granta Parey e inserita nel circuito regionale L’Arca Consulenza Assicurativa. Nella categoria Seniores maschile il francese Valentin Favre ha preso subito il largo ed ha vinto in 2h,00',01”,20/100, con 13',52”,18/100 su Stefano Castagneri (Brusson) e con 14',29”,10/100 su Henri Grosjacques (Brusson). I migliori piemontesi sono stati Giancarlo Parola (Valle Stura) e Gianluca Iavelli (CAI Tre Rifugi), rispettivamente undicesimo e dodicesimo. Nella gara femminile largo successo della Master francese Valerie Rebaut in 2h,51',16”,38/100, davanti a Claudia Titolo (Valdigne Mont Blanc) e all’altra transalpina Lætitia Roux (solo omonima della grande campionessa dominatrice della Coppa del Mondo). In quarta posizione la biellese Milena Ghirardi (La Bufarola). Nella categoria Juniores femminile l'unica concorrente era la cuneese Francesca Zucco (CAI Tre Rifugi), al traguardo in 1h 58’45”, mentre nella categoria Espor maschile ha vinto Rayan Chapellu (Amis de Verrayes), davanti ai piemontesi Francesco Berta (Ala di Stura) e Federico Miorelli (Prali Val Germanasca).

Leggi tutto: SCI ALPINISMO: PIETRO...
In allegato: una foto di Pietro Lanfranchi e Filippo Barazzuol in gara nel Trofeo Parravicini e la classifica del Trofeo Rollandoz

 

La Coppa del mondo di sci alpinismo si conclude in questo fine settimana in Val d'Aran, nelle montagne pirenaiche della Catalogna. La gara Individuale maschile di sabato 8 aprile è stata contrassegnata da una doppietta piemontese. Il valsusino Matteo Eydallin, portacolori del Centro Sportivo Esercito di Courmayeur, ha infatti battuto l'amico e commilitone Damiano Lenzi, in una gara che ha dimostrato ancora una volta la superiorità degli italiani e ha consegnato ad Eydallin la Coppa del Mondo di specialità. Si è gareggiato in una splendida giornata, su di un impegnativo percorso con 1800 metri di dislivello positivo. Eydallin e Lenzi sono giunti insieme sul traguardo dell'ultima gara della stagione di Coppa del Mondo, con il tempo di 1h,37”,52/100, anche se la classifica ufficiale dice che a dividere Matteo da Damiano sono stati 17/100. Al terzo posto l'austriaco Jakob Herrmann, staccato di 55”,98/100, mentre Robert Antonioli, Michele Boscacci e William Boffelli si sono classificati rispettivamente sesto, settimo e ottavo. Fra le donne immancabile successo dell'imbattibile francese Laetitia Roux, prima in 1h,40',43”,41/100, con un vantaggio di 3',37”,18/100 sull'altra francese Axelle Mollaret e con 4',52”,82/100 sulla cuneese Katia Tomatis, mentre Alba De Silvestro si è classificata quinta. Due doppiette per gli azzurri nelle categorie Juniores, grazie alle vittorie di Davide Magnini e Giulia Murada e ai secondi posti di Nicolò Canclini e Mara Martini.

Per consultare i risultati delle gare della Coppa del Mondo ISMF di sci alpinismo: http://www.ismf-ski.org/www/content/ismf-race-calendar&EventType=WC

In allegato: le foto dell'ultima gara Individual della Coppa del Mondo di sci alpinismo 2016-2017

Leggi tutto: MATTEO EYDALLIN PRECEDE...Leggi tutto: MATTEO EYDALLIN PRECEDE...Leggi tutto: MATTEO EYDALLIN PRECEDE...Leggi tutto: MATTEO EYDALLIN PRECEDE...Leggi tutto: MATTEO EYDALLIN PRECEDE...Leggi tutto: MATTEO EYDALLIN PRECEDE...Leggi tutto: MATTEO EYDALLIN PRECEDE...Leggi tutto: MATTEO EYDALLIN PRECEDE...Leggi tutto: MATTEO EYDALLIN PRECEDE...Leggi tutto: MATTEO EYDALLIN PRECEDE...Leggi tutto: MATTEO EYDALLIN PRECEDE...

Muta il percorso, cambiano gli avversari, ma i padroni dell’Adamello Ski Raid sono ancora i due piemontesi del Centro Sportivo Esercito Matteo Eydallin e Damiano Lenzi, l'uno valsusino, altro ossolano e cuneese d'adozione. La formidabile coppia composta dai recenti campioni del mondo e vincitori della Pierra Menta ha bissato il successo del 2015 e ha riaffermato il proprio predominio nella tappa de La Grande Course e della Coppa delle Dolomiti. Quella sul traguardo di Ponte di Legno per Eydallin e Lenzi è stata una vittoria conquistata senza grosse difficoltà, grazie all’esperienza e alla capacità di gestire le energie, soprattutto in avvio, quando il ritmo imposto da William Boffelli e Pietro Lanfranchi sembrava difficile da sostenere per gli altri. Lenzi ed Eydallin hanno interpretato al meglio il percorso lungo 43 chilometri, con 4.000 metri di dislivello positivo, tracciato da un comitato organizzatore che ha dovuto adattare la gara alle condizioni climatiche, eliminando alla vigilia il passaggio di Cima Adamello e la discesa del Pisgana. La gara è partita alle 6 dei mattino dalla località Tonalina per i maschi e alle 6,30 dal Passo Paradiso per le donne. Anche in campo femminile si è imposta una fresca campionessa del mondo, la francese Axelle Mollaret, iridata ad Alpago insieme a Lorna Bonne: in questo caso ha trionfato in coppia con la svizzera Jennifer Fiechter, mentre due anni fa era giunta seconda insieme a Emelie Forsberg. Il podio maschile è stato completato dalla coppia elvetica composta da Werner Marti e Martin Anthamatten, che hanno controllato per tutta la gara la piazza d’onore senza problemi, mentre dietro di loro infuriava la bagarre per salire sull’ultimo gradino del podio, una sfida vinta infine da Michele Boscacci e Nadir Maguet (Centro sportivo Esercito) su Filippo Beccari in coppia con il norvegese Lars Skjervheim e sul binomio formato da William Boffelli e Pietro Lanfranchi. Fra le donne la seconda piazza è finita alla coppia franco-spagnola, composta da Laetitia Roux e Claudia Galicia Cortina, la terza nelle mani della coppia cuneese-bellunese formata da Katia Tomatis e Alba de Silvestro, prime fra le italiane. Boffelli e Lanfranchi sono arrivati per primi al Passo Paradiso, davanti al duo Marti-Anthmatten, a Michele Boscacci e Nadir Maguet e a Lenzi-Eydallin. I campioni del mondo hanno cominciato a fare la differenza al Rifugio Mandrone e sono passati in testa al Rifugio Adamello Collini al Bedole. Nello stesso punto la classifica femminile per quanto riguarda il podio era già quella finale e non è più cambiata. Al Rifugio delle Lobbie Lenzi ed Eydallin vantavano un minuto di vantaggio su Marti e Anthamatten e due minuti su Boffelli e Lanfranchi. I distacchi femminili a questo punto erano di due minuti fra la prima e la seconda coppia e di altri due tra seconda e terza. Alla Cresta Croce Lenzi e Eydallin potevano gestire ben quatto minuti di margine su Marti e Anthamatten e cinque su Boffelli e Lanfranchi. Allo stesso rilevamento la svizzera Fiechter e la francese Mollaret mantenevano due minuti su Roux e Cotrina e sei minuti su Tomatis e De Silvestro. Poco prima della lunga discesa verso valle Boscacci e Maguet hanno sorpassato Boffelli e Lanfranchi, imitati da Beccari e Skjervheim. A Ponte di Legno Damiano Lenzi e Matteo Eydallin hanno chiuso in 4h,35',29” staccando di 8',47” Werner Marti e Martin Anthamatten, di 13’,09” Michele Boscacci e Nadir Maguet, di 22’,24” Filippo Beccari e Lars Skjervheim, di 24’18” William Boffelli e Pietro Lanfranchi e di 25’ gli spagnoli Oriol Cardona e Rubirola Pinsach. Soddisfacente settimo posto per Alex Salvadori e Daniele Cappelletti, prima coppia trentina, che ha corso con le action cam al fine di produrre materiale da utilizzare nello speciale in onda mercoledì 5 aprile alle 20,20 su RaiSport. Fra le ragazze è di 4h,45',50” il tempo di Jennifer Fiechter e Axelle Mollaret, che hanno staccato di 8’,12” Laetitia Roux e Claudia Galicia Cortina, di 19’,04” Katia Tomatis e Alba de Silvestro, di 22’,24” Corinna Ghirardi e Bianca Balzarini, di 32’,14” Dimitra Theocharis ed Elena Nicolini.
In allegato: alcune foto della gara e della premiazione dell'Adamello Ski Raid

