Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

news

Cerca

Sci da fondo

È stata una grande giornata per lo sci di fondo italiano a livello giovanile. La staffetta maschile, composta da Michele Gasperi, Davide Graz, Giovanni Ticcò e Francesco Manzoni ha vinto la medaglia di bronzo ai Mondiali Juniores di Oberwiesenthal, al termine di una gara emozionante. La vittoria è andata agli Stati Uniti, in testa dall’inizio alla fine, capaci di un clamoroso back to back, avendo già vinto la medaglia d’oro a Lahti lo scorso anno. Alle spalle degli imprendibili statunitensi si è vissuta una bellissima lotta, che ha coinvolto in particolare Italia, Canada, Francia, Svizzera e Norvegia. Gli azzurrini sono stati bravissimi a restare sempre a contatto con questo gruppo, anzi sono anche riusciti a guadagnare qualche secondo con Graz in seconda frazioni e si sono difesi benissimo con Ticcò in terza, nonostante la presenza del fortissimo norvegese Amundsen. Poi nell’ultima frazione, mentre Gus Schumacher si godeva una passerella trionfale verso l’oro, si è accesa la lotta per l’argento e il bronzo. Il canadese Drolet ha aumentato il ritmo, mandato in grande crisi il norvegese Evensen e il francese Goalabre, mentre lo svizzero Grond e il valtellinese Manzoni sono riusciti a restargli sulle code. Poi l’azzurro è stato costretto a staccarsi all’inizio dell’ultimo giro, ma sul duro anche lo svizzero ha fatto lo stesso, lasciando andare il canadese verso l’argento. Nel finale, quando la Svizzera sembrava ormai certa del bronzo, Manzoni ha recuperato i 10” di svantaggio che aveva accumulato nella prima parte del giro e sull’ultima salita ha tirato fuori tutte le energie in corpo per conquistare uno storico bronzo.

A gioire è tutto il team azzurro, l’olimpionico Pietro Piller Cottrer, oggi responsabile del settorie giovanile del fondo italiano, e soprattutto il cuneese Paolo Rivero, allenatore responsabile dell’Under 20. Il tecnico della Valle Maira, infatti, allena tre dei quattro componenti della squadra italiana, escluso Graz, che nonostante sia 2000 si allena con l’Under 23, ma che Rivero ha diretto nei due anni precedenti.

Una bella soddisfazione per l’allenatore cuneese, come affermato al Comitato FISI AOC. «È partito tutto dalla scelta di cambiare l’ordine degli staffettisti. Manzoni doveva inizialmente fare il lancio, poi parlando con i ragazzi abbiamo deciso di giocarci le carte pensando di partire forte, restare lì e avere uno sprinter potente sul finale che potesse fare la differenza in volata. La gara è andata come avevamo immaginato. Durante la preparazione c’è stata un po’ di confusione generale, a causa del trambusto causato dal finale della staffetta femminile, nella quale sono state squalificate le prime due squadre arrivate per aver sbagliato percorso, creando tanta agitazione. In gara tutti hanno fatto il loro dovere, Michele Gasperi è arrivato con un piccolo gap dal gruppo dei migliori, assolutamente chiudibile da Davide Graz, che una volta recuperato sugli altri ha preferito non mettersi in testa, anche se avrebbe potuto, perché nevicando sarebbe stato costretto in pratica a battersi il binario, spendendo molte energie. Sul finale ha superato la compagnia dando un buon cambio a Giovanni Ticcò, che ha tenuto e fatto quello che doveva: portare Manzoni lì con gli altri. Nell’ultima frazione il canadese Drolet è andato veramente forte, avevamo quasi smesso di crederci quando Manzoni si è staccato da lui e da Grond. Ma il ragazzo è stato intelligente, ha mostrato la giusta malizia da sprinter, confermando la bontà della scelta di metterlo in ultima frazione, perché ha visto che lo svizzero faceva fatica e si era staccato da Drolet, non ha spinto per riagganciarlo subito per arrivare più fresco al finale. Quando Grond è andato in difficoltà abbiamo iniziato tutti noi tecnici a caricarlo, eravamo in contatto continuo via radio, e lui ha raggiunto lo svizzero superandolo proprio prima dell’ingresso dello stadio. Io ero in cima all’ultima salita, l’ho caricato urlandogli che era a 9” di distacco, poi credo di essere andato più veloce di lui (ride, ndr) perché sono arrivato prima allo stadio e l’ho visto davanti allo svizzero, tagliare il traguardo al terzo posto. È stata una forte emozione per me, perché ho allenato Michele, Giovanni e Francesco dalla scorsa primavera, anche Davide l’ho seguito nei due anni precedenti e ancora siamo in contatto. Sono felice di avere in squadra questi ragazzi».

Leggi tutto: ITALIA DA SOGNO AI...

Lorenzo Romano ha concluso al diciassettesimo posto la mass start di 30km in skating del Mondiale Under 23 di Oberwiesenthal, in Germania. L’atleta di Demonte, arruolato dal CS Carabinieri, ha lottato per una top ten fino a pochi chilometri dall’arrivo, dopo aver avuto anche un buon inizio. Al termine del primo giro sull’anello di 5km, infatti, Romano era nel gruppo dei primi dieci che avevano subito staccato la concorrenza. Nel corso del secondo giro, dopo un contatto con un atleta canadese, l’azzurro è finito a terra perdendo una trentina di secondi e di conseguenza anche il treno con i migliori, faticando poi a ritrovare subito ritmo. Dopo aver recuperato diverse posizioni, quindi, fino a raggiungere la nona piazza al venticinquesimo chilometro, il ’97 piemontese ha sentito la fatica nel corso dell’ultimo giro, concludendo in 17ª piazza.

