Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

news

Cerca

Biathlon

È calato il sipario sulla Coppa Italia Fiocchi 2022-2023. Con la single mixed relay si è così concluso il circuito nazionale di biathlon, che ha esordito lo scorso 11 dicembre a Forni Avoltri (Udine). Sulle nevi del Centro Biathlon “Grogg”, in Val Martello (Bolzano), è così andata in scena l’ultima prova in calendario, che ha assegnato anche le ultime medaglie della stagione, comprese quelle assolute.
È stata una lotta serrata, soprattutto nella frazione femminile tra Hannah Auchentaller e Samuela Comola, quella andata in scena nella gara Senior che ha assegnato così il titolo italiano assoluto. Al termine di una prova in cui era vietato sbagliare per riuscire a mettersi al collo la medaglia d’oro, è stata la coppia del Centro Sportivo Carabinieri formata da Hannah Auchentaller e Patrick Braunhofer a salire sul gradino alto del podio in 44’53’’1, senza commettere errori al poligono, precedendo le due staffette del Centro Sportivo Esercito. Al secondo posto si sono così piazzati Samuela Comola e Didier Bionaz (45’51’’7), che hanno pagato i due errori commessi nell’ultima serie di tiro e hanno preceduto Michela Carrara e David Zingerle (46’09’’7), terzi con una sola penalità totalizzata. Al 7° posto la coppia targata centro sportivo Esercito formata da Ilaria Scattolo e dal cuneese Nicolò Giraudo, che chiude con un ritardo di 2'30''1.
Ma, come nella mass start, erano stati ancora una volta gli Aspiranti a inaugurare la giornata di gare della staffetta mista. Prova da incorniciare per la coppia valdostana, formata da Nayeli Mariotti Cavagnet e Manuel Contoz, che ha conquistato la medaglia d’oro. Grazie a un’ottima prestazione al poligono, dove i due biathleti non hanno commesso neanche un errore, la staffetta dell’Asiva ha saputo rimontare dopo una prima frazione non perfetta, tagliando per prima il traguardo in 36’39’’9. Piazza d’onore per Patrizia La Marchina e Andreas Braunhofer dell’Alto Adige B che, totalizzando tre penalità, hanno fatto registrare il tempo di 36’56’’3, precedendo la coppia di fratelli piemontesi del Comitato Alpi Occidentali C, Cecilia e Tommaso Peano, terzi in 36’59’’5. Ai piedi del podio c'è ancora il Comitato AOC con la coppia formata da Carola Quaranta e Stefano Occelli che chiudono in 37'21'' seguiti da AOC A di Matilde Giordano e Filippo Massimino che terminano in 5^ posizione. 12^ posizione per AOC E di Luna Forneris e Lorenzo Canavese, 16° posto per Alice Gastaldi e Nicolò Aime con AOC B, 30^ piazza per Anna Giraudo e Giacomo Barale con AOC G.
Con la partenza dei Giovani, la neve ha iniziato a trasformarsi, divenendo più insidiosa per i concorrenti in gara. La prova ha visto la doppietta del Comitato Alpi Occidentali che ha occupato i primi due gradini del podio nella gara valida per il campionato italiano di categoria. Grazie a un’ottima serie di tiro a terra, il cuneese Michele Carollo ha preso il largo sugli avversari, giungendo sul traguardo con il tempo di 44'51''6 (senza errori al poligono), dove ad attenderlo c’era la compagna di staffetta Francesca Brocchiero. Medaglia d’argento, invece, per la coppia formata da Fabiola Miraglio Mellano e Nicola Giordano del Comitato Alpi Occidentali, autori di una buona prestazione in 45'10''7 con tre penalità totalizzate, che ha preceduto il Friuli Venezia Giulia A, formato da Astrid Plosch e Alex Perisutti, terzo in 45'43''2.Squalificata la staffetta AOC C di Carlotta Gautero e Paolo Barale per una ricarica in più utilizzata al poligono dalla Gautero.
Vittoria del Centro Sportivo Fiamme Oro tra gli Juniores. La staffetta composta da Fabiana Carpella e Nicolò Bétemps è stata la prima a tagliare il traguardo in 47’27’’6, senza raccogliere nessuna penalità, precedendo Gaia Brunello e Cristoph Pircher del Comitato Alto Adige A (47’48’’8), che hanno commesso un errore nelle serie di tiro, e la coppia del Centro Sportivo Esercito formata da Denise Planker e dal cuneese Stefano Canavese (48’02’’3). Ai piedi del podio la squadra AOC A di Gaia Brunetto e Thomas Daziano che chiude in 48'15'', mentre AOC B di Matilde Salvagno e Marco Barale chiude al 7° posto; 9° posto per AOC Mista formata dal cuneese Riccardo Fenoglio e Miriam Castellucci del Focolaccia.
Durante le premiazioni sono stati anche consegnati i pettorali di Leader della Coppa Italia Fiocchi: Francesca Brocchiero (Alpi Marittime) vince tra i Giovani U19 mentre Gaia Brunetto vince nella categoria Juniores. Lo sci club Alpi Marittime conquista il trofeo come prima sociaetà.

 Leggi tutto: BIATHLON - UN ORO, UN...Leggi tutto: BIATHLON - UN ORO, UN...Leggi tutto: BIATHLON - UN ORO, UN...Leggi tutto: BIATHLON - UN ORO, UN...Leggi tutto: BIATHLON - UN ORO, UN...Leggi tutto: BIATHLON - UN ORO, UN...Leggi tutto: BIATHLON - UN ORO, UN...Leggi tutto: BIATHLON - UN ORO, UN...