Leggi tutto: SCI ALPINISMO: MATTEO...Leggi tutto: SCI ALPINISMO: MATTEO...Leggi tutto: SCI ALPINISMO: MATTEO...Leggi tutto: SCI ALPINISMO: MATTEO...Leggi tutto: SCI ALPINISMO: MATTEO...

Neve, pioggia gelata, nebbia, freddo e, alla fine, all'inizio del pomeriggio, a premiazioni terminate, un timido sole: domenica 26 marzo a Prato Nevoso è accaduto di tutto, meteorologicamente parlando, nella seconda giornata di gare della terza edizione del Mondolè Ski Alp. La tappa della Coppa del Mondo di sci alpinismo si è conclusa regolarmente ed ha premiato nella gara a Sprint due campioni che hanno entusiasmato il pubblico degli appassionati: Michele Boscacci e la campionissima francese Laetitia Roux. Gli instancabili volontari coordinati dal presidente del Comitato organizzatore Giorgio Colombo e la preziosa collaborazione con le stazioni sciistiche ospitanti hanno reso impeccabile non solo lo svolgimento delle gare ma anche la spettacolarità del tracciato, proposto in un ambiente naturalmente predisposto per una gara Sprint. Nonostante le nuvole, il cielo monregalese si è tinto nuovamente d'azzurro, grazie a ben tre successi di atleti italiani nelle gare domenicali. Ad aprire la strada è stata Giulia Murada, vincitrice nella categoria Junior, davanti alla spagnola Julia Casanovas Cuairan ed alla francese Marie Pollet-Villard. Nella stessa categoria, ma in ambito maschile, braccia al cielo per Davide Magnini, pronto a replicare il successo ottenuto nella gara Individual, precedendo lo svizzero Arno Lietha e il francese Maximilien Drion. Nella categoria Espoir incetta di premi per Francia, Spagna e Svizzera. In ambito maschile vittoria del transalpino Joris Perillat Pessey, seguito dallo spagnolo Oriol Cardona Coll e dall'altro francese Benjamin Chamoux. Tra le donne, doppietta svizzera con Déborah Chiarello e Marianne Fatton, seguite dalla francese Adèle Milloz. Grande bagarre, infine, nella finale Senior maschile, con l'Italia rappresentata da ben tre atleti al via: con un emozionante arrivo al fotofinish, Michele Boscacci è riuscito ad aggiudicarsi la tappa di Coppa del Mondo, anticipando di pochi centimetri il rivale svizzero Iwan Arnold, mentre è giunto più distaccato l'austriaco Daniel Zugg. Damiano Lenzi, ormai monregalese a tutti gli effetti, è giunto quinto. Nella categoria Senior femminile, netto successo per Laetitia Roux: l'atleta transalpina non solo si è aggiudicata la tappa della Mondolè Ski Alp ma anche la Coppa del Mondo di specialità, essendo quella di Prato Nevoso l'ultima tappa del circuito internazionale Sprint. Sul traguardo monregalese, alle sue spalle si sono piazzate due spagnole: Marta Garcia Farrés e Claudia Galicia Cotrina. La cuneese Katia Tomatis, sostenuta dal tifo del suo Fan Club, è giunta tredicesima. La Coppa del Mondo Sprint maschile l'ha vinta italiano Robert Antonioli. L'inno di Mameli ha dunque risuonato più volte durante le premiazioni nella conca di Prato Nevoso, così come la Marsigliese. Tra le autorità presenti per premiare gli atleti l'assessore regionale allo sport Giovanni Maria Ferraris, il colonnello Marco Mosso, responsabile del Centro Sportivo Esercito di Courmayeur, il segretario generale della International Ski Mountaneering Federation, Roberto Cavallo, il Presidente del Comitato FISI Alpi Occidentali Pietro Marocco, il consigliere provinciale delegato allo sport Rocco Pulitanò, il consigliere della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo Elvio Chiecchio , il sindaco di Frabosa Sottana Adriano Bertolino. “Quella del 2017 è stata un'edizione del Mondolè Skialp di certo sfortunata dal punto di vista meteorologico, - ha commentato il presidente del comitato organizzatore, Giorgio Colombo - ma ugualmente apprezzata da atleti e dalla stessa Federazione ISMF. I nostri volontari, in questi tre anni di lavoro, hanno raggiunto una elevata professionalità che, unita a grande passione, ci auguriamo possa nuovamente regalarci l'emozione di una tappa della Coppa del Mondo di scialpinismo sulla nostre montagne piemontesi. Dobbiamo ringraziare gli sponsor privati e le istituzioni che hanno sposato il nostro ambizioso progetto. A tutti loro voglio rivolgere il più sincero ringraziamento per la fiducia, mentre ai 'miei' volontari' dico semplicemente: siete voi la vera Mondolè Ski Alp. Noi la nostra Coppa del Mondo l'abbiamo già vinta”.

Tutte le classifiche del Mondolè Skialp sono consultabili nel portale Internet del'ISMF alla pagina http://www.ismf-ski.org/www/content/ismf-race-calendar&EventType=WC

Nelle foto in allegato: alcuni momenti delle gare e delle premiazioni della giornata conclusiva del Mondolè Skialp (foto Michele Fassinotti per Archivio Fotografico Comitato FISI Alpi Occidentali)

Leggi tutto: MONDOLE' SKIALP: NELLA...Leggi tutto: MONDOLE' SKIALP: NELLA...Leggi tutto: MONDOLE' SKIALP: NELLA...Leggi tutto: MONDOLE' SKIALP: NELLA...Leggi tutto: MONDOLE' SKIALP: NELLA...Leggi tutto: MONDOLE' SKIALP: NELLA...Leggi tutto: MONDOLE' SKIALP: NELLA...Leggi tutto: MONDOLE' SKIALP: NELLA...Leggi tutto: MONDOLE' SKIALP: NELLA...Leggi tutto: MONDOLE' SKIALP: NELLA...Leggi tutto: MONDOLE' SKIALP: NELLA...Leggi tutto: MONDOLE' SKIALP: NELLA...Leggi tutto: MONDOLE' SKIALP: NELLA...Leggi tutto: MONDOLE' SKIALP: NELLA...Leggi tutto: MONDOLE' SKIALP: NELLA...Leggi tutto: MONDOLE' SKIALP: NELLA...Leggi tutto: MONDOLE' SKIALP: NELLA...Leggi tutto: MONDOLE' SKIALP: NELLA...Leggi tutto: MONDOLE' SKIALP: NELLA...