La vittoria è andata a Harald Østberg Amundsen, l’atleta più attivo nel corso di tutta la gara. Il norvegese è sempre stato nelle posizioni di testa, facendo ritmo insieme ai connazionali Moseby e Bucher-Johannessen. Gli unici a tenerne il passo sono stati il russo Ardashev, già dominatore della 15km in classico, e l’azzurro Simone Daprà, che si è staccato dal quintetto solo a 8km dall’arrivo. Nel finale Amundsen si è giocato il successo con Ardashev, staccandolo sull’ultima salita e tagliando solitario il traguardo. Per lui è la terza medaglia in questo Mondiale. Argento per Ardashev, mentre sul terzo gradino del podio è salito Moseby. Quinta posizione finale per Daprà, decimo Coradazzi e diciassettesimo Romano le posizioni degli italiani.

Così Romano ha descritto la sua gara: «Dopo una buona partenza ad un ritmo molto elevato, dopo la quale mi trovavo nelle posizioni di testa, ho iniziato ad accusare dolori a polpacci e tibiali che mi hanno tolto un po’ di sensibilità ai piedi. Nel secondo giro, poi, nella discesa più lunga e veloce sono caduto in seguito ad un contatto con un canadese, che credo mi abbia toccato le code, facendomi spigolare e finire a pelle di leone. A quel punto mi sono rialzato e ho cominciato a recuperare. Mi sono trovato presto in un gruppo abbastanza folto dove a lavorare di più eravamo io, lo svedese Andersson e il canadese Boucher, mi sentivo anche meglio. L’unico problema era legato al piede che, probabilmente in seguito alla caduta, non riuscivo a sentire quando lo appoggiavo. Ero in zona top ten, quando nel corso dell’ultimo giro Chautemps è partito a tutta sulle ultime due salite, io ho provato a rispondere ma a quel punto le gambe mi hanno detto basta, così mi sono piantato e ho perso diverse posizioni, chiudendo diciassettesimo. Peccato perché mi aspettavo molto di più da questa gara».

Romano aveva alte aspettative, giustificate dalle tante ottime prestazioni stagionali in pattinato: «Sono super contento per i miei compagni di squadra che hanno chiuso entrambi in top ten. Allo stesso modo mi dispiace constatare che, dopo essere stato per tutta la stagione quasi sempre il migliore della squadra in skating, proprio nella gara più importante non sono riuscito ad esprimere a fondo il mio potenziale».

Leggi tutto: MONDIALI U23: ORO PER...

Nebbia, freddo, neve e un forte vento. Lorenzo Romano (CS Carabinieri) non poteva trovare condizioni più complicate per fare il suo esordio nel Mondiale Under 23 di Oberwiesenthal. Nella 15km in tecnica classica, con partenza a cronometro, gli atleti si sono ritrovati ad affrontare una competizione durissima, che ha esaltato le doti del russo Sergey Ardashev. Il classe ’98, che conta appena quattro presenze in Coppa del Mondo, tutte nel format “sprint”, è stato autore di una gara a dir poco superlativa. Fin dai primi rilevamenti cronometrici ha sempre fatto segnare il miglior tempo, poi ha preso il largo, uccidendo di fatto la gara. A 5km dall’arrivo il suo vantaggio era di addirittura 50” sul norvegese Amundsen, l’unico che ha tentato invano di tenerne il passo. Al termine della 15km Ardashev, arrivato al Mondiale in grandissime condizioni di forma, ha chiuso con un tempo di 1’02” migliore rispetto a quello del norvegese. Sul terzo gradino del podio il francese Lapalus, che ha avuto la meglio sul tedesco Brugger per pochi secondi, avendo saggiamente sfruttato nel finale proprio le code del veloce Amundsen.

Lorenzo Romano ha chiuso la sua gara in 29ª posizione con un distacco di 3’23”5 dal vincitore. Il fondista di Demonte sapeva alla vigilia di doversi difendere in questo format di gara, non quello da lui più amato, mentre punterà a un risultato più positivo tra due giorni nella mass start di 30km in skating.

Leggi tutto: ARDASHEV DOMINA LA 15KM...

Addirittura 180 concorrenti si sono affrontati domenica mattina, in una giornata soleggiata e su condizioni di neve perfette dopo la copiosa nevicata della notte, nella Gran Tor Saint-Barthélemy, prova promozionale di fondo disputatasi su un percorso di 30km in tecnica classica, proprio sulle piste dove è cresciuto Federico Pellegrino.

La gara è stata senza storia, dominata da uno straordinario Daniele Serra (Esercito), capace di andare presto in fuga e imporsi con un ampio distacco. Addirittura il classe 1996 della Valle Maira ha vinto con un vantaggio di 1’50” su Mikael Abram, anch’egli dell’Esercito. Sul terzo gradino del podio Wladimir Cuaz (Godioz), giunto a 2’03” dal primo. Nella top ten anche altri due piemontesi, sempre della provincia di Cuneo: Christian Lorenzi (Valle Pesio), che ha concluso la gara in settima posizione a 7’45” da Serra, e Fabrizio Faggio (Valle Pesio), nono a 9’12”.Leggi tutto: DANIELE SERRA VINCE...

Nonostante l’emergenza Coronavirus e la sospensione delle gare nazionali sotto l’egida FISI, la nazionale italiana giovanile di fondo partirà regolarmente per Oberwiesenthal, dove sono in programma, da sabato 29 febbraio a sabato 7 marzo, i Mondiali Juniores e Under 23 di sci nordico. Il contingente azzurro è composto da 22 atleti, tra i quali c’è anche un piemontese, il classe ’97 Lorenzo Romano (CS Carabinieri), all’ultima partecipazione a un evento giovanile.