Cielo nuvoloso e condizioni primaverili, con una lingua di neve a farsi strada tra il verde dei prati al Centro Biathlon “Grogg” in Val Martello (Bolzano), hanno fatto da cornice all’ultima tappa della Coppa Italia Fiocchi. Il vento che soffiava a folate e la neve ormai molle hanno complicato la prova dei biathleti al via nella mass start. Il fine settimana conclusivo del circuito nazionale di biathlon ha anche assegnato le ultime medaglie della stagione, comprese quelle assolute.
Doppietta valdostana e del centro sportivo Esercito nella gara femminile Senior. L’alpina di Champorcher Samuela Comola, oro mondiale nella staffetta, è salita sul gradino alto del podio anche nella prova in linea dei campionati italiani assoluti in 37’58’’7 (0 0 1 1). Alle sue spalle, un’altra valdostana, Michela Carrara, ha raccolto la medaglia d’argento in 38’38’’6 (0 1 2 2), mentre Eleonora Fauner dei Carabinieri è andata a completare il podio (39’33’’3; 2 0 0 1). Dominio delle Fiamme Gialle nella prova Senior maschile. Il primierotto Tommaso Giacomel è partito subito con un ritmo altissimo e ha conquistato così il primo titolo italiano assoluto in 39’42’’8 (2 0 0 2), precedendo il compagno di squadra nazionale Didier Bionaz dell’Esercito (40’36’’; 0 0 0 2) e l’altro alpino, Michel Durand (40’52’’7; 0 0 0 0), vincitore della Coppa Italia generale. 13^ piazza per il cuneese del centro sportivo Esercito Nicolò Giraudo (1 2 0 4).
Gara combattuta tra le Juniores, con l’alpina Sara Scattolo che è riuscita ad avere la meglio nel finale su Linda Zingerle. La biathleta dell’Esercito ha tagliato per prima il traguardo con il tempo di 41’28’’7 (0 2 1 0), davanti alla portacolori delle Fiamme Gialle (41’43’’1; 2 2 0 1) e alla piemontese dell’Esercito, Gaia Brunetto (42’12’’8; 2 1 1 1). Di nuovo Valle d’Aosta sul gradino alto del podio nella competizione maschile, con il poliziotto Nicolò Betemps che è stato il più veloce in gara con il tempo di 42’42’’3 (1 0 1 2), seguito da Fabio Piller Cotter dei Carabinieri (42’57’’; 1 1 1 1) e da Giovanni Riccadonna dell’Asv Antholzertal (44’04’’1; 1 1 0 1). Al 5° posto il cuneese del centrov sportivo Esercito Stefano Canavese (45'06''6; 1 1 0 3), seguito al 9° posto da Thomas Daziano (Fiamme Oro) con 4 errori totali (2 1 1 0). Al 13° e al 17° posto si sono classificati rispettivamente Marco Barale (Fiamme Oro), che forse ha patito gli ultimi sforzi di stagione, e Riccardo Fenoglio (Alpi Marittime).
Le prime a scendere in pista, però, erano state le Aspiranti, che hanno visto il dominio dell’atleta di casa, Eva Hutter. La portacolori dell’Asv Martell ha fatto il vuoto, tagliando in solitaria il traguardo in 21’36’’1 (0 0 1 1) e mettendosi così al collo la medaglia d’oro. Piazza d’onore per la piemontese Carlotta Gautero delle Fiamme Oro (22’03’’4; 1 1 2 2) che, grazie a un’ottima serie di tiro al poligono, è stata autrice di una grande rimonta. Infine, Nayali Mariotti Cavagnet del Gran Paradiso è andata a completare il podio con il tempo di 22’07’’7 (1 1 1 0), conquistando così il bronzo. Al 5° posto Fabiola Miraglio Mellano (Alpi Marittime) che ccusa qualche errore di troppo al poligono (22'26''5; 1 1 1 2). Da evidenziare la più che positiva prestazione di Magalì Miraglio Mellano (Alpi Marittime) che chiude al 7° posto: la classe 2008chiude in 23'12''2 (2 1 2 1). In top 10 anche altre due rappresentanti dello sci club Alpi Marittime, Gaia Gondolo, 9^, e Cecilia Peano, 10^.Le altre piemontesi hanno così chiuso: 16^ Matilde Giordano (Alpi Marittime), 21^ Anna Giraudo (Alpi Marittime), 22^ Carola Quaranta (Alpi Marittime), 24^ Alice Gastaldi (Valle Pesio), 25^ Luna Forneris (Alpi Marittime),35^ Iris Cavallera (Alpi Marittime). Vittoria di tappa, medaglia d’oro e primo posto nella classifica generale per Hannes Bacher. L’altoatesino dei Carabinieri ha chiuso al meglio la sua stagione, salendo sul gradino alto del podio in 21’24’’7 (2 1 2 2) e precedendo così Marco Iorio dell’Asd Camosci (21’32’’7; 1 0 2 3) e il giovane classe 2008, Jonas Tscholl dell’Asv Val Martell (21’45’’1; 1 2 1 3), autore di un’ottima gara. Il primo piemontese è Stefano Occelli (Valle Stura) che chiude al 12° posto in 22'24''9 (1 2 2 2 ) seguito dagli altri due cuneesi Tommaso Peano e Nicolò Aime, entrambi dello sci club Alpi Marittime, che chiudono quindi al 13° e 14° posto. 18° Filippo Massimino (Alpi Marittime), 20° Lorenzo Canavese (Alpi Marittime), 34° Giacomo Barale (Valle Stura), 44° Jacopo Piasco (Alpi Marittime),
Tra le Giovani, Nora Obojes ha regalato all’Alto Adige la terza vittoria e il terzo oro di giornata. La biathleta dell’Asv Antholzertal è uscita per prima dall’ultimo poligono ed è piombata sul traguardo in 26’02’’9 (0 1 1 0). Alle sue spalle, si è piazzata Fabiana Carpella delle Fiamme Oro che, dopo un avvio complicato con tre errori nella prima serie di tiro, è riuscita a rimontare fino alla seconda posizione (26’10’’3; 3 0 2 1), precedendo così la friulana dell’Esercito, Astrid Plosch (26’20’’8; 0 1 2 0), anche lei in recupero dopo una partenza non perfetta. Al 9° posto si classifica Francesca Borcchiero (Alpi Marittime) che paga qualche rrore di troppo al poligono, mentre Matilde Salvagno (Alpi Marittime) è 16^.
Grazie a una grandissima prestazione al poligono, Nicola Giordano, piemontese delle Fiamme Gialle, ha conquistato il gradino alto del podio al maschile, mettendosi anche al collo la medaglia d’oro con il tempo di 32’59’’9 (0 0 1 1). Seconda posizione e argento per Davide Cola dell’Alta Valtellina (33’31’’9; 1 0 0 1) che ha preceduto Samuele Bettega dell’Us Primiero (33’34’’7; 0 1 1 0). in top 5 anche Michele Carollo: il cuneese delle Fiamme Orochiude in 34'01''5 (2 1 1 1). 11^ piazza per l'altro cuneese in gara, Paolo Barale che ferma il crono in 35'52''5 (2 1 1 1).
Leggi tutto: BIATHLON - NICOLA...Leggi tutto: BIATHLON - NICOLA...