Le condizioni meteo avverse non hanno fermato la macchina organizzativa del Mondolè Ski Alp e stamani, nonostante la pioggia degli ultimi giorni e il rialzo delle temperature, si è disputata regolarmente la gara Individual valida per la classifica della Coppa del Mondo di sci alpinismo. È stato premiato il lavoro dello staff organizzativo guidato dal presidente Giorgio Colombo, dei moltissimi volontari e delle direzioni delle stazioni sciistiche di Prato Nevoso ed Artesina. La gara Individual è stata proposta anche come Open, per celebrare la sessantacinquesima edizione della “Tre Rifugi”, caratterizzata da ben diciotto cambi di assetto, otto salite, 17 Km di tracciato con un dislivello complessivo di 1700 metri. Nella categoria Senior maschile trionfo in 1h,37',04”,17/100 per l'atleta di casa Damiano Lenzi, con un vantaggio di 44”,71/100 sull'austriaco Jacob Herrmann e di 1',05”,93/100 sull'altro piemontese, il valsusino Matteo Eydallin, anche lui in forza al Centro Sportivo Esercito. L'ossolano del Centro Sportivo Esercito, ormai monregalese d'adozione, campione del mondo nella recente rassegna iridata ad Alpago Piancavallo, ha così coronato sul traguardo di Prato Nevoso una stagione da assoluto protagonista, spinto anche dal tifo degli appassionati cuneesi. Nella lotta a distanza tra Robert Antonioli e Michele Boscacci per le prime due posizioni nella classifica generale di Coppa del Mondo il primo ha guadagnato punti preziosi: pur cadendo tre volte in discesa alla fine è giunto quarto ad 1',18”,42/100. Boscacci era tra i primi nella prima salita, ma ha avuto problemi di stomaco ed ha finito la gara stremato in diciassettesima posizione. In campo femminile, la francese Laetitia Roux ha confermato il dominio nel circuito mondiale, chiudendo al primo posto in 1h,24',23”,93/100, 41”,39/100 meglio della Jennifer Fiechter e con un vantaggio di 1',48”,16/100 sull'altra francese Axelle Mollaret. La prima delle italiane è Alba De Silvestro, quarta a 2',20”,42/100, mentre la cuneese Katia Tomatis si è classificata settima a 6',57”,78/100. Nella categoria Espoir maschile ha dominato il francese Samuel Equy in 1h,42',59”,14/100, seguito dall'italiano Federico Nicolini che è riuscito a tagliare il traguardo dinnanzi al francese Joris Perillat Pessey. In campo femminile netto successo dell'azzurra Alba De Silvestro, vincitrice in 1h,26',44”,35/100, davanti a Giulia Compagnoni e sulla francese Adèle Milloz. Tra gli Junior doppio trionfo degli atleti della Nazionale italiana: Davide Magnini e Lara Martini hanno vinto rispettivamente in ambito maschile e femminile. Al loro fianco sul podio il tedesco Stefan Konpf e l'italiano Nicolò Canclini in campo maschile, l'italiana Giulia Murada e Julia Casanovas Cuairan nella gara femminile.

Oltre sessanta gli atleti al via per la gara Open, con gli appassionati della disciplina che si sono confrontati sullo stesso tracciato dei campioni della Coppa del Mondo. L'atleta di casa Marco Testino ha vinto in 2h,00',51”,02/100, precedendo Emanuele Foglia e Diego Mamino. La gara Senior femminile è stata vinta dalla cuneese Silvia Rivero in 1h,51',59”,86/100, davanti alla svizzera Chiara Musso. Tra i Master primo il francese Alain Bellagamba in 2h,01',59”,14/10, davanti a Giorgio Villosio e a Luciano Veronese, mentre in campo femminile Silvia Ponzo ha chiuso in 1h,51',56”,65/100, precedendo Laura Mazzucco e Maria Orlando. Luca Boetti ha vinto nella categoria Junior con il tempo di 1h,17',21”,02/100, davanti allo svizzero Gabriele Gazzetto. In campo femminile si è imposta Francesca Zucco in 1h,37',32”,45/100. Infine tra i Cadetti primo Tommaso Casanova in 1h,18,',08”,59/100, davanti a Marco Alifredi e ad Edoardo Cavallo.

“Siamo molto soddisfatti per il tracciato allestito a tempo di record. – ha dichiarato al termine della prima giornata del Mondolè Ski Alp il presidente del Comitato organizzatore Giorgio Colombo - Siamo riusciti a proporre un percorso decisamente accattivante. Domani replicheremo con la spettacolare Sprint nella Conca di Prato Nevoso”. Alla cerimonia di premiazione hanno preso parte il presidente ISMF Armando Mariotta, il segretario generale ISMF Roberto Cavallo, ed il sindaco di Frabosa Sottana e presidente dell'Unione Montana Mondolè, Adriano Bertolino. Per domani è annunciata la presenza del Presidente del Comitato FISI Alpi Occidentali, ingegner Pietro Marocco.

In allegato: foto e classifiche della prima giornata di gare del Mondolè Ski Alp

Leggi tutto: DAMIANO LENZI E...Leggi tutto: DAMIANO LENZI E...Leggi tutto: DAMIANO LENZI E...Leggi tutto: DAMIANO LENZI E...Leggi tutto: DAMIANO LENZI E...Leggi tutto: DAMIANO LENZI E...Leggi tutto: DAMIANO LENZI E...Leggi tutto: DAMIANO LENZI E...Leggi tutto: DAMIANO LENZI E...Leggi tutto: DAMIANO LENZI E...

Partita puntualmente ieri sera alle alle 18 da Arabba, la ventiduesima edizione della Sellaronda Skimarathon ha visto al via 650 coppie di atleti provenienti da 19 Nazioni. L'impegnativo percorso era lungo 42 km, con 2.700 metri di dislivello positivo. I primi due passi, quello del Pordoi e quello del Sella, come da pronostico sono stati affrontati dai primi senza grandi battaglie. Sulla terza salita da Selva di Val Gardena verso Dantercepies al Passo Gardena, le coppie formate da Philip Götsch e Christian Hoffmann, dal pinerolese Filippo Barazzuol (Team Nuovi Traguardi) Leggi tutto: SCI ALPINISMO: FILIPPO...Leggi tutto: SCI ALPINISMO: FILIPPO...Leggi tutto: SCI ALPINISMO: FILIPPO...Leggi tutto: SCI ALPINISMO: FILIPPO...Leggi tutto: SCI ALPINISMO: FILIPPO...Leggi tutto: SCI ALPINISMO: FILIPPO...e Tadei Pivk e da Filippo Beccari e Martin Stofner hanno preso il comando, in preparazione alla discesa con tratto a piedi verso Corvara e dell'ultima salita verso il Passo Campolongo. Pivk e Barazzuol sono passati per primi a Dantercepies con circa 30” di vantaggio su Bazzana e Collé, mentre Götsch e Hoffmann hanno pagato una crisi dell'austriaco. Ranghi confermati anche all'ultimo cambio assetto a Corvara, dopo l'inedita frazione a piedi su sterrato e asfalto che collegava Colfosco alla zona cambio in Alta Badia. Sull'ultima salita sulla pista del Boé i giochi per il podio si sono definiti, con Pivk e Barazzuol in testa, seguiti da Bazzana e Collé e da Götsch e Hoffmann. Lo scollinamento di Bec de Roces, ultimo cambio di assetto della gara, ha consacrato infine il friulano Pivk e il piemontese Barazzuol come vincitori della Sellaronda Skimarathon, con il tempo finale di 2h,55',39”,63/100. Al secondo posto si sono piazzati Fabio Bazzana e Franco Collé, al terzo Philipp Götsch e Christian Hoffmann, distaccati rispettivamente di 1',08” e di 2',04”.