Il carabiniere di Demonte ha così commentato alla vigilia della partenza per la Germania: «Sono molto felice di partire per questo Mondiale Under 23 in Germania – ha affermato Romano – si tratta del mio secondo Mondiale dopo quello a cui partecipai due anni fa a Goms. La mia forma fisica è buona ed arrivo da un bel periodo di carico svolto a Lavazè con il resto della nazionale, che è stato sicuramente utile per rifinire la preparazione, ma anche per fare gruppo, una cosa che ritengo sia molto importante quando si parte per una manifestazione di questo tipo. Le aspettative da parte mia sono alte, perché sarà il mio ultimo Mondiale giovanile e voglio fare molto bene. Tengo in modo particolare alla 30km mass start in skating, ma, sempre se sarò selezionato, punto molto anche sulla staffetta mista. In Germania le condizioni non saranno semplici, perché le previsioni meteo e della neve non sono delle più rosee. Mi auguro però si possano svolgere delle gare regolari ed eque per tutti. Io come sempre ce la metterò tutta».

In Germania ci sarà anche l’allenatore Paolo Rivero, tecnico cuneese che guida la nazionale italiana Under 20. Lo scorso anno si tolse una bella soddisfazione grazie all’oro di Luca Del Fabbro.

Di seguito i convocati.

Under 23 Femminile: Francesca Franchi (Fiamme Gialle), Cristina Pittin (Esercito), Martina Bellini (Esercito), Anna Comarella (Fiamme Oro).

Under 23 Maschile: Simone Daprà (Fiamme Oro), Lorenzo Romano (Carabinieri), Simone Mocellini (Fiamme Gialle), Martin Coradazzi (Esercito) e Mattia Armellini (Fiamme Oro).

Juniores Femminile: Nicole Monsorno (Fiamme Gialle), Martina Di Centa (Carabinieri), Valentina Maj (Carabinieri), Emilie Jeantet (Esercito), Anna Rossi (Carabinieri), Federica Cassol (Esercito).

Juniores Maschile: Davide Graz (Fiamme Gialle), Ivan Mariani (Fiamme Oro); Francesco Manzoni (Alta Valtellina), Giovanni Ticcò (Fiamme Oro), Riccardo Bernardi (US Dolomitica), Michele Gasperi (Esercito), Alessandro Chiocchetti (Fiamme Gialle).

Leggi tutto: LORENZO ROMANO PARTE...

A Falcade si è aperto il weekend dedicato ai Campionati Italiani e alla Coppa Italia di sci nordico organizzati dallo Sci Club Val Biois. Sabato 22 febbraio sono stati assegnati soltanto due titoli italiani. Nella gara Sprint a tecnica classica successi di Nicole Monsorno (Fiamme Gialle) e Alessandro Chiocchetti (Fiamme Gialle), che ha approfittato dell’assenza di Davide Graz. Nella gara maschile fuori nella fase di qualificazione l’unico piemontese al via, Stefano Menusan dello Sci Club Sestriere, giunto trentunesimo. Nella prova femminile eliminata per poco in semifinale Elisa Sordello dello Sci Club Entracque Alpi Marittime, giunta quarta nella propria batteria. Per la giovane di Robilante è arrivato quindi un ottavo posto. Fuori ai quarti di finale Giorgia Salvagno e Maddalena Somà dello Sci Club Valle Pesio, rispettivamente diciannovesima e ventunesima. Nella Coppa Italia Seniores e U23 vittoria del poliziotto Mattia Armellini, davanti a Stefan Zelger e Davide Facchini. Quinta posizione per un buon Daniele Serra, cuneese del Centro Sportivo Esercito, giunto sesto nella qualificazioni. Eliminato nei quarti di finale Alberto Piasco del Valle Stura, sedicesimo assoluto e ottavo tra gli Under 23. Nessuna piemontese ha preso parte alla gara Seniores femminile, alla quale del resto hanno partecipato appena otto atlete. Nella Coppa Italia Rode Aspiranti ottimo terzo posto di Martino Carollo dello Sci Club Entracque Alpi Marittime, salito sul podio alle spalle del solito Elia Barp (Fiamme Gialle) e di Andrea Gartner (Fiamme Gialle). Nelle prime tre posizioni, quindi, gli stessi atleti dei Campionati Italiani di Schilpario, dove si era però gareggiato a tecnica libera. Fuori in semifinale Simone Negrin dello Sci Club Prali Val Germanasca e Samuele Giraudo del Valle Stura, che hanno concluso rispettivamente al decimo e al dodicesimo posto. Eliminato nei quarti di finale Davide Ghio dello Sci Club Entracque Alpi Marittime, che si è così classificato tredicesimo. Fuori nelle qualificazioni Nicolò Garcia del Sestriere, Gabriele Rigaudo dell’Entracque Alpi Marittime, Andrea Gastaldi del Valle Pesio, Lorenzo Castoldi dell’Entracque Alpi Marittime, Giacomo Alifredi del Prali Val Germanasca, Paolo Milano del Valle Stura, Raoul Bertalotto del Sestriere e Alberto Rigaudo dell’Entracque Alpi Marittime. Nella gara femminile eliminata in semifinale Elisa Gallo dell’Entracque Alpi Marittime, giunta undicesima, nonostante il miglior tempo in qualificazione. Non è entrata nelle batterie l’altra piemontese al via, Irene Negrin del Prali Val Germanasca.


In allegato: le classifiche delle gare Sprint dei Campionati Italiani Giovani e le foto del podio maschile della categoria Aspiranti Under 18 e dei tre concorrenti che si sono giocati la gara subito dopo aver tagliato il traguardo (foto Ti-Comunicazione)

Leggi tutto: SCI NORDICO: A FALCADE,...Leggi tutto: SCI NORDICO: A FALCADE,...

È stata una dura settimana di allenamento per Lorenzo Romano, che a partire dal 16 febbraio ha lavorato in Trentino, a Passo Lavazè, per preparare il Mondiale Juniores e Under 23, in programma a Oberwiesenthal, in Germania, dal 29 febbraio al 7 marzo. Per l’atleta di Demonte, tesserato per il CS Carabinieri, sarà l’ultima occasione per prendere parte a un evento iridato giovanile.