Si avvia verso la conclusione la Coppa Italia Fiocchi 2022-2023. L’ottava e ultima tappa del circuito nazionale di biathlon si svolgerà sabato 25 e domenica 26 marzo in Val Martello (Bolzano). Un appuntamento importante, valido anche come campionato italiano assoluto e organizzato dall’Asv Val Martell. Dopo Forni Avoltri (Udine) e Brusson (Aosta), che avevano assegnato i primi titoli tricolori dell’inverno ad Aspiranti, Giovani e Junior, sarà la località altoatesina a “eleggere” gli ultimi campioni italiani della stagione, anche assoluti.
Campioni e giovani promesse saranno, quindi, grandi protagonisti del fine settimana altoatesino. Confermata la presenza della valdostana Samuela Comola(CS Esercito), oro mondiale nella staffetta assieme a Dorothea Wierer, Lisa Vittozzi e Hannah Auchentaller, con quest’ultima già confermata in Val Martello. Non mancheranno le alpine Michela Carrara e Beatrice Trabucchi e la carabiniera friulana Eleonora Fauner. In campo maschile ci sarà il carabiniere della Val Ridanna Patrick Braunhofer, con i “colleghi” Daniele Fauner, Iacopo Leonesio, Michele Molinari, mentre il CS Esercito schiererà, tra gli altri, Didier Bionaz, argento nella staffetta mista mondiale con Wierer, Vittozzi e Giacomel.
Dopo l’allenamento ufficiale in programma venerdì (24 marzo), al Centro Biathlon “Grogg”, prenderà il via l’ultimo atto della Coppa Italia Fiocchi. Si parte sabato alle 9,15 con la mass start. Le prime a prendere il via saranno le Aspiranti femminili, seguite alle 9,55 dalla categoria maschile. Alle 10,45 toccherà alle Giovani darsi battaglia nella penultima gara della stagione, mentre alle 45 minuti dopo scatterà la gara maschile. Alle 12,15 prenderanno il via le Junior e e Senior, con le categorie maschili che, invece, scenderanno in pista alle 12,50. Le premiazioni si svolgeranno la sera alle 20 sempre al Centro Biathlon Val Martello.
Il giorno seguente, sarà la single mixed relay (staffetta mista singola) a far calare ufficialmente il sipario sulla stagione di Coppa Italia Fiocchi. Saranno di nuovo gli Aspiranti a inaugurare la giornata di gare, con la partenza della prova in programma alle 9,15. Alle 10,55 toccherà ai Giovani, mentre a mezzogiorno è prevista la partenza di Junior e Senior. Infine, le premiazioni verranno effettuate alle 14,30 al centro biathlon.
Molti i piemontesi che cercheranno di mettersi al collo le ultime medaglie: Tommaso Peano, Nicolò Aime, Filippo Massimino, Fabiola Miraglio Mellano, Alice Gastaldi, Stefano Occelli, Carola Quaranta, Francesca Brocchiero, Matilde Salvagno, Matilde Giordano, Cec ilia Peano, Gaia Gondolo, Anna Giraudo, Riccardo Fenoglio, Luna Forneris, Magalì Miraglio Mellano, Giacomo Barale, Lorenzo Canavese, Jacopo Piasco e Iris Cavallera. Gli atleti saranno sotto la supervisione dell'allenatore responsabile Alessandro Fiandino, che sarà coadiuvato dagli allenatori Amos Pepino e Rachele Fanesi e dagli skimen Amilcare Daziano e Gaudenzio Canavese.
In gara ci saranno i cuneesi appartenenti ai corpi militari: Marco Barale delle Fiamme Oro e Nicolò Giraudo e Gaia Brunetto del Centro Sportivo Esercito, oltre gli aggregati Paolo Barale, Michele Carollo, Carlotta Gautero delle Fiamme Oro e Giordano Nicola delle Fiamme Gialle.
Sarà inoltre possibile seguire tutte le competizioni dell’ultima tappa di Coppa Italia Fiocchi in diretta streaming sul sito o sul canale Youtube di Fondo Italia.

Leggi tutto: BIATHLON - CONTO ALLA...

Dopo la mass start, è stata la sprint a regalare spettacolo nella settima e penultima tappa di Coppa Italia Fiocchi. Nella località valtellinese di Valdidentro (Sondrio), è così andata in scena la seconda giornata di gare del circuito nazionale di biathlon, valida per il XII Trofeo Stefano Sertorelli.
Il Piemonte ha occupato i primi due gradini del podio tra i Giovani. Dopo il secondo posto di ieri, Michele Carollo (Fiamme Oro) ha conquistato il successo, tagliando per primo il traguardo in 22’40’’5 (1 1). Alle sue spalle, si è piazzato l'altro cuneese Paolo Barale (22’57’’5; 0 2), seguito dall’atleta di casa, Davide Cola dell’Alta Valtellina (23’19’’3; 0 3). Giornata non positiva per Nicola Giordano: l'atleta delle Fiamme Gialle è 8° con cinque errori complessivi (24'22''5 - 2 3). È arrivata ancora una vittoria per Francesca Brocchiero. La biathleta dell’Alpi Marittime ha concluso la sua prova in 23’01’’ (0 1), precedendo Alessia Forlin (24’00’’1; 2 0) e la compagna di sci club, Matilde Salvagno (24’21’’4; 2 1).
Ancora una doppietta dell’Esercito nella prova femminile. Grazie a un poligono ‘immacolata’, l’alpina Denise Planker ha infatti di nuovo conquistato la vittoria con il tempo finale di 26’51’’1 (0 0), precedendo la compagna la cuneese Gaia Brunetto (27’05’’6; 0 2) e la trentina delle Fiamme Gialle Anael Mezzacasa (28’14’’; 1 0). Al maschile vittoria di Felix Ratschiller che è salito di nuovo sul gradino alto del podio. Il portacolori dei Carabinieri è stato il più veloce con il tempo di 30’02’’1 (1 1), precedendo ancora una volta Fabio Cappellari del Fornese, secondo in 30’58’’1 (2 1), mentre Lorenzo Solero dell’Us Dolomitica è andato a completare il podio (31’55’’7; 3 2). Giornata difficile per il piemontese Thomas Daziano (Fiamme Oro) che commette quattro errori al poligono e chiude al 6° posto seguito da Riccardo Fenoglio (Alpi Marittime). 
Doppietta dell’Alpi Marittime Entracque tra le Aspiranti femminile. Magalì Miraglio Mellano ha concluso la sua prova in 22’06’’4 (0 1), davanti alla compagna di club Matilde Giordano (22’12’’1; 0 2), vincitrice della mass start, e alla valdostana Nayeli Mariotti Cavagnet del Gran Paradiso (23’02’’6; 1 1).  Nelle prime 15 posizioni c'è tanto Piemonte grazie alle belle prestazioni delle rappresentanti del Comitato Alpi Occidentali: al 5° posto Cecilia Peano (Alpi Marittime), Luna Forneris (Alpi Marittime) è 7^, Magalì Miraglio Mellano (Alpi Marittime), Anna Giraudo (Alpi Marittime), Alice Gastaldi (Valle Pesio), Iris Cavallera (Alpi Marittime) chiudono rispettivamente al 9°, 10°,11° e 12° posto.Gaia Gondolo e Carola Quaranta, entrmabe rappresentati dello sci club Alpi Marittime, chiudono al 21° e 28° posto.
Al maschile  qualche errore di troppo al poligono (4 2) portano Filippo Massimino (Alpi Marittime) a chiudere al 12° posto nella gara vinta dal valdostano Manuel Cortoz (Amis de Verrayes). Piazza d’onore per Hannes Bacher dei Carabinieri (20’12’’1; 2 4), mentre Michel Deval degli Amis de Verrayes è andato a completare il podio (20’12’’9; 1 0). Stefano Occelli (Valle Stura) chiude al 13° posto (21'52''3 - 1 3). 15^ piazza per Lorenzo Canavese (Alpi Marittime), 18° Nicolò Aime (Alpi Marittime), Tommaso Peano (Alpi Marittime), 37° Jacopo Piasco (Alpi Marittime).
Dopo il secondo posto nella mass start, è arrivata la vittoria tra i senior per l’alpino David Zingerle. Nonostante le due penalità totalizzate al poligono, l’atleta dell’Esercito ha realizzato il miglior crono di giornata, tagliando il traguardo in 29’19’’2 (1 1), davanti a Cédric Christille delle Fiamme Gialle (29’38’’5; 0 0) e al compagno di centro sportivo, Michel Durand (20’41’’7; 0 2). Giornata ancora difficile per il cuneese del centro sportivo esercito Nicolò Giraudo che chiude al 6° posto (30'32''9 - 0 3).

Leggi tutto: BIATHLON - COPPA ITALIA...Leggi tutto: BIATHLON - COPPA ITALIA...Leggi tutto: BIATHLON - COPPA ITALIA...Leggi tutto: BIATHLON - COPPA ITALIA...