In allegato: la classifica e alcune foto della Sellaronda Skimarathon

A Prato Nevoso e Artesina cresce l'attesa per la terza edizione del Mondolè Ski Alp, manifestazione inserita nel calendario della Coppa del Mondo di sci alpinismo. La gara Individual di sabato 25 marzo sarà anche Open e sarà valida come sessantacinquesima edizione della storica “Tre Rifugi”. Il gotha dello scialpinismo mondiale ritornerà per il terzo anno consecutivo nel comprensorio sciistico del Mondolè, per disputare la penultima tappa del circuito della Coppa del Mondo. Le iscrizioni per le gare di Coppa del Mondo sono già chiuse, mentre alla Tre Rifugi sarà possibile iscriversi sino alle 12 di venerdì 24 marzo. Per quanto riguarda la gara Individual della Coppa del Mondo femminile, la lotta per la vittoria dovrebbe riguardare le francesi Laetitia Roux e Axelle Mollaret, rispettivamente prima e seconda nel ranking stagionale. Le due transalpine dovranno tenere a debita distanza la spagnola Claudia Galicia Cotrina e riservare attenzione a Katia Tomatis. L'atleta cuneese, spinta dal tifo del pubblico di casa, proprio nel Mondolè Ski Alp del 2016 conquistò i suoi primi podi in Coppa del Mondo. Attualmente è quarta nella classifica della Coppa del Mondo, ad un soffio dal podio. Tra le italiane, fari puntati anche su Alba De Silvestro, attualmente ottava in classifica. Per quanto riguarda la gara Individual maschile, sono ben sei gli atleti italiani nella top ten della World Cup, con Robert Antonioli e Michele Boscacci pronti ad una sfida emozionante per contendersi il primato. Alle loro spalle il francese William Bon Mardion dovrà a sua volta mantenere l'esiguo vantaggio nei confronti del valsusino Matteo Eydallin, che, in coppia con Damiano Lenzi (ottavo), ha vinto nei giorni scorsi la Pierra Menta. Tra i primi dieci della classifica di Coppa del Mondo ci sono anche il valdostano Nadir Maguet (settimo) e Federico Nicolini (nono). Senza dimenticare il tedesco Anton Palzer (sesto) e il campionissimo catalano Kilian Jornet Burgada (diciassettesimo), protagonisti già nel 2016 con numerosi podi. Nella gara Sprint femminile, che avrà luogo nella scenografica conca di Prato Nevoso nella mattinata di domenica 26 marzo, lotta a due tra Laetitia Roux e Claudia Galicia Cotrina. Alle loro spalle la francese Adèle Milloz. In ambito maschile Robert Antonioli sarà chiamato a difendere il primato dagli attacchi dello svizzero Irwan Arnold, di Nadir Maguet e dal francese Didier Blanc, tutti appaiati in seconda posizione.

In allegato: alcune immagini di repertorio delle gare del Mondolè Ski Alp 2016

Leggi tutto: LA COPPA DEL MONDO DI...Leggi tutto: LA COPPA DEL MONDO DI...Leggi tutto: LA COPPA DEL MONDO DI...Leggi tutto: LA COPPA DEL MONDO DI...Leggi tutto: LA COPPA DEL MONDO DI...

I nostri Sponsor

 

Regione Piemonte
Energia Pura
C. S. Esercito - Sez. Sport Invernali
Lauretana - natural mineral water
BVB medical center
College Frejus 1966
Liski - sport equipment

GRANDE INIZIO DI STAGIONE

Grandi soddisfazioni dallo Sci alpino!

Sci alpino news

Entusiasmante sci di fondo!

News dal fondo

Sci alpinismo, soddisfazioni estreme!

L'avventura dello Sci alpinismo

Nuovi successi nel Biathlon

Successi nel Biathlon

Notizie dallo Snowboard

Snowboard vincente

News

AGLI SPAGNOLI CARDONA COLL E PINSACH RUBIROLA IL TOUR DU GRAND PARADIS....

on 29 Aprile 2018
AGLI SPAGNOLI CARDONA COLL E PINSACH RUBIROLA IL TOUR DU GRAND PARADIS. ILARIA VERONESE SECONDA NELLA CLASSIFICA FEMMINILE INSIEME ALLA TRENTINA ZULIAN

Vittoria spagnola nell’ottava edizione del Tour du Grand Paradis di sci alpinismo, disputata in condizioni meteo certamente non ideali e su di un percorso accorciato, con il giro di boa a quota 3200 metri. A trionfare sul traguardo di Pont di Valsavarenche sono stati Oriol Cardona Coll e Marc Pinsach Rubirola, che hanno chiuso la loro gara in 2h,09’,53”, precedendo per due soli secondi i francesi Arnaud Equy e Yoann...

PIETRO MAROCCO CONSIGLIERE FEDERALE FISI CON IL RECORD DEI CONSENSI. “IL LAVORO,...

on 22 Aprile 2018
PIETRO MAROCCO CONSIGLIERE FEDERALE FISI CON IL RECORD DEI CONSENSI. “IL LAVORO, LA PASSIONE E IL GIOCO DI SQUADRA PAGANO” COMMENTA IL PRESIDENTE USCENTE DEL COMITATO AOC

“Il lavoro, la passione e il gioco di squadra pagano: dieci anni di impegno nel Comitato FISI Alpi Occidentali e nella consulta dei Presidenti dei Comitati hanno costruito un patrimonio di credibilità che ha avuto una riprova concreta nell’assemblea federale. Ringrazio tutti coloro che hanno avuto fiducia in me e considerazione per il lavoro portato avanti insieme ai colleghi Consiglieri AOC e ai colleghi Presidenti regionali”: con queste parole (e...

AL GOLDEN TEAM CECCARELLI IL TROFEO NUOVA 13 LAGHI SULLE PISTE DI...

on 22 Aprile 2018
AL GOLDEN TEAM CECCARELLI IL TROFEO NUOVA 13 LAGHI SULLE PISTE DI PRALI. MIGLIARDI E LAZZARO MIGLIORI ALLIEVI, LEONE E BANCHI PRIMI RAGAZZI

Condizioni di innevamento e pista perfetta in occasione dell’ultimo appuntamento stagionale per i Children del Comitato Alpi Occidentali, impegnati domenica 22 aprile a Prali nel Trofeo Nuova 13 Laghi. Nella classifica a squadre vittoria del Golden Team Ceccarelli con 488 punti, davanti allo Sci Club Sansicario Cesana con 323 e al Valchisone Camillo Passet con 321. Sulla pista numero 2 “Gara” nella categoria Allievi ha vinto Nicola Migliardi (Valchisone Camillo...