In Trentino, Romano ha lavorato con i compagni di nazionale Davide Graz (Under 20) e Martin Coradazzi, ma anche Mattia Armellini e Simone Mocellini, che saranno convocati per la sprint. Assente invece Simone Daprà, in Coppa del Mondo in Scandinavia, che prenderà poi parte al Mondiale. Presente anche la squadra femminile con Francesca Franchi, Martina Bellini e Cristina Pittin, alle quali si aggiungerà più avanti Anna Comarella.

Il programma dei Mondiali Under 23 prevede la sprint in skating domenica 1 marzo, la 15km in classico martedì 3 marzo, la mass start di 30km in skating giovedì 5 marzo e la staffetta mista (due uomini e due donne) sabato 7 marzo. Romano dovrebbe prendere il via nelle due gare distance e ha ottime chance di essere selezionato anche per la staffetta mista.

Leggi tutto: LORENZO ROMANO IN...

{article Sponsor}{text}{/article}

GRANDE INIZIO DI STAGIONE

LO SCI D'ERBA

Sci alpino news

Entusiasmante sci di fondo!

News dal fondo

Sci alpinismo, soddisfazioni estreme!

L'avventura dello Sci alpinismo

Nuovi successi nel Biathlon

Successi nel Biathlon

Notizie dallo Snowboard

Snowboard vincente

News

LUCREZIA LORENZI TORNA ALLA VITTORIA NEL SECONDO SLALOM FIS DI LIVIGNO. NELLA...

on 21 Novembre 2021
LUCREZIA LORENZI TORNA ALLA VITTORIA NEL SECONDO SLALOM FIS DI LIVIGNO. NELLA GARA MASCHILE CORRADO BARBERA SALE SUL PODIO

LUCREZIA LORENZI TORNA ALLA VITTORIA NEL SECONDO SLALOM FIS DI LIVIGNO. NELLA GARA MASCHILE CORRADO BARBERA SALE SUL PODIOOttimi risultati per gli atleti cresciuti agonisticamente nelle squadre del Comitato FISI Alpi Occidentali nella seconda giornata di gare FIS di Slalom sulla pista Tagliede di Livigno. Lucrezia Lorenzi, ex azzurra classe 1998, che nel tempo ha difeso i colori dello Sci Club Valsangone e del Sestriere ed è da alcuni anni...

COPPA DEL MONDO: PETRA VLHOVA CONCEDE IL BIS IN SLALOM A LEVI....

on 21 Novembre 2021
COPPA DEL MONDO: PETRA VLHOVA CONCEDE IL BIS IN SLALOM A LEVI. PETERLINI AD 1/100 DALLA TOP 15, BASSINO TRENTOTTESIMA

Petra Vlhova (Nike Ski Team Vlha) si è concessa il bis sulla pista Black Levi nel secondo Slalom femminile di Coppa del Mondo. La ventiseienne campionessa slovacca, cinque volte vincitrice della gara finlandese, ha fissato il cronometro sul crono totale di 1’,45”,22/100, staccando per 47/100 la rivale Mikaela Shiffrin. La portacolori dello Ski and Snowboard Club Vail ha pagato un grave errore commesso sul muro nella seconda manche, che le...

IL PUNTO TECNICO SULL’ATTIVITÀ DEI GIUDICI DI GARA NELLA RIUNIONE DI AGGIORNAMENTO...

on 20 Novembre 2021
IL PUNTO TECNICO SULL’ATTIVITÀ DEI GIUDICI DI GARA NELLA RIUNIONE DI AGGIORNAMENTO ALLA CASCINA LA MARCHESA

Sabato 20 novembre alla Cascina La Marchesa di corso Regina Margherita a Torino si è tenuta l’annuale riunione di aggiornamento tecnico nazionale e regionale dei giudici di gara FISI, alla presenza di una sessantina di rappresentanti della categoria, provenienti da Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta. Collegati per via telematica erano anche alcuni giudici del Comitato FISI Friuli Venezia Giulia e di alcuni Comitati regionali del centro Italia. È intervenuto il...

AD ALEX HOFER IL PRIMO SLALOM FIS DI LIVIGNO. BARBERA 4°, CORDONE...

on 20 Novembre 2021
AD ALEX HOFER IL PRIMO SLALOM FIS DI LIVIGNO. BARBERA 4°, CORDONE 5°. BANCHI QUINTA ASPIRANTE NEL SECONDO GIGANTE DI SOLDA. NOSENZO 3° ASPIRANTE NELLO SLALOM FIS CITTADINI DI BONNEVAL SUR ARC

Ancora uno Slalom, ma questa volta FIS, sulla pista Tagliede di Livigno, organizzato dallo Sci Club Val Palot. Alex Hofer, ventisettenne finanziere di Castelrotto, ha confermato il suo ottimo stato di forma vincendo la gara maschile con il tempo totale di 1’,40”,31/100. Secondo l’altro altoatesino Damian Hofer (Amateursportverein Ridnaun Volksbank), staccato di 70/100, mentre il giapponese Shiro Aihara (Tokai University) è giunto terzo ad 83/100. A quattro centesimi dal podio...

COPPA DEL MONDO: PETRA VHLOVA VINCE IL PRIMO SLALOM DI LEVI. LE...

on 20 Novembre 2021
COPPA DEL MONDO: PETRA VHLOVA VINCE IL PRIMO SLALOM DI LEVI. LE ITALIANE INDIETRO

La campionissima slovacca Petra Vlhova (Nike Ski Team Vlha) ha messo la firma sulla prima stagionale dello Slalom femminile di Coppa del Mondo, conquistando la quarta vittoria in carriera sulla pista finlandese Black Levi e incrementando così la collezione di renne che l’organizzazione, tradizionalmente, regala alla vincitrice. Vlhova, già prima a metà gara, non ha lasciato nulla alle avversarie e si è confermata anche nella seconda manche con il miglior...