 

Con la mass start si è aperta la due giorni di biathlon in Valdidentro (Sondrio). La località della Valtellina, infatti, ha ospitato la penultima tappa della Coppa Italia Fiocchi, che si concluderà a fine marzo in Val Martello (Bolzano), con i campionati italiani.
Doppietta piemontese tra i Giovani grazie alla bella prova del cuneese Nicola Giordano che totalizza una sola penalità nelle quattro serie di tiro. Il portacolori delle Fiamme Gialle è salito sul gradino alto del podio in 40’04’’4 (0 0 0 1), seguito dal poliziotto cuneese Michele Carollo (40’45’’7; 3 1 1 2) che paga qualche errore di troppo al poligono, e Samuele Bettega dell’Us Primiero (41’00’’9; 0 0 2 2). In top 5 anche l'altro piemontese in gara, Paolo Barale (Fiamme Oro) che chiude in 42'51''9 (1 0 4 3) con un distacco di 2'47''5 dal vincitore. Francesca Brocchiero è salita sul gradino alto del podio nella gara femminile. La biathleta dell’Alpi Marittime Entracque è giunta sul traguardo con il tempo di 34’57’’9 (1 3 2 1), davanti a Ilaria Scattolo dell’Esercito (35’04’’; 2 1 1 1) e alla compagna di sodalizio Matilde Salvagno (36’18’’; 4 0 1 2).
Il Piemonte sale nuovamente in cattedra traa le Aspiranticon la bellissima prova di Matilde Giordano: l'aatleta delle Alpi Marittime, nonostante i sei errori al poligono ( 1 2 2 1) è velocissima sugli sci stretti e chiude con il tempo finale di 26'26''7 davanti all'altoatesina Eva Hutter (Martello) che ferma il crono a 26'45''3 (1 1 0 0). In top five anche Fabiola Miraglio Mellano (Alpi Marittime) che paga qualche errore al poligono (2 0 3 2). Alice Gastaldi (Valle Pesio) e Cecilia Peano (Alpi Marittime) chiudono la top 10. Le altre piemontesi hanno così chiuso: 11^ Magalì Miraglio Mellano (Alpi Marittime), 13^ Carola Quaranta (Alpi Marittime), 14^ Luna Forneris (Alpi Marittime), 16^ Anna Giraudo (Alpi Marittime), 25^ Iris Cavallera (Alpi Marittime), 31^ Gaia Gondolo (Alpi Marittime).
Tra le Juniores, doppietta dell’Esercito nella prova femminile, con Denise Plancker che ha preceduto Gaia Brunetto. L’atleta altoatesina ha dominato la prova, facendo scattare il cronometro sul 47’19’’5 (2 0 0 1), precedendo, come detto, l’alpina piemontese (50’37’’6; 3 2 3 2) e Gaia Brunello del Gardena (51’13’’4; 1 1 1 2). Al maschile, con quattro errori totali,  l'atleta piemontese delle Fiamme Oro, Thomas Daziano, chiude al 3° posto ( 2 0 2 0) con un distacco di 1'27''5 dal vincitore, l’altoatesino dei Carabinieri, Felix Ratschiller, che ha tagliato per primo il traguardo con il tempo di 46’42’’6 (3 3 2 2). Alle sue spalle, Fabio Cappellari del Fornese si conferma uno dei protagonisti dell’inverno, chiudendo secondo in 47’20’’4 (0 0 2 4). Ottava piazza per Riccardo Fenoglio (Alpi Marittime) con nove errori totali.
Il primo piemontese tra gli Aspiranti è Filippo Massimino (Alpi Marittime) che chiude all'11° posto con otto errori complessivi (0 3 2 3) e un distacco dal vincitore Antonio Pertile del Gallio che ha conquistato il gradino alto del podio in 22’41’’4 (0 1 1 0), grazie anche a un poligono con solo due penalità, di 1'50''6. Gli altri piemontesi in gara hanno così chiuso: 21° Stefano Occelli (Valle Stura), 25° Jacopo Piasco (Alpi Marittime), 29° Nicolò Aime (Alpi Marittime), 34° Lorenzo Canavese (Alpi Marittime), 40° Tommaso Peano (Alpi  Marittime).
Giornata sfortuna per il cuneese del centro sportivo Esercito Nicolò Giraudo, che commette qualche errore di troppo al poligono (2 1 4 3) e chiude la sua prestazione al 7° posto. Vittoria per l'alpino Michel Durand (43’42’’2; 0 0 1 1).

Leggi tutto: BIATHLON - COPPA ITALIA...Leggi tutto: BIATHLON - COPPA ITALIA...Leggi tutto: BIATHLON - COPPA ITALIA...Leggi tutto: BIATHLON - COPPA ITALIA...

Un'altra bellissima medaglia targata Piemonte arriva dai Mondiali Junior in corso di svolgimento in Kazakistan: la staffetta azzurra con Christiph Pircher, Fabio Piller Cottrer, Nicolò Betemps e il piemontese Marco Barale ha conquistato, in un finale al cardiopalma, una meritatissima medaglia di bronzo.
La differenza per il quartetto azzurro la fa però Marco Barale, solidissimo sia al poligono che sugli sci: dopo una serie a terra rapida e pulita, esce dall'ultimo poligono in quarta posizione dietro gli Stati Uniti a 10'' dal podio ed è bravo a crederci fino alla fine, superando il frazionista americano e chiudendo al terzo posto con un distacco dalla testa di 1'08''3; una bellissima prestazione per il cuneese delle Fiamme Oro, che riscatta a pieno l'Individuale.
Medaglia d'oro per la Norvegia di Gerhardsen, Hedegart, Nevland, Frey che conquista la medaglia del metallo più pregiato proprio nell'ultima tornata, sopravanzando una Germania (Schaser, Kaskel, Menz, Koellner) in evidente difficoltà, che deve accontentarsi dell'argento a 8''9. dalla Norvegia.

Leggi tutto: BIATHLON - LA STAFFETTA...

Un bellissimo argento targato anche Piemonte arriva dal Kazakistan, dove sono in corso di svolgimento i Mondiali giovani di biathlon, grazie alla strepitosa prestazione della cuneese Carlotta Gautero (Fiamme Oro) che con le compagne di squadra Astrid Plösch e Fabiana Carpella firmano un ottimo risultato, dietro solo ad una una imprendibile Germania.
La cuneese, cresciuta nello sci club Alpi Marittime, approccia con orgoglio la sua parte di gara in ultima frazione spingendo più che può e andando allo stesso passo della tedesca. Le recupera qualcosa al poligono a terra, complice una ricarica in meno, ma la tedesca Kink è fenomenale in piedi: 5/5 con una sicurezza disarmante e medaglia d'oro in tasca. Gautero sa a quel punto di giocarsi il secondo posto con la Norvegia, che nel frattempo ha superato la Repubblica Ceca, e patisce invece la pressione andando in penalità. Per fortuna, anche la norvegese va incontro alla stessa sorte e per l'Italia un meritato argento.
Al quotidiano Fondo Italia la cuneese ha dichiarato nel post gara: «La gara è stata molto emozionante perché è il mio primo Mondiale e trovarsi in ultima frazione è sempre qualcosa di molto particolare. Tagliare il traguardo in seconda posizione ha rappresentato un’emozione bellissima, anche perché al traguardo c’erano le mie compagne, Astrid e Fabiana, che mi aspettavano felici.
Le condizioni non erano facilissime, visto che ha anche iniziato a nevicare quando sono partita e il vento ancora non cessa da giorni. Ho cercato di fare la mia gara e godermela fino all’ultimo, senza mettermi pressioni, perché oltre a vincere la medaglia, per me questa in Kazakistan è una grande esperienza. Era già un’emozione partire con la tuta dell’Italia sapendo di poter fare bene.
Abbiamo fatto tutte e tre una grande gara e sapevamo di avere i mezzi per farlo. Quindi nonostante meteo e condizioni avverse, tutte e tre abbiamo fatto il massimo e portato a casa il risultato.
Avevamo degli sci velocissimi e per questo ringrazio gli skiman del team Italia. Ci tengo a dire grazie anche gli allenatori della nazionale, al mio gruppo sportivo delle Fiamme Oro e al Comitato AOC, perché adesso sono qui con la nazionale, ma sono loro ad avermi seguita fino adesso. Sono felice ed emozionata, devo ancora realizzare questo risultato.
Lo dedico un po’ a me stessa, perché è un traguardo che sogno da tanto, ma anche alla mia famiglia, che mi supporta sempre, agli amici e agli allenatori avuti negli anni».