NEL SECONDO GIGANTE CITTADINI ALL'ABETONE LA STAGIONE DELLE GARE FIS IN ITALIA...

on 21 Aprile 2018
NEL SECONDO GIGANTE CITTADINI ALL'ABETONE LA STAGIONE DELLE GARE FIS IN ITALIA SI CHIUDE CON LA VITTORIA DI DANIEL ALLEMAND

Dice il proverbio che chi ben comincia è a metà dell’opera e, il 14 novembre scorso, gli atleti delle squadre regionali di sci alpino del Comitato FISI Alpi Occidentali la stagione 2017-2018 l’avevano iniziata nel migliore dei modi, con la vittoria di Carola Gardano (Sansicario Cesana) nello Slalom FIS-NJR disputato a Solda all’Ortles. Non è stato da meno il Gigante Cittadini che, sabato 21 aprile all’Abetone, dopo oltre cinque mesi...

SCI ALPINISMO: NELLA PATROUILLE DES GLACIERS MATTEO EYDALLIN IN TRIONFO CON ROBERT...

on 21 Aprile 2018
SCI ALPINISMO: NELLA PATROUILLE DES GLACIERS MATTEO EYDALLIN IN TRIONFO CON ROBERT ANTONIOLI E MATTEO BOSCACCI A TEMPO DI RECORD. LA CUNEESE KATIA TOMATIS SECONDA

Erano i grandi favoriti della vigilia e non hanno tradito le attese: gli azzurri Robert Antonioli, Michele Boscacci e Matteo Eydallin, tutti tesserati per il Centro Sportivo Esercito, hanno centrato un'altra vittoria di prestigio in una stagione internazionale dello sci alpinismo indimenticabile per gli italiani, dominando la classicissima Patrouille des Glaciers sulle montagne che circondano Verbier. Il terzetto Antonioli-Boscacci-Eydallin ha chiuso i 53 km complessivi della gara sul durissimo percorso...

NEL PRIMO GIGANTE FIS CITTADINI ALL'ABETONE CAROLA GARDANO VINCE IN RIMONTA E...

on 20 Aprile 2018
NEL PRIMO GIGANTE FIS CITTADINI ALL'ABETONE CAROLA GARDANO VINCE IN RIMONTA E DANIEL ALLEMAND É SECONDO

Esaurita la parentesi dedicata agli Slalom, sulle piste dell'Abetone è cominciata la due giorni dei Giganti Cittadini che chiude il calendario italiano delle gare FIS per la stagione 2017-2018. Nel primo Gigante hanno ben figurati gli atleti torinesi. Carola Gardano, portacolori dello Sci Club Sansicario Cesana e veterana della squadra del Comitato FISI Alpi Occidentali, ha vinto in rimonta la gara femminile, con il tempo totale di 2’,08”,84/100, superando la...

NEL SECONDO SLALOM FIS CITTADINI ALL'ABETONE DANIEL ALLEMAND È SETTIMO. MARTINA PIAGGIO...

on 19 Aprile 2018
NEL SECONDO SLALOM FIS CITTADINI ALL'ABETONE DANIEL ALLEMAND È SETTIMO. MARTINA PIAGGIO DODICESIMA ASSOLUTA E SESTA ASPIRANTE

Atmosfera più che primaverile all’Abetone in occasione del secondo giorno di gare valide per il Trofeo Mediolanum. Al secondo Slalom FIS Cittadini maschile e femminile hanno preso parte anche alcuni atleti del Comitato FISI Alpi Occidentali. Nella prova maschile successo dello sloveno Kristof Fabjan (SDP - SD Postojna) nel tempo totale di 1’,33”,33/100, con un vantaggio di 84/100 sul valdostano Michael Tedde (Centro Sportivo Esercito) e di 1”,25/100 sull’Aspirante Tommaso...

NEGLI SLALOM FIS DI PRALI MATTEO FRANZOSO VINCE DUE VOLTE. NELLE GARE...

on 18 Aprile 2018
NEGLI SLALOM FIS DI PRALI MATTEO FRANZOSO VINCE DUE VOLTE. NELLE GARE FEMMINILI PRIME CHIARA TERONI E MARION CHÉVRIER. VERONIKA CALATI E GIORGIA NOSENZO SECONDE

Salvo recuperi di gare annullate durante la stagione invernale appena conclusa, il calendario delle gare internazionali FIS nel territorio del Comitato FISI Alpi Occidentali ha proposto l’ultimo appuntamento mercoledì 18 aprile sulla pista 2 Bacias di Prali. Nella località della Val Germanasca, che beneficia di un innevamento ancora abbondante, si sono disputati due Slalom FIS maschili e altrettanti femminili, che hanno fatto registrare risultati importanti per gli atleti della squadra...

NEL SECONDO SLALOM FIS AL MONTE PORA MATTEO FRANZOSO TERZO ASSOLUTO. AVALLONE...

on 15 Aprile 2018
NEL SECONDO SLALOM FIS AL MONTE PORA MATTEO FRANZOSO TERZO ASSOLUTO. AVALLONE OTTAVO ASPIRANTE, EYDALLIN SESTA ASSOLUTA

Seconda giornata di gare molto positiva per Matteo Franzoso sulle nevi bergamasche del Monte Pora. Nello Slalom FIS che recuperava quello saltato al Passo Stelvio il diciottenne genovese dello Sci Club Sestriere, si è piazzato terzo, a soli 23/100 dal vincitore, Andrea Ballerin (Fiamme Oro Moena), atleta che ha al suo attivo già diverse presenze in Coppa del Mondo. Ballerin ha vinto con il tempo totale di 1’,18”,58/100 e con...

GAREGGIARE E VINCERE IN SPAGNA E SULLE ALPI: LA SCOMMESSA VINCENTE DI...

on 15 Aprile 2018
GAREGGIARE E VINCERE IN SPAGNA E SULLE ALPI: LA SCOMMESSA VINCENTE DI DAVID DEL MARE

Con un innevamento da ricordare negli annali, almeno per il mese di aprile, la stagione agonistica dello sci alpino volge al termine in tutta Europa. È così anche in Spagna, dove a Puerto de Navacerrada, località della Sierra de Guadarrama a 65 Kilometri da Madrid, si sono disputati nel fine settimana i campionati della Federación Madrileña de Deportes de Invierno, una della articolazioni regionali della Real Federación Española de Deportes...

AD ENTRACQUE NELL’ALOBA SKI RACE OLTRE TRECENTO ATLETI HANNO RISPOSTO ALL’APPELLO ALLA...

on 15 Aprile 2018
AD ENTRACQUE NELL’ALOBA SKI RACE OLTRE TRECENTO ATLETI HANNO RISPOSTO ALL’APPELLO ALLA SOLIDARIETA’, PER SOSTENERE LA LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI

Domenica 15 aprile ad Entracque oltre trecento atleti piccoli e grandi, illustri e sconosciuti, giovani e meno giovani, hanno risposto all’appello lanciato al mondo dello sport piemontese, dimostrando concretamente il loro spirito di solidarietà nella prima edizione dell’Aloba Ski Race. La manifestazione ha abbinato lo sci nordico e il biathlon ed è stata promossa dallo Sci Club Alpi Marittime e dai biatleti locali Andrea Baretto e Luca Ghiglione con l’intento...