A LIVIGNO LEONARDO RIGAMONTI SUL PODIO DEL SECONDO SLALOM FIS-NJR. ALESSANDRA BANCHI...

on 19 Novembre 2021
A LIVIGNO LEONARDO RIGAMONTI SUL PODIO DEL SECONDO SLALOM FIS-NJR. ALESSANDRA BANCHI PRIMA ASPIRANTE NEL GIGANTE DI SOLDA

Nel secondo Slalom FIS-NJR disputato venerdì 19 novembre a Livigno e organizzato dallo Sci Club Val Palot sulla pista Tagliede si è imposto il lombardo Andrea Bertoldini dello Sci Club Lecco, giunto al traguardo della seconda manche con il tempo totale di 1’,37”,43/100, con 18/100 di vantaggio su Federico Romele, Aspirante bresciano del Val Palot. Buon terzo a 20/100 il finanziere valsusino Leonardo Rigamonti. Quarto assoluto e secondo degli Aspiranti...

A LIVIGNO DAVIDE DAMANTI CONQUISTA IL PRIMO PODIO STAGIONALE IN UNO SLALOM...

on 18 Novembre 2021
A LIVIGNO DAVIDE DAMANTI CONQUISTA IL PRIMO PODIO STAGIONALE IN UNO SLALOM SLALOM FIS-NJR. TRE ATLETI AOC NEI PRIMI SEI

Dopo la non molto fortunata apertura stagionale sulle piste di Solda, il cui programma è stato sconvolto dalle cattive condizioni meteo, questa settimana alcuni atleti del Comitato FISI Alpi sono impegnati a Livigno per una serie di gare organizzate dallo Sci Club Val Palot fino a domenica 21 novembre sulla pista Tagliede. Nel primo Slalom FIS-NJR maschile successo del finanziere trentino Davide Leonardo Seppi nel tempo totale di 1’,34”,81/100, con...

AL MUSEO DELL’AUTO LA FESTA DEGLI SCI CLUB DEL COMITATO AOC E...

on 17 Novembre 2021
AL MUSEO DELL’AUTO LA FESTA DEGLI SCI CLUB DEL COMITATO AOC E LE PREMIAZIONI “BRAVISSIMO” DEL COMITATO PROVINCIALE TORINESE

Si è tenuta nel pomeriggio di mercoledì 17 novembre al Museo dell’Automobile di Torino la tradizionale Festa degli Sci Club del Comitato FISI Alpi Occidentali, durante la quale si sono svolte le premiazioni degli atleti piemontesi che si sono distinti nella stagione 2020-2021. L’evento, annullato nel 2020 a causa della pandemia, è ritornato a due anni dall’ultima edizione ed è stata un’importante occasione di ritrovo e confronto tra gli atleti...

MERCOLEDÌ 17 NOVEMBRE AL MUSEO DELL’AUTOMOBILE LA FESTA DEGLI SCI CLUB DEL...

on 14 Novembre 2021
MERCOLEDÌ 17 NOVEMBRE AL MUSEO DELL’AUTOMOBILE LA FESTA DEGLI SCI CLUB DEL COMITATO AOC E LE PREMIAZIONI “BRAVISSIMO” DEL COMITATO PROVINCIALE TORINESE

Mercoledì 17 novembre alle 16,30 al Museo dell’Automobile di Torino si terrà la tradizionale Festa degli Sci Club del Comitato FISI Alpi Occidentali, nell’ambito della quale avranno luogo le premiazioni degli atleti piemontesi che si sono distinti nella stagione 2020-2021. L’evento, annullato nel 2020 a causa della pandemia, ritorna a due anni dall’ultima edizione e sarà un’importante occasione di ritrovo e confronto tra gli atleti e i loro familiari, gli...

COPPA DEL MONDO: MARTA BASSINO AD UN PASSO DAL PODIO NEL PARALLELO...

on 13 Novembre 2021
COPPA DEL MONDO: MARTA BASSINO AD UN PASSO DAL PODIO NEL PARALLELO DI LECH

Sotto una nevicata abbastanza fitta e bagnata, Marta Bassino (Centro Sportivo Esercito) non è riuscita a conquistare il primo podio stagionale nel Parallelo della Coppa del Mondo femminile a Lech. L’azzurra di Borgo San Dalmazzo è giunta quarta, avendo perso la small final contro la norvegese Kristin Lysdhal. La Norvegia ha piazzato due atlete sul podio, grazie al secondo posto di Thea Louise Stjernesund e al terzo di Kristin Lysdhal....

AD ALEX HOFER ED ELISA PLATINO IL PRIMO GIGANTE FIS DI SOLDA....

on 13 Novembre 2021
AD ALEX HOFER ED ELISA PLATINO IL PRIMO GIGANTE FIS DI SOLDA. MOLTO BENE VALENTINA CILLARA, CARLOTTA SARACCO E CORRADO BARBERA

Alex Hofer, atleta ventisettenne del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle, è il vincitore della prima gara stagionale del Grand Prix Italia Seniores a Solda. L’altoatesino ha battuto la concorrenza degli avversari, terminando la gara con il tempo complessivo di 1’,54”,60/100, grazie anche ad un’ottima prima manche, chiusa in 56”,04/100 con il miglior parziale di giornata. Alle sue spalle nella classifica del circuito istituzionale si è piazzato l’altro finanziere Matteo Canins, staccato...

SCI ALPINO: GLI ALLENATORI AOC MATTEO PONATO E ALBERTO PLATINETTI FANNO IL...

on 11 Novembre 2021
SCI ALPINO: GLI ALLENATORI AOC MATTEO PONATO E ALBERTO PLATINETTI FANNO IL PUNTO SULLA PREPARAZIONE ESTIVA E AUTUNNALE ALLA VIGILIA DELLE GARE DI APERTURA DELLA STAGIONE A SOLDA

Ultimi preparativi a Sulden Am Ortler-Solda all’Ortles, località della Val Venosta che da sabato 13 a martedì 16 novembre ospiterà le prime gare FIS della stagione in Italia, con l’organizzazione curata dallo Sci Club Livata. Sulle piste Madriccio 3 e 4 sono in programma due Giganti maschili e femminili e altrettanti Slalom. Un Gigante e uno Slalom maschili saranno validi come prima tappa del Grand Prix Italia Seniores 2021-2022. Oltre...