Leggi tutto: BIATHLON - CARLOTTA...

{article Sponsor}{text}{/article}

GRANDE INIZIO DI STAGIONE

LO SCI D'ERBA

Sci alpino news

Entusiasmante sci di fondo!

News dal fondo

Sci alpinismo, soddisfazioni estreme!

L'avventura dello Sci alpinismo

Nuovi successi nel Biathlon

Successi nel Biathlon

Notizie dallo Snowboard

Snowboard vincente

News

CELESTE BRUNELLI RIELETTO PRESIDENTE DEL COMITATO PROVINCIALE FISI DI VERCELLI

on 26 Maggio 2023
CELESTE BRUNELLI RIELETTO PRESIDENTE DEL COMITATO PROVINCIALE FISI DI VERCELLI

L’assemblea straordinaria elettiva delle società affiliate al Comitato Provinciale FISI di Vercelli ha rieletto il 15 maggio scorso Celeste Brunelli alla presidenza del Comitato stesso. Brunelli era l’unico candidato Presidente ed ha ottenuto 622 voti. Del nuovo Comitato provinciale vercellese fanno parte in qualità di Consiglieri laici Mattia Bertoli, Manuela Larese De Santo, Francesco Negra, Elia Poletti, Piero Poletti, Andrea Simeoni e Mattia Tarabola. I Consiglieri sono Frida Chiara e...

ATLETI E TECNICI PIEMONTESI NELLE SQUADRE NAZIONALI

on 26 Maggio 2023
ATLETI E TECNICI PIEMONTESI NELLE SQUADRE NAZIONALI

Con Deliberazione del 16 maggio scorso il Presidente Roda ha confermato alla carica di Direttore tecnico del settore femminile delle squadre nazionali il frabosano Gianluca Rulfi, tesserato per il Prato Nevoso Team. Del gruppo Coppa del Mondo Elite fa parte la borgarina Marta Bassino del Centro Sportivo Esercito, campionessa mondiale di Super-G nella recente rassegna iridata di Courchevel-Méribel. L’allenatore responsabile del gruppo è Gianluca Rulfi. Nello staff tecnico del Gruppo...

BILANCIO DI FINE STAGIONE PER GLI SCI CLUB AOC DELLO SCI ALPINO....

on 26 Maggio 2023
BILANCIO DI FINE STAGIONE PER GLI SCI CLUB AOC DELLO SCI ALPINO. RUGGERO BARBERA NUOVO ALLENATORE DELLA SQUADRA REGIONALE MASCHILE. LEONARDO RIGAMONTI NEL GRUPPO JUNIOR DELLA NAZIONALE

Nei giorni scorsi i responsabili delle società affiliate al Comitato FISI Alpi Occidentali che svolgono attività agonistica nel settore dello sci alpino hanno tenuto a Torino la consueta riunione di primavera per tracciare il bilancio della stagione invernale 2022-2023 e delineare le prospettive per il prossimo anno. Alle società è stato presentato il nuovo responsabile tecnico dello sci alpino, il Consigliere AOC Oriano Rigamonti, che sostituisce Maurizio Poncet, il quale...

AL PALATERME DI LURISIA LE PREMIAZIONI DEI CAMPIONATI PROVINCIALI CUNEESI DI SCI...

on 13 Maggio 2023
AL PALATERME DI LURISIA LE PREMIAZIONI DEI CAMPIONATI PROVINCIALI CUNEESI DI SCI ALPINO, SCI NORDICO E BIATHLON

Sabato 13 maggio al Palaterme di Lurisia si sono svolte le premiazioni di fine stagione del Comitato provinciale della FISI di Cuneo, presieduto da Paolo Giordano. Alla cerimonia erano presenti il Consigliere regionale Paolo Bongioanni, il Consigliere federale della FISI Pietro Marocco, il Presidente del Comitato FISI Alpi Occidentali Pietro Blengini, il Consigliere di amministrazione dell’Atl del Cuneese Rocco Pulitanò e il Consigliere comunale di Roccaforte Mondovì delegato allo sport...

SABATO 13 MAGGIO AL PALATERME DI LURISIA LE PREMIAZIONI DEI CAMPIONATI PROVINCIALI...

on 09 Maggio 2023
SABATO 13 MAGGIO AL PALATERME DI LURISIA LE PREMIAZIONI DEI CAMPIONATI PROVINCIALI CUNEESI DI SCI ALPINO, SCI NORDICO E BIATHLON

Sabato 13 maggio alle 16,30 al Palaterme di Lurisia si svolgeranno le premiazioni di fine stagione del Comitato provinciale della FISI di Cuneo. I migliori atleti delle categorie Pulcini dello sci alpino e dello sci nordico riceveranno i riconoscimenti destinati ai primi dieci atleti delle classifiche dei campionati provinciali, che tengono conto dei risultati ottenuti nelle due prove considerate per stilare le graduatorie. Nello sci alpino nella categoria Baby femminile...

A MARCO VIALE IL PREMIO “GLI ALLENATORI” MESSO IN PALIO DAL GRUPPO...

on 06 Maggio 2023
A MARCO VIALE IL PREMIO “GLI ALLENATORI” MESSO IN PALIO DAL GRUPPO MONTAGNEDOC. GIORGIO MARIA GAY PREMIATO COME MIGLIORE SKIMAN

Stamani alla Cascina Marchesa di corso Regina Margherita a Torino è stato consegnato a Marco Viale, attualmente coach della Nazionale francese femminile, il premio “Gli Allenatori” che il gruppo Montagnedoc assegna ogni anno per celebrare i migliori tecnici piemontesi a livello internazionale. Il premio al miglior skiman è stato invece assegnato a Giorgio Maria Gay, che dal 2019 è stato impegnato con la ditta Fischer in Coppa del Mondo per...