LE PREMIAZIONI DEI CAMPIONATI ITALIANI CHILDREN DI TUTTE LE DISCIPLINE FISI IN...

on 15 Aprile 2018
LE PREMIAZIONI DEI CAMPIONATI ITALIANI CHILDREN DI TUTTE LE DISCIPLINE FISI IN VAL SENALES

Successo pieno per il gran finale dell’iniziativa “FISI in Tour” in Val Senales, baciata da un sole primaverile. C’erano tutti i campioni della FISI per l'ultimo appuntamento di stagione, a fare da guida ai moltissimi appassionati e Sci Club accorsi nello scorso fine settimana sul ghiacciaio altoatesino per poter sciare accompagnati da Dominik Paris, Christof Innerhofer, Federica Brignone, Peter Fill, ma anche dai grandi dello sci nordico e del biathlon:...

ALLEMAND, SILVESTRO, DAMANTI E BORGOGNO ALLO STAGE NAZIONALE ASPIRANTI DI SANTA CATERINA...

on 14 Aprile 2018
ALLEMAND, SILVESTRO, DAMANTI E BORGOGNO ALLO STAGE NAZIONALE ASPIRANTI DI SANTA CATERINA VALFURVA DEDICATO ALLE DISCIPLINE VELOCI

Velocità per quattro giorni a Santa Caterina Valfurva, grazie allo stage nazionale dedicato agli Aspiranti che hanno potuto allenarsi in Discesa e Super-G sotto la supervisione dei tecnici federali. La pista Deborah Compagnoni è stata il teatro degli allenamenti della mattina, mentre nel pomeriggio ognuno ha potuto ristudiare se stesso e i propri compagni al video, seguendo i consigli dei tecnici della squadra di Coppa del Mondo Alberto Ghidoni, Lorenzo...

NELLO SLALOM FIS AD INVITI DEL MONTE PORA QUINTI POSTI PER VALENTINA...

on 14 Aprile 2018
NELLO SLALOM FIS AD INVITI DEL MONTE PORA QUINTI POSTI PER VALENTINA EYDALLIN E MATTEO FRANZOSO

Nella giornata segnata dall’annullamento dei Giganti FIS in programma ad Alagna Valsesia, trasferta bergamasca per alcuni degli atleti che fanno parte della squadra regionale del Comitato FISI Alpi Occidentali, impegnati in uno Slalom FIS ad inviti sul Monte Pora, organizzato dallo Sci Club UBI Banca Goggia e valido per il 15° Criterium Italiano a Squadre. Nella gara femminile successo di Giulia Lorini del Circolo Sciatori Madesimo nel tempo totale di...

GRAND PRIX ITALIA 2017-2018: MATTEO FRANZOSO PRIMO NELLA CLASSIFICA GENERALE GIOVANI. GIULIA...

on 13 Aprile 2018
GRAND PRIX ITALIA 2017-2018: MATTEO FRANZOSO PRIMO NELLA CLASSIFICA GENERALE GIOVANI. GIULIA PAVENTA SESTA TRA LE DONNE

Tempo di bilanci e di premiazioni finali per lo sci alpino piemontese, a cominciare da quelle per il Grand Prix Italia 2017-2018, che si sono svolte nella cornice della fiera Prowinter di Bolzano. Nel Gran Premio Italia Giovani erano considerati gli atleti nati negli anni dal 1997 al 2001 e gli atleti dei primi due anni, 2000 e 2001, godevano di una maggiorazione del 10% del punteggio di ciascuna gara....

« »

News

« »

AGLI SPAGNOLI CARDONA COLL E PINSACH RUBIROLA IL TOUR DU GRAND PARADIS....

on 29 Aprile 2018
AGLI SPAGNOLI CARDONA COLL E PINSACH RUBIROLA IL TOUR DU GRAND PARADIS. ILARIA VERONESE SECONDA NELLA CLASSIFICA FEMMINILE INSIEME ALLA TRENTINA ZULIAN

Vittoria spagnola nell’ottava edizione del Tour du Grand Paradis di sci alpinismo, disputata in condizioni meteo certamente non ideali e su di un percorso accorciato, con il giro di boa a quota 3200 metri. A trionfare sul traguardo di Pont di Valsavarenche sono stati Oriol Cardona Coll e Marc Pinsach Rubirola, che hanno chiuso la loro gara in 2h,09’,53”, precedendo per due soli secondi i francesi Arnaud Equy e Yoann Sert e per 6’,36”,5/10 Alex Oberbacher (Bogn da Nia) e Filippo Beccari (Ski Team Fassa). Per quanto riguarda le prestazioni dei piemontesi, da segnalare il sedicesimo posto di Gabriele Vergano (CUS Torino) e Alberto Turin (Sauze d’Oulx), mentre Stefano Rey (Sauze d’Oulx) e Luciano Veronese (Valsangone) si sono classificati ventisettesimi. Oltre la trentesima posizione assoluta gli altri atleti del Comitato FISI Alpi Occidentali. In campo femminile bel secondo posto dell’atleta originaria della Val Sangone Ilaria Veronese, ch...

PIETRO MAROCCO CONSIGLIERE FEDERALE FISI CON IL RECORD DEI CONSENSI. “IL LAVORO,...

on 22 Aprile 2018
PIETRO MAROCCO CONSIGLIERE FEDERALE FISI CON IL RECORD DEI CONSENSI. “IL LAVORO, LA PASSIONE E IL GIOCO DI SQUADRA PAGANO” COMMENTA IL PRESIDENTE USCENTE DEL COMITATO AOC

“Il lavoro, la passione e il gioco di squadra pagano: dieci anni di impegno nel Comitato FISI Alpi Occidentali e nella consulta dei Presidenti dei Comitati hanno costruito un patrimonio di credibilità che ha avuto una riprova concreta nell’assemblea federale. Ringrazio tutti coloro che hanno avuto fiducia in me e considerazione per il lavoro portato avanti insieme ai colleghi Consiglieri AOC e ai colleghi Presidenti regionali”: con queste parole (e con una certa commozione) l’ingegner Pietro Marocco ha commentato la sua elezione nel Consiglio Federale della FISI, con 49.651 voti. I risultati dell’Assemblea Federale svoltasi a Milano fanno del Presidente uscente del Comitato FISI Alpi Occidentali il più votato tra i candidati consiglieri federali. “Il Presidente Roda, rieletto con una percentuale di consensi vicina all’80%, sa di poter contare da subito su di un Consiglio federale che lo sosterrà nel lavoro imponente che ci attende nei p...

AL GOLDEN TEAM CECCARELLI IL TROFEO NUOVA 13 LAGHI SULLE PISTE DI...

on 22 Aprile 2018
AL GOLDEN TEAM CECCARELLI IL TROFEO NUOVA 13 LAGHI SULLE PISTE DI PRALI. MIGLIARDI E LAZZARO MIGLIORI ALLIEVI, LEONE E BANCHI PRIMI RAGAZZI

Condizioni di innevamento e pista perfetta in occasione dell’ultimo appuntamento stagionale per i Children del Comitato Alpi Occidentali, impegnati domenica 22 aprile a Prali nel Trofeo Nuova 13 Laghi. Nella classifica a squadre vittoria del Golden Team Ceccarelli con 488 punti, davanti allo Sci Club Sansicario Cesana con 323 e al Valchisone Camillo Passet con 321. Sulla pista numero 2 “Gara” nella categoria Allievi ha vinto Nicola Migliardi (Valchisone Camillo Passet) nel tempo totale di 1’,37”,45/100, con un vantaggio di ben 4”,17/100 su Riccardo Laganà (Golden Team Ceccarelli) e di 5”,01/100 su Simone Drappero (Ala di Stura). Al quarto posto Elia Leone (Golden Team Ceccarelli), al quinto Carlo Andrea Picco (Ski Team Sauze 2012), al sesto Luca Ribet (Equipe Prali All Sports), al settimo Matteo Trommacco (Pragelato), all’ottavo Cristian Ressent (Prali Val Germanasca), al nono Filippo Caballo (Lancia), al decimo Francesco Sanmartino (Pr...