SKIROLL – UN MONDIALE DA SOGNO PER L’ITALIA E PER IL COMITATO...

on 19 Settembre 2021
SKIROLL – UN MONDIALE DA SOGNO PER L’ITALIA E PER IL COMITATO AOC: ORO PER EMANUELE BECCHIS, SORDELLO ARGENTO NELLA TEAM SPRINT

Dal 16 al 19 settembre, la Val di Fiemme ha ospitato il Mondiale di skiroll, con gare che si sono disputate a Lavazè, Ziano di Fiemme e sull’Alpe Cermis. Un evento iridato da sogno per l’Italia, capace di vincere ben dieci medaglie, con 4 ori, 4 argenti e 2 bronzi, più la vittoria della classifica generale di Coppa del Mondo da parte di Matteo Tanel e quella della squadra azzurra...

SCI DI FONDO E SKIROLL – BEL TERZO POSTO PER DANIELE SERRA...

on 12 Settembre 2021
SCI DI FONDO E SKIROLL – BEL TERZO POSTO PER DANIELE SERRA NEL TROFEO PENNE NERE; OTTIMI PIAZZAMENTI PER LORENZO ROMANO, TRE PODI PER ALESSIO ROMANO TRA GLI ALLIEVI

In provincia di Bergamo, tra Sovere e Rogno, si è disputato il Trofeo Tre Comuni, che consisteva nell’insieme del Trofeo Penne Nere di sabato a Sovere e nel 1° Trofeo Beppe Barzasi e Nardo Carrara a Rogno. Nella 7,7 km in skating di Sovere è arrivato un bellissimo terzo posto per Daniele Serra (Esercito), giunto a 3”4 dal vincitore, Matteo Tanel (Robinson), e di un soffio alle spalle di Dietmar...

BIATHLON – CAMPIONATI ITALIANI ESTIVI AD ANTERSELVA: PIEMONTESI GRANDI PROTAGONISTI!

on 12 Settembre 2021
BIATHLON – CAMPIONATI ITALIANI ESTIVI AD ANTERSELVA: PIEMONTESI GRANDI PROTAGONISTI!

Inizia subito con il piede giusto la stagione del biathlon per gli atleti piemontesi. Ad Anterselva, nei Campionati Italiani Estivi che si sono svolti venerdì 10 e sabato 11 settembre, gli atleti piemontesi hanno vinto tre ori, quattro argenti e due bronzi. Nell’individuale di venerdì, è arrivato il bellissimo successo di Gaia Brunetto (CS Esercito), che tra le Juniores si è imposta con un errore solo nell’ultima serie, mettendosi alle...

« »

News

« »

LUCREZIA LORENZI TORNA ALLA VITTORIA NEL SECONDO SLALOM FIS DI LIVIGNO. NELLA...

on 21 Novembre 2021
LUCREZIA LORENZI TORNA ALLA VITTORIA NEL SECONDO SLALOM FIS DI LIVIGNO. NELLA GARA MASCHILE CORRADO BARBERA SALE SUL PODIO

LUCREZIA LORENZI TORNA ALLA VITTORIA NEL SECONDO SLALOM FIS DI LIVIGNO. NELLA GARA MASCHILE CORRADO BARBERA SALE SUL PODIOOttimi risultati per gli atleti cresciuti agonisticamente nelle squadre del Comitato FISI Alpi Occidentali nella seconda giornata di gare FIS di Slalom sulla pista Tagliede di Livigno. Lucrezia Lorenzi, ex azzurra classe 1998, che nel tempo ha difeso i colori dello Sci Club Valsangone e del Sestriere ed è da alcuni anni atleta del Centro Sportivo Esercito, si è imposta nella gara femminile organizzata dallo Sci Club Val Palot. Lucrezia ha avuto negli ultimi anni fastidiosi guai fisici, ma non si arrende e punta a rientrare nel giro della Coppa Europa. L’atleta sestrierina originaria di Volgioie ha chiuso la seconda manche con il tempo totale di 1’,40”,15/100, precedendo per 27/100 Carlotta Marcora dello Sci Club Bormio e per 53/100 la pisana Alice Pazzaglia dello Ski Racing Camp, prima delle Juniores. All’ottavo post...

COPPA DEL MONDO: PETRA VLHOVA CONCEDE IL BIS IN SLALOM A LEVI....

on 21 Novembre 2021
COPPA DEL MONDO: PETRA VLHOVA CONCEDE IL BIS IN SLALOM A LEVI. PETERLINI AD 1/100 DALLA TOP 15, BASSINO TRENTOTTESIMA

Petra Vlhova (Nike Ski Team Vlha) si è concessa il bis sulla pista Black Levi nel secondo Slalom femminile di Coppa del Mondo. La ventiseienne campionessa slovacca, cinque volte vincitrice della gara finlandese, ha fissato il cronometro sul crono totale di 1’,45”,22/100, staccando per 47/100 la rivale Mikaela Shiffrin. La portacolori dello Ski and Snowboard Club Vail ha pagato un grave errore commesso sul muro nella seconda manche, che le ha fatto perdere decimi preziosi. La tedesca Lena Duerr (Sportverein Germering), dopo aver ritrovato il podio nella prima giornata terminando un’astinenza che durava da nove anni, si è confermata in terza posizione con un distacco di 78/100. In casa Italia terzo miglior risultato in carriera nel massimo circuito per la ventiquattrenne delle Fiamme Oro Martina Peterlini, sedicesima a 2”,49/100 dalla leader, ad 1/100 dalla top 15 e in recupero di ben nove posizioni, grazie al settimo miglior tempo nella...