SABATO 6 MAGGIO ALLA CASCINA MARCHESA IL PREMIO “GLI ALLENATORI” E IL...

on 27 Aprile 2023
 SABATO 6 MAGGIO ALLA CASCINA MARCHESA IL PREMIO “GLI ALLENATORI” E IL CONFRONTO SULLA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN MONTAGNA

Anche nel 2023 il gruppo Montagnedoc promuove e organizza il progetto e l’evento “Gli Allenatori”, per celebrare e premiare i migliori coach e skimen piemontesi. L’appuntamento è per la mattinata di sabato 6 maggio alla Cascina Marchesa di corso Regina Margherita 371 a Torino. Protagonisti dell’incontro saranno gli allenatori, i dirigenti della FISI, le scuole di sci, sindaci ed esperti nella formazione professionale, dirigenti e docenti degli istituti superiori e...

INGEMARTROFÉN A TÄRNABY: GIULIO PAOLO CAZZANIGA QUARTO NELLA CLASSIFICA COMBINATA

on 24 Aprile 2023
INGEMARTROFÉN A TÄRNABY: GIULIO PAOLO CAZZANIGA QUARTO NELLA CLASSIFICA COMBINATA

Si è chiusa con un bilancio positivo dal punto di vista agonistico e tecnico la trasferta in Scandinavia di tre atleti dello Sci Club Valchisone Camillo Passet, che dal 21 al 23 aprile sono stati impegnati a Tärnaby nell’Ingemartrofén, manifestazione internazionale riservata alle categoria Children e intitolata ad Ingemar Stenmark, che nel villaggio della Svezia settentrionale è nato. Dopo il quarto posto nel Gigante e il settimo nello Slalom, il...

SCI ALPINISMO - MATTEO BLANGERO VINCE IL MEZZALAMA JEUNES. MATTEO EYDALLIN CON...

on 22 Aprile 2023
SCI ALPINISMO - MATTEO BLANGERO VINCE IL MEZZALAMA JEUNES. MATTEO EYDALLIN CON ROBERT ANTONIOLI E DAVIDE MAGNINI DOMINANO TRA GLI UOMINI.

Il Centro Sportivo Esercito firma la 23ª edizione del trofeo Mezzalama: tra le 209 squadre che hanno preso il via da Breuil-Cervinia alle 6.30 del mattino è il trio composta dal piemontese Matteo Eydallin, Robert Antonioli e Davide Magnini a tagliare il traguardo a Gressoney-La-Trinité cn il folto e numeroso pubblico aclto per l'occasione. Il team del Centro sportivo Esercito ha chiuso con il tempo finale di 4:55’49’’ e si...

GIULIO PAOLO CAZZANIGA SETTIMO NELLO SLALOM ALLIEVI DELL’INGEMARTROFÉN A TÄRNABY

on 22 Aprile 2023
GIULIO PAOLO CAZZANIGA SETTIMO NELLO SLALOM ALLIEVI DELL’INGEMARTROFÉN A TÄRNABY

Ancora buone prestazioni per i tre atleti dello Sci Club Valchisone Camillo Passet impegnati a Tärnaby nell’Ingemartrofén, manifestazione internazionale riservata alle categoria Children e intitolata ad Ingemar Stenmark, che nel villaggio della Svezia settentrionale è nato. Nello Slalom della categoria Allievi maschile disputato sabato 22 aprile ha vinto lo svedese Holger Zakrisson della società sportiva Lycksele Idrottsförening con il tempo totale di 1’,14”,23/100, precedendo rispettivamente per 2”,01/100 e per 2”,42/100...

SNOWBOARD: MATILDE PIZZUTTO QUARTA NELL’ULTIMA GARA DI BIG AIR DELLA COPPA EUROPA...

on 22 Aprile 2023
SNOWBOARD: MATILDE PIZZUTTO QUARTA NELL’ULTIMA GARA DI BIG AIR DELLA COPPA EUROPA A KITZSTEINHORN. QUINTA FANNY PIANTANIDA CHIESA

L’ultimissima gara della stagione europea dello snowboard è stata la competizione di Big Air valida per la classifica della Coppa Europa disputata sabato 22 aprile a Kitzsteinhorn, in Austria. Dopo la vittoria nello Slopestyle del giorno precedente, Matilde Pizzutto si è classificata quarta. La ventenne astigiana, che il database della FIS accredita ancora come atleta della Freestyle Accademy Madonna di Campiglio ma che da quest’anno è tesserata per il Racing...

GIULIO PAOLO CAZZANIGA SFIORA IL PODIO NEL GIGANTE ALLIEVI DELL’INGEMARTROFÉN A TÄRNABY,...

on 21 Aprile 2023
GIULIO PAOLO CAZZANIGA SFIORA IL PODIO NEL GIGANTE ALLIEVI DELL’INGEMARTROFÉN A  TÄRNABY, PATRIA DI INGEMAR STENMARK

Per alcuni atleti dello Sci Club Valchisone Camillo Passet è iniziata l’avventura agonistica nel Grande Nord, a Tärnaby, il paese natale del grande Ingemar Stenmark, dove si disputa l’Ingemartrofén, manifestazione internazionale riservata alle categoria Children e intitolata al vincitore di 2 titoli olimpici, 3 titoli mondiali, 3 Coppe del Mondo e 86 gare del Circo Bianco. Nel Gigante della categoria Allievi maschile, disputato venerdì 21 aprile ha vinto il norvegese...

SNOWBOARD: L’ASTIGIANA MATILDE PIZZUTTO TRIONFA IN COPPA EUROPA NELLO SLOPESTYLE DI KITZSTEINHORN....

on 21 Aprile 2023
SNOWBOARD: L’ASTIGIANA MATILDE PIZZUTTO TRIONFA IN COPPA EUROPA NELLO SLOPESTYLE DI KITZSTEINHORN. QUARTA EMMA GENNERO

La stagione dello snowboard si chiude nel migliore dei modi per gli atleti piemontesi: merito della ventenne astigiana Matilde Pizzutto che da questa stagione veste i colori della Freestyle Accademy Madonna di Campiglio. Matilde ha centrato la vittoria nello Slopestyle di Coppa Europa a Kitzsteinhorn, in Austria, bissando il successo ottenuto il 25 gennaio scorso a Prato Nevoso. Ha chiuso con 71 punti, precedendo l’olandese Melissa Peperkamp (68.83 punti) e...

BIANCA ORSERO QUARTA NELLO SLALOM FEMMINILE UNDER 14 DELLA WHISTLER CUP. MATTEO...

on 17 Aprile 2023
BIANCA ORSERO QUARTA NELLO SLALOM FEMMINILE UNDER 14 DELLA WHISTLER CUP. MATTEO GARBASSO SI ESALTA NEI CONFRONTI DIRETTI DELLE GARE A SQUADRE, MA BENE ANCHE THOTSAWAT GARNERO

L’avventura dei tre atleti dell’Equipe Limone delle categorie Children che hanno partecipato in Canada alla Whistler Cup, nell’omonima località della Provincia della British Columbia, si è conclusa con risultati lusinghieri: soprattutto per Bianca Orsero, che nel Gigante conclusivo della categoria Ragazze Under 14 è stata la migliore tra le giovanissime atlete nate nel 2010. La gara è stata vinta dalla giapponese Arisu Takase con il tempo totale di 2’,22”,27/100, a...