NEL SECONDO GIGANTE CITTADINI ALL'ABETONE LA STAGIONE DELLE GARE FIS IN ITALIA...

on 21 Aprile 2018
NEL SECONDO GIGANTE CITTADINI ALL'ABETONE LA STAGIONE DELLE GARE FIS IN ITALIA SI CHIUDE CON LA VITTORIA DI DANIEL ALLEMAND

Dice il proverbio che chi ben comincia è a metà dell’opera e, il 14 novembre scorso, gli atleti delle squadre regionali di sci alpino del Comitato FISI Alpi Occidentali la stagione 2017-2018 l’avevano iniziata nel migliore dei modi, con la vittoria di Carola Gardano (Sansicario Cesana) nello Slalom FIS-NJR disputato a Solda all’Ortles. Non è stato da meno il Gigante Cittadini che, sabato 21 aprile all’Abetone, dopo oltre cinque mesi di impegni agonistici ha concluso la stagione delle gare FIS in Italia. Carola Gardano, che aveva vinto il Gigante di venerdì 20 aprile sulle nevi dell’Appennino tosco-emiliano, è purtroppo uscita nella prima manche. Ma a salvare l’onore del Comitato Alpi Occidentali ci ha pensato il valsusino Daniel Allemand, portacolori dello Sci Club Bardonecchia, già secondo venerdì 20 e vincitore il 21 con il tempo totale di 2’,01”,25/100 e un margine di 62/100 su Davide Iozzelli (Riolunato) e di 93/100 sull'austriaco J...

SCI ALPINISMO: NELLA PATROUILLE DES GLACIERS MATTEO EYDALLIN IN TRIONFO CON ROBERT...

on 21 Aprile 2018
SCI ALPINISMO: NELLA PATROUILLE DES GLACIERS MATTEO EYDALLIN IN TRIONFO CON ROBERT ANTONIOLI E MATTEO BOSCACCI A TEMPO DI RECORD. LA CUNEESE KATIA TOMATIS SECONDA

Erano i grandi favoriti della vigilia e non hanno tradito le attese: gli azzurri Robert Antonioli, Michele Boscacci e Matteo Eydallin, tutti tesserati per il Centro Sportivo Esercito, hanno centrato un'altra vittoria di prestigio in una stagione internazionale dello sci alpinismo indimenticabile per gli italiani, dominando la classicissima Patrouille des Glaciers sulle montagne che circondano Verbier. Il terzetto Antonioli-Boscacci-Eydallin ha chiuso i 53 km complessivi della gara sul durissimo percorso da Zermatt a Verbier in 5h,35’,27”, tempo record della manifestazione. E se per Antonioli è una prima assoluta, Boscacci ed Eydallin sono alla seconda vittoria nella prova svizzera dopo quella del 2014. Tre anni fa loro c'era Damiano Lenzi, ora infortunato ma presente sul percorso per dispensare consigli e dare assistenza ai commilitoni. Alle spalle degli italiano gli svizzeri Martin Anthamatten, Rémi Bonnet e Werner Marti staccati di be...

NEL PRIMO GIGANTE FIS CITTADINI ALL'ABETONE CAROLA GARDANO VINCE IN RIMONTA E...

on 20 Aprile 2018
NEL PRIMO GIGANTE FIS CITTADINI ALL'ABETONE CAROLA GARDANO VINCE IN RIMONTA E DANIEL ALLEMAND É SECONDO

Esaurita la parentesi dedicata agli Slalom, sulle piste dell'Abetone è cominciata la due giorni dei Giganti Cittadini che chiude il calendario italiano delle gare FIS per la stagione 2017-2018. Nel primo Gigante hanno ben figurati gli atleti torinesi. Carola Gardano, portacolori dello Sci Club Sansicario Cesana e veterana della squadra del Comitato FISI Alpi Occidentali, ha vinto in rimonta la gara femminile, con il tempo totale di 2’,08”,84/100, superando la valdostana Elisa Pilar Lucchini (Azzurri del Cervino) per 26/100 e l'altra valdostana Nadine Brunet (Aosta) per 44/100. Lucchini e Brunet sono anche le prime due Aspiranti, mentre la terza è Matilde Gavazzi (Academy School), sesta assoluta. Buon tredicesimo posto assoluto per Martina Piaggio (Mondolè Ski Team), con il sesto posto nella classifica delle Aspiranti. In ventiquattresima posizione Beatrice Baldassar Ferrero (Valchisone Camillo Passet), trentesima assoluta e sedicesima d...

NEL SECONDO SLALOM FIS CITTADINI ALL'ABETONE DANIEL ALLEMAND È SETTIMO. MARTINA PIAGGIO...

on 19 Aprile 2018
NEL SECONDO SLALOM FIS CITTADINI ALL'ABETONE DANIEL ALLEMAND È SETTIMO. MARTINA PIAGGIO DODICESIMA ASSOLUTA E SESTA ASPIRANTE

Atmosfera più che primaverile all’Abetone in occasione del secondo giorno di gare valide per il Trofeo Mediolanum. Al secondo Slalom FIS Cittadini maschile e femminile hanno preso parte anche alcuni atleti del Comitato FISI Alpi Occidentali. Nella prova maschile successo dello sloveno Kristof Fabjan (SDP - SD Postojna) nel tempo totale di 1’,33”,33/100, con un vantaggio di 84/100 sul valdostano Michael Tedde (Centro Sportivo Esercito) e di 1”,25/100 sull’Aspirante Tommaso Saccardi (Schia Monte Caio). Miglior piemontese il valsusino Daniel Allemand dello Sci Club Bardonecchia, settimo. Il saluzzese Sebastiano Andreis (Sansicario Cesana) si è classificato nono, Stefano Cordone (Equipe Limone) quattordicesimo, Simone Bauducco (Olimpionica Sestriere) quarantaseiesimo assoluto e ventiseiesimo degli Aspiranti, Erik Bersezio (Lurisia) cinquantunesimo.Tra le donne vittoria dell'Aspirante valdostana Nadine Brunet (Aosta) in 1’,42”,14/100, con un...

NEGLI SLALOM FIS DI PRALI MATTEO FRANZOSO VINCE DUE VOLTE. NELLE GARE...

on 18 Aprile 2018
NEGLI SLALOM FIS DI PRALI MATTEO FRANZOSO VINCE DUE VOLTE. NELLE GARE FEMMINILI PRIME CHIARA TERONI E MARION CHÉVRIER. VERONIKA CALATI E GIORGIA NOSENZO SECONDE

Salvo recuperi di gare annullate durante la stagione invernale appena conclusa, il calendario delle gare internazionali FIS nel territorio del Comitato FISI Alpi Occidentali ha proposto l’ultimo appuntamento mercoledì 18 aprile sulla pista 2 Bacias di Prali. Nella località della Val Germanasca, che beneficia di un innevamento ancora abbondante, si sono disputati due Slalom FIS maschili e altrettanti femminili, che hanno fatto registrare risultati importanti per gli atleti della squadra regionale piemontese. In campo maschile Matteo Franzoso, atleta classe 1999 dello Sci Club Sestriere, recente vincitore del Grand Prix Italia Giovani nella classifica generale, ha vinto la gara 1 nel tempo totale di 1’,15”,14/100, con un vantaggio di 2”,53/100 sul saluzzese Sebastiano Andreis (Sansicario Cesana) e con 2”,62/100 sull’azzurro Giuliano Razzoli (Centro Sportivo Esercito). Al quarto posto Benedetto Avallone (Sestriere), al quinto assoluto e al...