IL PUNTO TECNICO SULL’ATTIVITÀ DEI GIUDICI DI GARA NELLA RIUNIONE DI AGGIORNAMENTO...

on 20 Novembre 2021
IL PUNTO TECNICO SULL’ATTIVITÀ DEI GIUDICI DI GARA NELLA RIUNIONE DI AGGIORNAMENTO ALLA CASCINA LA MARCHESA

Sabato 20 novembre alla Cascina La Marchesa di corso Regina Margherita a Torino si è tenuta l’annuale riunione di aggiornamento tecnico nazionale e regionale dei giudici di gara FISI, alla presenza di una sessantina di rappresentanti della categoria, provenienti da Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta. Collegati per via telematica erano anche alcuni giudici del Comitato FISI Friuli Venezia Giulia e di alcuni Comitati regionali del centro Italia. È intervenuto il Vicepresidente nazionale della FISI, ingegner Pietro Marocco, che è anche Presidente della Commissione nazionale Giudici di gara. Il Presidente Pietro Blengini ha portato il saluto ufficiale e il ringraziamento ai giudici del Comitato FISI Alpi Occidentali. La riunione è servita a fare il punto sulle problematiche dell’attività dei giudici, in coincidenza con la ripresa dell’attività agonistica.

AD ALEX HOFER IL PRIMO SLALOM FIS DI LIVIGNO. BARBERA 4°, CORDONE...

on 20 Novembre 2021
AD ALEX HOFER IL PRIMO SLALOM FIS DI LIVIGNO. BARBERA 4°, CORDONE 5°. BANCHI QUINTA ASPIRANTE NEL SECONDO GIGANTE DI SOLDA. NOSENZO 3° ASPIRANTE NELLO SLALOM FIS CITTADINI DI BONNEVAL SUR ARC

Ancora uno Slalom, ma questa volta FIS, sulla pista Tagliede di Livigno, organizzato dallo Sci Club Val Palot. Alex Hofer, ventisettenne finanziere di Castelrotto, ha confermato il suo ottimo stato di forma vincendo la gara maschile con il tempo totale di 1’,40”,31/100. Secondo l’altro altoatesino Damian Hofer (Amateursportverein Ridnaun Volksbank), staccato di 70/100, mentre il giapponese Shiro Aihara (Tokai University) è giunto terzo ad 83/100. A quattro centesimi dal podio e ottimo quarto ad 87/100 il cuneese Corrado Barbera, che corre per le Fiamme Gialle ed è risultato il primo Junior italiano. Quinto posto per il varazzino del Mondolé Ski Team Stefano Cordone, a 90/100 da Hofer. Ancora bene il valsusino Leonardo Rigamonti, anche lui da questa stagione atleta delle Fiamme Gialle, undicesimo, mentre il genovese Davide Damanti (Sansicario Cesana) ha chiuso in dodicesima posizione. A seguire Denni Xhepa (Sestriere) quattordicesimo e M...

COPPA DEL MONDO: PETRA VHLOVA VINCE IL PRIMO SLALOM DI LEVI. LE...

on 20 Novembre 2021
COPPA DEL MONDO: PETRA VHLOVA VINCE IL PRIMO SLALOM DI LEVI. LE ITALIANE INDIETRO

La campionissima slovacca Petra Vlhova (Nike Ski Team Vlha) ha messo la firma sulla prima stagionale dello Slalom femminile di Coppa del Mondo, conquistando la quarta vittoria in carriera sulla pista finlandese Black Levi e incrementando così la collezione di renne che l’organizzazione, tradizionalmente, regala alla vincitrice. Vlhova, già prima a metà gara, non ha lasciato nulla alle avversarie e si è confermata anche nella seconda manche con il miglior parziale, confermando la sua predilezione per la pista finlandese, grazie al tempo totale di ‘,46”,19/100. Seconda a 31/100 la statunitense Mikaela Shiffrin (Ski and Snowboard Club Vail), che ha conquistato il podio numero 108 della sua incredibile carriera. Festa grande in casa Germania per la ritrovata Lena Duerr (Sportverein Germering), commossa al traguardo dopo essere tornata sul podio a distanza di nove anni dall’ultima volta, con 84/100 di distacco dalla vincitrice. Una sola azzu...

A LIVIGNO LEONARDO RIGAMONTI SUL PODIO DEL SECONDO SLALOM FIS-NJR. ALESSANDRA BANCHI...

on 19 Novembre 2021
A LIVIGNO LEONARDO RIGAMONTI SUL PODIO DEL SECONDO SLALOM FIS-NJR. ALESSANDRA BANCHI PRIMA ASPIRANTE NEL GIGANTE DI SOLDA

Nel secondo Slalom FIS-NJR disputato venerdì 19 novembre a Livigno e organizzato dallo Sci Club Val Palot sulla pista Tagliede si è imposto il lombardo Andrea Bertoldini dello Sci Club Lecco, giunto al traguardo della seconda manche con il tempo totale di 1’,37”,43/100, con 18/100 di vantaggio su Federico Romele, Aspirante bresciano del Val Palot. Buon terzo a 20/100 il finanziere valsusino Leonardo Rigamonti. Quarto assoluto e secondo degli Aspiranti il cuneese Fabio Allasina dello Ski College Limone, staccato di 31/100 da Bertoldini. Al ventiquattresimo posto il genovese Davide Damanti (Sansicario Cesana), al trentasettesimo l’albanese-valsusino Denni Xhepa (Sestriere). Gare FIS-NJR anche a Solda all’Ortles, dove l’altoatesina Chayenne Kostner dello Sci Club Gardena Raiffeisen ha vinto il Gigante FIS-NJR femminile con il tempo totale di 2’,03,50/100, precedendo per 13/100 l’israeliana Noa Szollos (Nivelco Racing Team) e per 73/100 Vic...