THOTSAWAT GARNERO, BIANCA ORSERO E MATTEO GARBASSO DELL’EQUIPE LIMONE IN GARA IN...

on 15 Aprile 2023
THOTSAWAT GARNERO, BIANCA ORSERO E MATTEO GARBASSO DELL’EQUIPE LIMONE IN GARA IN CANADA NELLA WHISTLER CUP

Un’avventura entusiasmante, sia dal punto di vista agonistico che come esperienza di viaggio insieme ad amici e compagni: la stanno vivendo in questi giorni tre atleti dell’Equipe Limone, che, unici rappresentanti dell’Italia, hanno attraversato l’Oceano Atlantico e il continente americano “coast to coast” per gareggiare nella Whistler Cup, nell’omonima località della Provincia Canadese della British Columbia. La manifestazione dedicata alle categorie Children si svolge in uno degli affascinanti resort che...

« »

News

« »

CELESTE BRUNELLI RIELETTO PRESIDENTE DEL COMITATO PROVINCIALE FISI DI VERCELLI

on 26 Maggio 2023
CELESTE BRUNELLI RIELETTO PRESIDENTE DEL COMITATO PROVINCIALE FISI DI VERCELLI

L’assemblea straordinaria elettiva delle società affiliate al Comitato Provinciale FISI di Vercelli ha rieletto il 15 maggio scorso Celeste Brunelli alla presidenza del Comitato stesso. Brunelli era l’unico candidato Presidente ed ha ottenuto 622 voti. Del nuovo Comitato provinciale vercellese fanno parte in qualità di Consiglieri laici Mattia Bertoli, Manuela Larese De Santo, Francesco Negra, Elia Poletti, Piero Poletti, Andrea Simeoni e Mattia Tarabola. I Consiglieri sono Frida Chiara e Cristoforo Hadler Negra. Il Consigliere tecnico è Renato Fendoni. In allegato: un’immagine di repertorio del Presidente Celeste Brunelli

ATLETI E TECNICI PIEMONTESI NELLE SQUADRE NAZIONALI

on 26 Maggio 2023
ATLETI E TECNICI PIEMONTESI NELLE SQUADRE NAZIONALI

Con Deliberazione del 16 maggio scorso il Presidente Roda ha confermato alla carica di Direttore tecnico del settore femminile delle squadre nazionali il frabosano Gianluca Rulfi, tesserato per il Prato Nevoso Team. Del gruppo Coppa del Mondo Elite fa parte la borgarina Marta Bassino del Centro Sportivo Esercito, campionessa mondiale di Super-G nella recente rassegna iridata di Courchevel-Méribel. L’allenatore responsabile del gruppo è Gianluca Rulfi. Nello staff tecnico del Gruppo Polivalenti sono inseriti l’allenatore Paolo Stefanini e la fisioterapista Claudia Baruzzo, entrambi tesserati per lo Sci Club Claviere. Del gruppo Coppa del Mondo Gigante-Slalom fa parte l’atleta torinese Anita Gulli del Centro Sportivo Esercito, mentre il preparatore atletico e allenatore Pietro Taricco dell’Equipe Limone fa parte dello staff tecnico. Tra le atlete del Gruppo Coppa Europa femminile c’è la valsesiana Emilia Mondinelli, atleta delle Fiamme Gi...

BILANCIO DI FINE STAGIONE PER GLI SCI CLUB AOC DELLO SCI ALPINO....

on 26 Maggio 2023
BILANCIO DI FINE STAGIONE PER GLI SCI CLUB AOC DELLO SCI ALPINO. RUGGERO BARBERA NUOVO ALLENATORE DELLA SQUADRA REGIONALE MASCHILE. LEONARDO RIGAMONTI NEL GRUPPO JUNIOR DELLA NAZIONALE

Nei giorni scorsi i responsabili delle società affiliate al Comitato FISI Alpi Occidentali che svolgono attività agonistica nel settore dello sci alpino hanno tenuto a Torino la consueta riunione di primavera per tracciare il bilancio della stagione invernale 2022-2023 e delineare le prospettive per il prossimo anno. Alle società è stato presentato il nuovo responsabile tecnico dello sci alpino, il Consigliere AOC Oriano Rigamonti, che sostituisce Maurizio Poncet, il quale continua comunque a far parte della Commissione sci alpino del Comitato. È stato inoltre presentato il nuovo allenatore della squadra regionale maschile di sci alpino Ruggero Barbera, già tecnico dello Sci Club Ski College Limone. Barbera è stato selezionato tra le sei candidature pervenute e sostituirà Matteo Ponato, passato ad allenare il Mondolè Ski Team. Nel settore femminile è confermato quale allenatore responsabile Alberto Platinetti, mentre il tecnico Alessand...

AL PALATERME DI LURISIA LE PREMIAZIONI DEI CAMPIONATI PROVINCIALI CUNEESI DI SCI...

on 13 Maggio 2023
AL PALATERME DI LURISIA LE PREMIAZIONI DEI CAMPIONATI PROVINCIALI CUNEESI DI SCI ALPINO, SCI NORDICO E BIATHLON

Sabato 13 maggio al Palaterme di Lurisia si sono svolte le premiazioni di fine stagione del Comitato provinciale della FISI di Cuneo, presieduto da Paolo Giordano. Alla cerimonia erano presenti il Consigliere regionale Paolo Bongioanni, il Consigliere federale della FISI Pietro Marocco, il Presidente del Comitato FISI Alpi Occidentali Pietro Blengini, il Consigliere di amministrazione dell’Atl del Cuneese Rocco Pulitanò e il Consigliere comunale di Roccaforte Mondovì delegato allo sport e al tempo libero Gianluca Dho. I migliori atleti delle categorie Pulcini dello sci alpino e dello sci nordico hanno ricevuto i riconoscimenti destinati ai primi dieci atleti delle classifiche dei campionati provinciali, che tengono conto dei risultati ottenuti nelle due prove considerate per stilare le graduatorie. Nello sci alpino nella categoria Baby femminile la prima classificata è Camilla Maria Giachino dello Sci Club Limone, che ha anche conquista...

SABATO 13 MAGGIO AL PALATERME DI LURISIA LE PREMIAZIONI DEI CAMPIONATI PROVINCIALI...

on 09 Maggio 2023
SABATO 13 MAGGIO AL PALATERME DI LURISIA LE PREMIAZIONI DEI CAMPIONATI PROVINCIALI CUNEESI DI SCI ALPINO, SCI NORDICO E BIATHLON

Sabato 13 maggio alle 16,30 al Palaterme di Lurisia si svolgeranno le premiazioni di fine stagione del Comitato provinciale della FISI di Cuneo. I migliori atleti delle categorie Pulcini dello sci alpino e dello sci nordico riceveranno i riconoscimenti destinati ai primi dieci atleti delle classifiche dei campionati provinciali, che tengono conto dei risultati ottenuti nelle due prove considerate per stilare le graduatorie. Nello sci alpino nella categoria Baby femminile la prima classificata è Camilla Maria Giachino dello Sci Club Limone, che ha anche conquistato il pettorale rosso, assegnato tenendo conto di tutti i risultati ottenuti dagli atleti nella stagione 2022-2023. Tra i Baby il campione provinciale è Marco Menardi dello Sci Club Limone, mentre il pettorale rosso spetta ad Edoardo Cairoli dell’Equipe Limone. Micol Andreis dello Sci Club Limone è la campionessa provinciale nella categoria Cuccioli femminile, mentre ad indossare...