NEL SECONDO SLALOM FIS AL MONTE PORA MATTEO FRANZOSO TERZO ASSOLUTO. AVALLONE...

on 15 Aprile 2018
NEL SECONDO SLALOM FIS AL MONTE PORA MATTEO FRANZOSO TERZO ASSOLUTO. AVALLONE OTTAVO ASPIRANTE, EYDALLIN SESTA ASSOLUTA

Seconda giornata di gare molto positiva per Matteo Franzoso sulle nevi bergamasche del Monte Pora. Nello Slalom FIS che recuperava quello saltato al Passo Stelvio il diciottenne genovese dello Sci Club Sestriere, si è piazzato terzo, a soli 23/100 dal vincitore, Andrea Ballerin (Fiamme Oro Moena), atleta che ha al suo attivo già diverse presenze in Coppa del Mondo. Ballerin ha vinto con il tempo totale di 1’,18”,58/100 e con 19/100 di vantaggio su Jan Grozelj (OLI - SK Olimpija), atleta della squadra nazionale B slovena . Il terzo posto conquistato sotto l’occhio attento dell’allenatore del Comitato AOC, Marco Gullino, è un risultato importante per Matteo Franzoso, che ha conquistato 15,77 punti FIS in un colpo solo. Daniel Allemand (Bardonecchia) si è classificato venticinquesimo, Benedetto Avallone (Sci Club Sestriere) trentunesimo, Andrea Calzati (Bardonecchia) trentaseiesimo, Umberto Avallone (Sestriere) quarantunesimo assoluto e ot...

GAREGGIARE E VINCERE IN SPAGNA E SULLE ALPI: LA SCOMMESSA VINCENTE DI...

on 15 Aprile 2018
GAREGGIARE E VINCERE IN SPAGNA E SULLE ALPI: LA SCOMMESSA VINCENTE DI DAVID DEL MARE

Con un innevamento da ricordare negli annali, almeno per il mese di aprile, la stagione agonistica dello sci alpino volge al termine in tutta Europa. È così anche in Spagna, dove a Puerto de Navacerrada, località della Sierra de Guadarrama a 65 Kilometri da Madrid, si sono disputati nel fine settimana i campionati della Federación Madrileña de Deportes de Invierno, una della articolazioni regionali della Real Federación Española de Deportes de Invierno. Ne riferiamo perché a vincere la gara di Gigante della categoria Ragazzi, disputata domenica 15 aprile su piste in cui il manto nevoso raggiunge ancora i 180 centimetri di altezza, è stato un atleta che divide la sua vita agonistica e scolastica tra Madrid e la Valle di Susa. Si tratta di David Del Mare, che in Spagna gareggia con lo Sci Club Tecalp nella pre-stagione indoor e in Piemonte difende i colori dell’Equipe Beaulard. La vittoria nel Gigante del Campeonato de Madrid Under 14 con...

News Istituzionali

ASSEMBLEA REGIONALE ORDINARIA ELETTIVA 2018

on 14 Maggio 2018
ASSEMBLEA REGIONALE ORDINARIA ELETTIVA 2018

L’Assemblea Regionale Ordinaria Elettiva 2018 del Comitato Alpi Occidentali avrà luogo Venerdì 15 giugno 2018 presso la Sala Convegni CONI - Via Giordano Bruno 191, Torino  alle ore 16:00  in prima convocazione  e alle ore 17:00 in seconda convocazione. INFORMAZIONI E MODULISTICA PER L'ASSEMBLEA ELETTIVA: CONVOCAZIONE MODULO CANDIDATURE STRALCIO VERBALE CONSIGLIO DIRETTIVO DELEGA AD ALTRA SOCIETA' DICHIARAZIONE RAPPRESENTANTE ATLETA DICHIARAZIONE RAPPRESENTANTE TECNICI NOTE INFORMATIVE VOTI SOCIETA' FISI AOC  NOTA INFORMATIVA IN RELAZIONE ALLE...

CONVENZIONE FISI AOC - TORINO OUTLET VILLAGE

on 10 Ottobre 2017
CONVENZIONE FISI AOC - TORINO OUTLET VILLAGE

La FISI AOC ha sottoscritto con Torino Outlet Village, per la stag. 2017/2018, una convenzione destinata a tutti i tesserati FISI del Comitato Meta obbligata per tutti gli amanti dello shopping e a soli 15 minuti dal centro città Torino Outlet Village, offe tutto l’anno le firme italiane e internazionali più prestigiose con sconti fino al 70%. Abbigliamento, accessori e calzature, articoli per la casa, lo sport e la cura...

CONVENZIONE FISI AOC - CDC Centro Diagnostico Cernaia

on 06 Febbraio 2017
CONVENZIONE FISI AOC - CDC Centro Diagnostico Cernaia

Il Comitato AOC ha sottoscritto con la CDC – Centro Diagnostico Cernaia una convenzione, riservata a tutti di tesserati FISI AOC, relativa all’erogazione di prestazioni sanitarie a tariffa agevolata. I tesserati FISI AOC che vorranno accedere alle prestazioni della CDC, dovranno presentare, all’atto della registrazione, la tessera FISI stag. 16/17.

« »

News Istituzionali

« »

ASSEMBLEA REGIONALE ORDINARIA ELETTIVA 2018

14 Maggio 2018
ASSEMBLEA REGIONALE ORDINARIA ELETTIVA 2018

L’Assemblea Regionale Ordinaria Elettiva 2018 del Comitato Alpi Occidentali avrà luogo Venerdì 15 giugno 2018 presso la Sala Convegni CONI - Via Giordano Bruno 191, Torino  alle ore 16:00  in prima convocazione  e alle ore 17:00 in seconda...

CONVENZIONE FISI AOC - TORINO OUTLET VILLAGE

10 Ottobre 2017
CONVENZIONE FISI AOC - TORINO OUTLET VILLAGE

La FISI AOC ha sottoscritto con Torino Outlet Village, per la stag. 2017/2018, una convenzione destinata a tutti i tesserati FISI del Comitato Meta obbligata per tutti gli amanti dello shopping e a soli 15...

CONVENZIONE FISI AOC - CDC Centro Diagnostico...

06 Febbraio 2017
CONVENZIONE FISI AOC - CDC Centro Diagnostico Cernaia

Il Comitato AOC ha sottoscritto con la CDC – Centro Diagnostico Cernaia una convenzione, riservata a tutti di tesserati FISI AOC, relativa all’erogazione di prestazioni sanitarie a tariffa agevolata. I tesserati FISI AOC che vorranno...

F.I.S.I. AOC - via Giordano Bruno, 191 (palazzina 4) - 10134 Torino - P.IVA: 05027640159
Tel. 011.3143890 - Fax 011.6193848 - Scrivi una email
Orario: lunedì/venerdì ore 10:00 - 15:00
BNL, Ag. 1, Torino - Cod. IBAN: IT 71 I 01005 01001 0000 0000 0240