A LIVIGNO DAVIDE DAMANTI CONQUISTA IL PRIMO PODIO STAGIONALE IN UNO SLALOM...

on 18 Novembre 2021
A LIVIGNO DAVIDE DAMANTI CONQUISTA IL PRIMO PODIO STAGIONALE IN UNO SLALOM SLALOM FIS-NJR. TRE ATLETI AOC NEI PRIMI SEI

Dopo la non molto fortunata apertura stagionale sulle piste di Solda, il cui programma è stato sconvolto dalle cattive condizioni meteo, questa settimana alcuni atleti del Comitato FISI Alpi sono impegnati a Livigno per una serie di gare organizzate dallo Sci Club Val Palot fino a domenica 21 novembre sulla pista Tagliede. Nel primo Slalom FIS-NJR maschile successo del finanziere trentino Davide Leonardo Seppi nel tempo totale di 1’,34”,81/100, con 54/100 di vantaggio su Andrea Bertoldini dello Sci Club Lecco e con 1”,35/100 sul genovese Davide Damanti del Sansicario Cesana, atleta della squadra regionale che sta tornando ai livelli di prestazione che gli competono. Bel quarto posto del valsusino di residenza con origini e passaporto albanesi Denni Xhepa, che difende i colori dello Sci Club Sestriere ed è giunto al traguardo della seconda manche staccato di 1”,65/100. Al sesto posto l’altro valsusino Leonardo Rigamonti, passato recentem...

AL MUSEO DELL’AUTO LA FESTA DEGLI SCI CLUB DEL COMITATO AOC E...

on 17 Novembre 2021
AL MUSEO DELL’AUTO LA FESTA DEGLI SCI CLUB DEL COMITATO AOC E LE PREMIAZIONI “BRAVISSIMO” DEL COMITATO PROVINCIALE TORINESE

Si è tenuta nel pomeriggio di mercoledì 17 novembre al Museo dell’Automobile di Torino la tradizionale Festa degli Sci Club del Comitato FISI Alpi Occidentali, durante la quale si sono svolte le premiazioni degli atleti piemontesi che si sono distinti nella stagione 2020-2021. L’evento, annullato nel 2020 a causa della pandemia, è ritornato a due anni dall’ultima edizione ed è stata un’importante occasione di ritrovo e confronto tra gli atleti e i loro familiari, gli allenatori e i dirigenti delle società affiliate al Comitato. Tra le autorità presenti al Museo dell’Auto il Vicepresidente della FISI, ingegner Pietro Marocco, la campionessa olimpica Daniela Ceccarelli, il Vicepresidente della Giunta Regionale del Piemonte e Assessore alla Montagna, Fabio Carosso, l’Assessore regionale allo Sport e alle Politiche Giovanili, Fabrizio Ricca. Il Presidente del Comitato Alpi Occidentali, Pietro Blengini, ha tenuto a ringraziare la Giunta Regi...

MERCOLEDÌ 17 NOVEMBRE AL MUSEO DELL’AUTOMOBILE LA FESTA DEGLI SCI CLUB DEL...

on 14 Novembre 2021
MERCOLEDÌ 17 NOVEMBRE AL MUSEO DELL’AUTOMOBILE LA FESTA DEGLI SCI CLUB DEL COMITATO AOC E LE PREMIAZIONI “BRAVISSIMO” DEL COMITATO PROVINCIALE TORINESE

Mercoledì 17 novembre alle 16,30 al Museo dell’Automobile di Torino si terrà la tradizionale Festa degli Sci Club del Comitato FISI Alpi Occidentali, nell’ambito della quale avranno luogo le premiazioni degli atleti piemontesi che si sono distinti nella stagione 2020-2021. L’evento, annullato nel 2020 a causa della pandemia, ritorna a due anni dall’ultima edizione e sarà un’importante occasione di ritrovo e confronto tra gli atleti e i loro familiari, gli allenatori e i dirigenti delle società affiliate al Comitato. Al termine della premiazione, gli atleti invitati alla Festa degli Sci Club potranno visitare il Museo dell’Auto, accompagnati ciascuno da un membro della loro famiglia. Per accedere al Museo e partecipare alla premiazione e alla visita della collezione di auto d’epoca sarà obbligatorio esibire il Green Pass. La premiazione dei migliori atleti piemontesi sarà preceduta, alle 15,30 dalla premiazione “Bravissimo” 2021 dei circ...

COPPA DEL MONDO: MARTA BASSINO AD UN PASSO DAL PODIO NEL PARALLELO...

on 13 Novembre 2021
COPPA DEL MONDO: MARTA BASSINO AD UN PASSO DAL PODIO NEL PARALLELO DI LECH

Sotto una nevicata abbastanza fitta e bagnata, Marta Bassino (Centro Sportivo Esercito) non è riuscita a conquistare il primo podio stagionale nel Parallelo della Coppa del Mondo femminile a Lech. L’azzurra di Borgo San Dalmazzo è giunta quarta, avendo perso la small final contro la norvegese Kristin Lysdhal. La Norvegia ha piazzato due atlete sul podio, grazie al secondo posto di Thea Louise Stjernesund e al terzo di Kristin Lysdhal. La Slovenia è tornata invece alla vittoria grazie ad Andreja Slokar. Marta Bassino aveva perso l’opportunità della vittoria uscendo nella prima manche della semifinale. Nella sfida per il terzo posto non si era persa d’animo ma, dopo aver vinto la prima sfida per con 35/100 di vantaggio non si è ripetuta nella seconda tagliando il traguardo con 10/100 di svantaggio. Thea Louise Stjernesund, affrontata da Marta in semifinale, era stata autrice del miglior tempo nella gara di qualifica del mattino ed era arr...

News Istituzionali

News Istituzionali

F.I.S.I. AOC - via Giordano Bruno, 191 (palazzina 4) - 10134 Torino - P.IVA: 05027640159
Tel. 011.3143890 - Fax 011.6193848 - Scrivi una email
Orario: lunedì/venerdì ore 10:00 - 15:00
BNL, Ag. 1, Torino - Cod. IBAN: IT 71 I 01005 01001 0000 0000 0240