A MARCO VIALE IL PREMIO “GLI ALLENATORI” MESSO IN PALIO DAL GRUPPO...

on 06 Maggio 2023
A MARCO VIALE IL PREMIO “GLI ALLENATORI” MESSO IN PALIO DAL GRUPPO MONTAGNEDOC. GIORGIO MARIA GAY PREMIATO COME MIGLIORE SKIMAN

Stamani alla Cascina Marchesa di corso Regina Margherita a Torino è stato consegnato a Marco Viale, attualmente coach della Nazionale francese femminile, il premio “Gli Allenatori” che il gruppo Montagnedoc assegna ogni anno per celebrare i migliori tecnici piemontesi a livello internazionale. Il premio al miglior skiman è stato invece assegnato a Giorgio Maria Gay, che dal 2019 è stato impegnato con la ditta Fischer in Coppa del Mondo per seguire un altro valsusino, il cesanese Matteo Marsaglia, che ha appena concluso la sua carriera agonistica con ottimi piazzamenti. Marco Viale ha allenato in passato atlete e atleti delle squadre nazionali di Argentina, Cile, Spagna e Italia. Con le azzurre è stato impegnato fino alle Olimpiadi di Pyeongchang del 2018, in cui la medaglia d’oro in Discesa venne conquistata da Sofia Goggia, atleta da lui allenata. Dal 2019 lavora con la nazionale femminile francese delle discipline veloci e ha contribu...

SABATO 6 MAGGIO ALLA CASCINA MARCHESA IL PREMIO “GLI ALLENATORI” E IL...

on 27 Aprile 2023
 SABATO 6 MAGGIO ALLA CASCINA MARCHESA IL PREMIO “GLI ALLENATORI” E IL CONFRONTO SULLA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN MONTAGNA

Anche nel 2023 il gruppo Montagnedoc promuove e organizza il progetto e l’evento “Gli Allenatori”, per celebrare e premiare i migliori coach e skimen piemontesi. L’appuntamento è per la mattinata di sabato 6 maggio alla Cascina Marchesa di corso Regina Margherita 371 a Torino. Protagonisti dell’incontro saranno gli allenatori, i dirigenti della FISI, le scuole di sci, sindaci ed esperti nella formazione professionale, dirigenti e docenti degli istituti superiori e universitari, rappresentanti del mondo produttivo, parlamentari, rappresentanti delle associazioni di categoria. Alle istituzioni presenti all’evento il compito di trarre le conclusioni e consegnare il premio Montagnedoc, allo Sci Club GIS-Giornalisti Italiani Sciatori quello di indicare i nomi dei vincitori del premio. Il premio al personaggio dell’anno sarà assegnato il premio intitolato al maratoneta Valerio Arri, il primo vincitore di una medaglia olimpica per l’Italia all...

INGEMARTROFÉN A TÄRNABY: GIULIO PAOLO CAZZANIGA QUARTO NELLA CLASSIFICA COMBINATA

on 24 Aprile 2023
INGEMARTROFÉN A TÄRNABY: GIULIO PAOLO CAZZANIGA QUARTO NELLA CLASSIFICA COMBINATA

Si è chiusa con un bilancio positivo dal punto di vista agonistico e tecnico la trasferta in Scandinavia di tre atleti dello Sci Club Valchisone Camillo Passet, che dal 21 al 23 aprile sono stati impegnati a Tärnaby nell’Ingemartrofén, manifestazione internazionale riservata alle categoria Children e intitolata ad Ingemar Stenmark, che nel villaggio della Svezia settentrionale è nato. Dopo il quarto posto nel Gigante e il settimo nello Slalom, il milanese classe 2008 Giulio Paolo Cazzaniga ha partecipato al Parallelo della categoria Allievi, superando le qualificazioni e uscendo negli ottavi di finale. Gli altri due protagonisti dell’avventura agonistica svedese sono stati Andrea Fontana e Filippo Barberis. Oltre ai vari piazzamenti nelle singole specialità, nella classifica Combinata, stilata sommando i tempi delle diverse gare, Cazzaniga si è classificato quarto e Fontana undicesimo. “Abbiamo pensato ad una trasferta in cui la gara e...

SCI ALPINISMO - MATTEO BLANGERO VINCE IL MEZZALAMA JEUNES. MATTEO EYDALLIN CON...

on 22 Aprile 2023
SCI ALPINISMO - MATTEO BLANGERO VINCE IL MEZZALAMA JEUNES. MATTEO EYDALLIN CON ROBERT ANTONIOLI E DAVIDE MAGNINI DOMINANO TRA GLI UOMINI.

Il Centro Sportivo Esercito firma la 23ª edizione del trofeo Mezzalama: tra le 209 squadre che hanno preso il via da Breuil-Cervinia alle 6.30 del mattino è il trio composta dal piemontese Matteo Eydallin, Robert Antonioli e Davide Magnini a tagliare il traguardo a Gressoney-La-Trinité cn il folto e numeroso pubblico aclto per l'occasione. Il team del Centro sportivo Esercito ha chiuso con il tempo finale di 4:55’49’’ e si sono lasciati alle spalle Samuel Equy, Matheo Jacquemoud e Xavier Gachet con un distacco di 2’44’’. Jakob Hermann, Werner Marti e Martin Anthamatten completano il podio con il tempo di 5:03’24’’.Il centro sportvio Esercito firma anche la vittoria, mai in discussione lungo tutto il tracciato, al femminile grazie alla bellissima prestazione di Giulia Murada, Giulia Compagnoni e Alba De Silvestro, che hanno chiuso con il tempo di 6:20’00’. Alle loro spalle la squadra internazionale formaata da Marianna Jagercikova, Elena...

GIULIO PAOLO CAZZANIGA SETTIMO NELLO SLALOM ALLIEVI DELL’INGEMARTROFÉN A TÄRNABY

on 22 Aprile 2023
GIULIO PAOLO CAZZANIGA SETTIMO NELLO SLALOM ALLIEVI DELL’INGEMARTROFÉN A TÄRNABY

Ancora buone prestazioni per i tre atleti dello Sci Club Valchisone Camillo Passet impegnati a Tärnaby nell’Ingemartrofén, manifestazione internazionale riservata alle categoria Children e intitolata ad Ingemar Stenmark, che nel villaggio della Svezia settentrionale è nato. Nello Slalom della categoria Allievi maschile disputato sabato 22 aprile ha vinto lo svedese Holger Zakrisson della società sportiva Lycksele Idrottsförening con il tempo totale di 1’,14”,23/100, precedendo rispettivamente per 2”,01/100 e per 2”,42/100 il connazionale Algot Ponselius del Sollentuna Slalomklubb il norvegese Casper Kjölmoen. Il milanese classe 2008 Giulio Paolo Cazzaniga si è classificato settimo. Lo Sci Club Valchisone Camillo Passet ha inoltre piazzato al tredicesimo posto Andrea Fontana, mentre Filippo Barberis è purtroppo uscito. Domenica 23 aprile a Tärnaby è in programma il Parallelo che chiuderà la manifestazione. La classifica dello Slalom Alli...

News Istituzionali

News Istituzionali

F.I.S.I. AOC - via Giordano Bruno, 191 (palazzina 4) - 10134 Torino - P.IVA: 05027640159
Tel. 011.3143890 - Fax 011.6193848 - Scrivi una email
Orario: lunedì/venerdì ore 10:00 - 15:00
BNL, Ag. 1, Torino - Cod. IBAN: IT 71 I 01005 01001 0000 0000 0240